A test on a smartwatch waterproof
 | 

Smartphone waterproof: i migliori telefoni impermeabili del 2024

È arrivata l’estate e non sai ancora quale smartphone waterproof scegliere? Sei una persona distratta o particolarmente prudente, e cerchi un cellulare resistente all’acqua? Ti capisco! Nella contemporanea era tecnologica, la necessità di dispositivi affidabili e robusti è cresciuta esponenzialmente. La ricerca dei migliori smartphone waterproof è diventata un’impresa comune per chi vive un’esistenza dinamica e avventurosa, o semplicemente desidera un dispositivo in grado di sopravvivere agli imprevisti quotidiani.

Questi telefoni impermeabili, un tempo un lusso, sono ora una caratteristica essenziale per molti utenti, che necessitano di un prodotto in grado di resistere a spruzzi, pioggia e persino brevi immersioni. Ma gli smartphone resistenti all’acqua non sono tutti uguali, e la vasta gamma di opzioni disponibili sul mercato può rendere difficile capire quale scegliere.

In questo articolo, ci immergeremo nell’universo degli smartphone waterproof, esplorando le caratteristiche che li rendono unici e le tecnologie che li sostengono. Ti fornirò una guida all’acquisto dettagliata su quali sono le migliori opzioni attualmente disponibili, valutando anche le opinioni di acquirenti e recensori professionisti. Che tu sia un avventuriero che necessita di un compagno robusto o semplicemente un tipo prudente, qui troverai tutte le informazioni necessarie per fare una scelta informata e soddisfacente.

I migliori smartphone waterproof in commercio

Da modelli top di gamma carichi delle più recenti innovazioni tecnologiche a dispositivi più accessibili ma altrettanto affidabili, la scelta del dispositivo impermeabile perfetto richiede una valutazione attenta delle proprie esigenze e del budget. Fortunatamente l’industria è ancora una volta al passo con la domanda, offrendo una varietà di opzioni che soddisfano quasi ogni necessità e preferenza, con smartphone IP67/68 inseriti oramai in quasi ogni fascia di prezzo.

Come di consueto, nei prossimi paragrafi troverai una lista molto eterogenea di dispositivi impermeabili, classificati in base al prezzo, alla tipologia e all’uso ideale che puoi farne.

1. Lo smartphone waterproof migliore per l’utente medio

Il miglior smartphone impermeabile per la maggior parte degli utenti è indubbiamente il nuovo Samsung Galaxy A34. È in effetti uno degli smartphone di fascia media più apprezzati, che porta poche migliorie rispetto al suo predecessore ma che resta un ottimo dispositivo per ogni utilizzo e per tutte le tasche. Naturalmente gode di eccellenti recensioni, sia da parte del pubblico che da parte dei professionisti del settore.

Ha un buon display AMOLED da 6,6″ e con un refresh rate da 120 Hz, risultando piacevole da guardare e utilizzare. Il refresh rate è fisso, quindi non si abbassa in maniera dinamica, risultando poco efficiente sui consumi. Nonostante ciò la batteria da 5000 mAh garantisce allo smartphone un’ottima autonomia.

Anche processore, fotocamere e memorie non hanno nulla da eccepire, con tagli da 128 e 256 GB di spazio. Ottima la presenza dello slot per microSD, mentre dispiace per l’assenza di un’uscita per cuffie con filo. La certificazione è IP67, il che lo rende adatto a immersioni relativamente brevi fino a 1,5 m.

230,00 EUR Vedi su Amazon

Vantaggi Samsung A34

  • Video e foto ottimi
  • Display AMOLED da 120 Hz
  • Ottima autonomia
  • Lettore di impronte su schermo
  • IP67

Svantaggi Samsung A34

  • Uscita jack assente
  • Frequenza dello schermo fissa

2. Il miglior smartphone waterproof di fascia medio-alta

Se vuoi spendere qualcosa in più per un smartphone ben più performante del Galaxy A34, ti consiglio invece il nuovo Motorola Edge 40, che si piazza nella fascia medio-alta di mercato. La prima cosa che colpisce è il suo ottimo design, con bordi sottilissimi e uno schermo da 6,5″ con bordi curvi.

È molto comodo da impugnare, come testimoniano alcuni recensori, e il peso è anche sotto la media grazie alla batteria non particolarmente capiente. Nonostante ciò l’autonomia è piuttosto buona, merito di un firmware pulito e leggero. Ottime anche le fotocamere, nonostante l’assenza di un obiettivo zoom che in questa fascia di prezzo iniziano a diventare comuni. Particolarmente buoni sono i risultati con le foto notturne, grazie all’alta definizione del sensore.

350,00 EUR Vedi su Amazon

Vantaggi Motorola Edge 40

  • Design piacevole
  • Display da 144 Hz
  • Ottime foto
  • Ricarica rapida da 68 W
  • Sistema operativo pulito e leggero
  • IP68

Svantaggi Motorola Edge 40

  • Nessun teleobiettivo
  • Slot microSD assente
  • Uscita per cuffie assente

3. Il miglior smartphone waterproof economico

La maggior parte dei produttori non ha ancora portato la certificazione IP68 tra gli smartphone di fascia bassa. Perciò, se vuoi risparmiare, l’unica soluzione per avere uno smartphone impermeabile poco costoso è puntare ai cosiddetti smartphone rugged. Sono dispositivi che garantiscono una resistenza all’acqua e agli urti superiore alla norma, pensati per l’outdoor o per il lavoro.

Con 32 GB di spazio per l’utente e 4 GB di RAM (espandibile con altri 3 GB virtuali), le memorie di questo smartphone sono sotto la media rispetto ad alti smartphone poco costosi. Anche il comparto fotografico, per quanto completo e versatile, vanta una qualità generalmente sotto la media del prezzo.

In compenso, oltre a essere uno dei migliori smartphone waterproof economici, ha un flash particolarmente potente e un’ottima autonomia, garantita da una batteria da ben 8000 mAh. Il display da 5,5″ è un po’ piccolo per gli standard moderni, ma ha comunque una risoluzione HD+.

149,99 EUR Vedi su Amazon

Vantaggi OUKITEL WP5

  • Molto robusto
  • Autonomia elevata
  • Flash potente
  • Tasto personalizzabile
  • Slot microSD
  • IP68

Svantaggi OUKITEL WP5

  • Piuttosto voluminoso
  • Prestazioni inferiori alla media del prezzo

4. Il miglior iPhone waterproof

I nuovi iPhone 15 sono tutti certificati IP68, perciò si tratta di smartphone pienamente waterproof fino a una profondità massima di 6 metri per 30 minuti. La scelta su quale sia il miglior iPhone per te dipende da quanto puoi spendere e da quali caratteristiche cerchi.

L’iPhone 15 Pro è indubbiamente uno degli smartphone migliori per realizzare foto e soprattutto video di ottima qualità. Con un display da 6,1″ è anche uno smartphone compatto e maneggevole, e a differenza del modello 15 Pro Max ha anche un teleobiettivo da 3x anziché 5x, consentendo ritratti con una focale più adatta. Ma se le dimensioni non ti spaventano, e se cerchi display, zoom e autonomia maggiori, e puoi spendere qualche euro in più, allora il modello 15 Pro Max è l’iPhone definitivo per quest’anno.

1.509,00 EUR Vedi su Amazon

Vantaggi iPhone 15 Pro

  • Foto e video eccellenti
  • Ottima stabilizzazione ottica
  • Ottima autonomia
  • Leggero e compatto
  • IP68

Svantaggi iPhone 15 Pro

  • Non proprio economico
  • Per alcuni, lo schermo può essere piccolo

5. Il miglior smartphone pieghevole waterproof

Gli smartphone pieghevoli rappresentano una delle nuove tendenze in campo smartphone più apprezzate dal grande pubblico. E il nuovissimo Samsung Galaxy Z Flip 5 è indubbiamente uno degli smartphone pieghevoli più interessanti e amati del momento.

Come per la scorsa generazione, Samsung resta l’unico produttore a realizzare smartphone pieghevoli waterproof, con certificazione IP68. Essendo sul mercato da poco, ha un prezzo piuttosto alto, ma vanta già diverse recensioni da parte degli acquirenti, e sono tutte molto positive. Se vuoi risparmiare puoi invece optare per il precedente modello, lo Z Flip 4, che è anch’esso garantito IP68.

Si tratta di uno smartphone dal design davvero intrigante, con una chiusura a conchiglia perfetta e un ampio display interno da 6,7″. Anche lo schermo esterno quest’anno è molto grande, raggiungendo i 3,4″ e offrendo numerose funzioni utili. Come ho già spiegato nella mia guida apposita, questi smartphone sono anche particolarmente pratici per scattare selfie di qualità con la fotocamera principale.

1.099,00 EUR Vedi su Amazon

Vantaggi Samsung Z Flip 5

  • Gran bel design
  • Display molto grandi
  • Ottimo anche per i selfie
  • IP68

Svantaggi Samsung Z Flip 5

  • Non proprio economico
  • Autonomia sotto la media

6. Il miglior top di gamma waterproof con display più grande

Cerchi uno smartphone waterproof top di gamma, che ti assicuri ottime prestazioni in ogni situazione? Forse vuoi uno smartphone per uso business? O cerchi semplicemente uno smartphone con un display enorme? La risposta a tutte queste domande è il Samsung Galaxy S23 Ultra, conosciuto come uno dei migliori smartphone della generazione corrente.

Non è uno smartphone economico, ma essendo in commercio da diversi mesi puoi trovarlo in offerta a prezzi molto ragionevoli. Ha un ampio display AMOLED da 6,8″ e risoluzione QHD+, con pennino incluso e protezione Victus 2. Processore e memorie sono ai vertici della categoria, mentre il comparto fotografico è uno tra i più completi e versatili in circolazione, con risoluzione da 200 MP e 8K, e zoom ottico da 10X.

Nonostante il pezzo, è certamente uno smartphone di gran successo che vanta decine e decine di recensioni scritte da acquirenti entusiasti. Viene apprezzato per ogni suo aspetto, e trovare difetti è davvero difficile. Mancano slot microSD e uscita per cuffie, come per la maggior parte degli smartphone di fascia alta, ed è senza dubbio ingombrante e non comodissimo da impugnare. Ma per il resto, è davvero uno dei migliori dispositivi in commercio.

1.161,83 EUR Vedi su Amazon

Vantaggi Samsung S23 Ultra

  • Comparto fotografico ottimo
  • Display enorme
  • Pennino incluso
  • IP68

Svantaggi Samsung S23 Ultra

  • Pesante e ingombrante

7. Il miglior smartphone waterproof per le foto

Dulcis in fundo, se cerchi uno smartphone che faccia foto davvero speciali, allora ti consiglio il nuovo Xiaomi 13 Ultra, di cui puoi leggere la mia recensione proprio qui. È uno smartphone che garantisce prestazioni eccellenti in ogni contesto, con display, processore e memorie da vero top di gamma.

Ma non è per questo che piace. Oltre a sfoggiare un design molto particolare, il suo comparto fotografico posteriore è tra i migliori in circolazione, e consente di realizzare foto e video di ottima qualità. Gli altri top di gamma che ti ho già consigliato sono già in grado di regalare scatti fenomenali, mentre lo Xiaomi 13 Ultra può garantirti un pizzico di personalità e versatilità in più.

Purtroppo in Italia è ancora molto difficile da trovare, perciò ti suggerisco di comprarlo dal mio importatore di fiducia: TradingShenzen. Vanta migliaia di recensioni positive su TrustPilot, e con i suoi magazzini in Germania ti consente di evitare i problemi con la dogana. Se invece vuoi risparmiare, come ho già spiegato nella mia guida sugli smartphone con la miglior fotocamera, puoi optare per il Google Pixel 7 Pro.

Acquista su TradingShenzen.com

da 900,00 EUR


Come scegliere uno smartphone waterproof

Ancora indeciso su quale smartphone waterproof comprare? Vuoi forse approfondire l’argomento per effettuare una scelta più ponderata o per semplice curiosità? Nei prossimi capitoli di questa guida all’acquisto analizzeremo meglio il mondo degli smartphone, e nello specifico scopriremo più nel dettaglio le caratteristiche di uno smartphone impermeabile.

Se vuoi saperne di più sugli smartphone in generale, sappi che abbiamo disponibili diversi articoli sugli smartphone sul nostro sito web, con tante guide all’acquisto e anche diversi articoli informativi. In questi articoli troverai tante informazioni utili e curiosità sul mondo dei telefoni cellulari.

Se invece sei interessato solo ai migliori smartphone waterproof, e ti basta un’infarinatura generale sul funzionamento di questi dispositivi, allora resta sintonizzato.

Come funziona uno smartphone

Gli smartphone sono veramente dei piccoli miracoli tecnologici. Comprendere come funzionano, sia in termini di hardware che di software, può non solo migliorare la tua capacità di utilizzarli al meglio, ma anche aiutarti a fare una scelta informata quando arriva il momento di acquistare un nuovo dispositivo, waterproof o no.

Componenti principali di uno smartphone

Gli smartphone sono apparecchiature complesse composte da vari componenti, i quali lavorano insieme per offrirti un’esperienza fluida e responsiva. In questo senso sono molti simili ad altri dispositivi moderni come personal computer o tablet. Ho già parlato approfonditamente dei vari componenti che compongono uno smartphone nelle mie tante guide all’acquisto, perciò vedrò di essere sintetico:

  • Processore (CPU): è l’elemento centrale del dispositivo; gestisce tutte le operazioni e i calcoli, consentendo al dispositivo di eseguire applicazioni e giochi.
  • Processore grafico (GPU): è un processore secondario che gestisce appunto la parte grafica del sistema operativo e delle applicazioni; è fondamentale per i videogiochi.
  • Memoria RAM: è una memoria temporanea, che mantiene le informazioni di cui il processore ha bisogno per accedere rapidamente; determina quindi anche la quantità di applicazioni aperte che puoi lasciare in background.
  • Memoria di archiviazione: è la memoria sulla quale conservi foto, video, app e documenti, e dove trovano posto anche i file di sistema.
  • Batteria: fornisce l’energia necessaria per alimentare il dispositivo, determinando quanto a lungo puoi usarlo senza ricaricarlo.
  • Fotocamera: le fotocamere moderne sono sofisticate e possono essere utilizzate per una varietà di scopi, come la scansione di documenti o la realtà aumentata, e troviamo più di un obiettivo per soddisfare diversi scopi.
  • Display: è la finestra nel mondo digitale, e i migliori smartphone moderni montano schermi davvero eccezionali, mentre troviamo oramai display di ottima qualità anche sugli smartphone più economici.
Componenti consigliati per uno smartphone waterproof ideale

Ogni componente ha un ruolo unico, e la qualità di ciascuno può influenzare l’esperienza complessiva del tuo smartphone. Il prezzo di uno smartphone determina solitamente la qualità dei componenti che monta, oltre che alla qualità dei materiali usati.

Memorie

Una memoria per l’archiviazione abbondante ti consentirà di salvare molti più file sul dispositivo; ciò è molto importante per gli smartphone dotati di una buona fotocamera, poiché foto e soprattutto video ad alta risoluzione occupano molto spazio. Anche se usi lo smartphone per giocare a molti titoli diventa utile avere molto spazio a disposizione, dato che i giochi in 3D più complessi occupano diversi gigabyte.

In generale, 64 GB è oggigiorno il minimo consigliato per chiunque, specialmente per gli smartphone più economici, mentre 128 GB rappresentano una buona comodità, così come la presenza di un slot per microSD. Gli utenti più esigenti vorranno invece smartphone da 256 GB o più, con memorie UFS 4.0 ad alta velocità.

La RAM consente invece di usare più agevolmente i programmi pesanti (come giochi o app di editing video), e di lasciare più applicazioni aperte in background. Non c’è un quantitativo di RAM consigliato, anche perché varia in base alla potenza della CPU. Si parte da un minimo di 3 GB per i modelli più economici, fino agli 8 GB o più dei modelli top di gamma. Puoi trovare anche smartphone da 12 GB e oltre, ma di norma un utente normale non userà mai tutta questa RAM, ed è un aspetto su cui puoi risparmiare.

Processori e display

Per quanto riguarda la combo CPU e GPU, ciò dipende molto da quanto paghi lo smartphone. Come anticipato, smartphone più costosi monteranno processori più potenti, che garantiranno prestazioni migliori in ogni circostanza, come ho già discusso nella mia guida sui migliori smartphone di fascia alta e top di gamma. L’autonomia di uno smartphone dipende molto dalla capacità della batteria, in media tra i 4300 mAh e i 5000 mAh, oltre che dall’ottimizzazione del sistema operativo, dalla grandezza del display, e naturalmente dall’uso che ne farai. È un argomento che ho affrontato nella mia guida all’acquisto sui migliori smartphone per durata della batteria.

Riguardo al display invece, la questione è molto più soggettiva: premesso che un display OLED è generalmente più apprezzato di un IPS, per le dimensioni dipende tutto da quanto grande vuoi che sia il tuo smartphone. È un argomento che ho già affrontato nelle mie guide comparative sui migliori smartphone compatti ma anche sui migliori smartphone con display grande, categorie in entrambi i casi con i loro pregi e difetti.

Sistema operativo di uno smartphone

Spostandoci sul lato software, entriamo nel dominio dei sistemi operativi (OS). Un sistema operativo è essenzialmente l’interfaccia tra te e l’hardware del tuo telefono, e ci sono due principali protagonisti nel mercato attuale: Android e iOS.

Sviluppato da Google, Android è famoso per la libertà che concede all’utente e le infinite possibilità di personalizzazione, anche nel caso di versioni modificate da produttori terzi come la One UI di Samsung o la MIUI di Xiaomi. Puoi modificare quasi ogni aspetto dell’interfaccia, scegliere tra diversi app store e persino installare versioni modificate del sistema operativo. La varietà di dispositivi che utilizzano Android varia enormemente in termini di prezzo e caratteristiche, e possono offrire esperienze molto diverse fra loro.

Il sistema operativo di Apple, iOS, è noto per la sua uniformità, la sua sicurezza e la sua fluidità. Offre un’esperienza utente omogenea e controllata, con aggiornamenti regolari e un ecosistema strettamente integrato con altri prodotti Apple. Generalmente è considerato più sicuro rispetto ad Android, specialmente per gli utenti meno avanzati e più sbadati, ma è anche un sistema chiuso che concede meno libertà all’utente.

La scelta tra Android e iOS può dipendere da molti fattori, come le tue preferenze in termini di personalizzazione, sicurezza, costo e integrazione con altri dispositivi. Entrambi hanno i loro vantaggi e svantaggi, e comprendere le tue esigenze ti aiuterà a scegliere il sistema che si adatta meglio al tuo stile di vita.

Caratteristiche dei migliori smartphone waterproof

Soluzioni molto affascinanti si celano dietro l’immunità ai danni dell’acqua da parte di uno smartphone waterpoof, un dispositivo elettronico costoso e all’apparenza molto delicato. Scopriamole insieme.

Membrane e sigillature impermeabili

Gli smartphone waterproof contano su una tecnologia di impermeabilizzazione avanzata per mantenere i componenti interni al sicuro dall’acqua. Le membrane e le sigillature sono fondamentali in questo processo. Utilizzando materiali speciali che formano una barriera contro l’acqua, gli smartphone impermeabili sono in grado di impedire che l’umidità raggiunga i componenti vitali.

Questa tecnologia è un must per chi cerca i migliori smartphone waterproof, in quanto garantisce che il telefono continui a funzionare perfettamente anche dopo essere stato sommerso in acqua. Gli smartphone resistenti agli schizzi d’acqua non presentano certe accortezze, ma possono comunque godere di rivestimenti speciali che li rendono idrorepellenti.

Altoparlanti e porte impermeabili

Proteggere porte, altoparlanti, microfoni e slot schede è cruciale nella progettazione di smartphone waterproof. Utilizzando guarnizioni speciali e design innovativi, queste fessure possono rimanere funzionali senza permettere all’acqua di penetrare all’interno. Questa è una delle caratteristiche chiave che differenzia gli smartphone impermeabili da quelli standard, e per far ciò vengono utilizzate speciali membrane e soluzioni intelligenti di vario tipo.

Non mancano infine i test rigorosi per la conformità alle norme IPX, dato che la sola teoria non basta. Questa certificazione è raggiunta attraverso test durante i quali i dispositivi vengono immersi e spruzzati con getti d’acqua. Questi test assicurano che le porte esposte siano in grado di resistere all’acqua come promesso, come il resto del dispositivo.

La combinazione di queste tecnologie consente agli smartphone waterproof di offrire comodità e funzionalità senza compromettere la resistenza all’acqua. È una dimostrazione di come l’ingegneria avanzata e il design ponderato possano soddisfare le esigenze degli utenti moderni, fornendo al contempo una protezione affidabile contro l’acqua.

Porte esposte waterproof

Un’area che spesso solleva interrogativi sugli smartphone impermeabili è proprio come le porte esposte, come la porta USB-C o Lightning per la ricarica, possano rimanere non protette senza subire danni dall’acqua. Un tempo, infatti, i primi smartphone waterproof avevano una membrana che sigillava tale porta.

Questo aspetto è fondamentale nei migliori smartphone waterproof moderni e si basa su un mix di design meccanico e ingegneria precisa:

  • Rivestimenti idrofobici: Alcuni produttori utilizzano rivestimenti chimici idrofobici all’interno delle porte. Questi rivestimenti respingono l’acqua a livello molecolare, impedendo all’acqua di aderire ai contatti metallici. Questo mantiene i contatti asciutti anche se esposti all’acqua.
  • Design a bassa tensione: Le porte di ricarica sono progettate in modo che l’acqua non conduca corrente in modo dannoso. Utilizzando bassi livelli di tensione, gli smartphone waterproof impediscono cortocircuiti che potrebbero altrimenti verificarsi se l’acqua toccasse i contatti elettrici.
  • Sensori di monitoraggi: Alcuni dispositivi hanno sensori che possono rilevare la presenza di umidità nelle porte. Se viene rilevata umidità, il telefono può disattivare temporaneamente la porta per prevenire danni, avvisando l’utente di asciugarla prima dell’uso successivo.
  • Guarnizioni interne: Gli smartphone impermeabili utilizzano guarnizioni speciali all’interno delle porte. Queste guarnizioni si espandono a contatto con l’acqua, creando una barriera che impedisce all’acqua di penetrare all’interno. Questo permette alle porte di rimanere esposte senza la necessità di coperture ingombranti.

Certificazione IP (resistenza ad acqua e polvere)

La classificazione IP è un sistema standardizzato per classificare il grado di protezione di un dispositivo contro l’acqua e altre sostanze. Nei migliori smartphone waterproof, vedrai spesso codici come IP67 o IP68. Il primo numero indica la protezione contro particelle solide (come polvere), mentre il secondo numero indica la protezione contro i liquidi. Se vedi una lettera “X” in questa classificazione, indica che il dispositivo non è stato testato per la protezione contro tale agente.

Visto che l’articolo tratta gli smartphone waterproof, ti riassumo con una tabella il significato delle certificazioni contro i liquidi.

CertificazioneDescrizione
IPX0Nessuna protezione contro l’acqua.
IPX1Protegge contro le gocce verticali di acqua.
IPX2Protegge contro le gocce d’acqua quando inclinato fino a 15°.
IPX3Protegge contro gli spruzzi d’acqua fino a 60° dall’alto (pioggia).
IPX4Protegge contro gli schizzi d’acqua da qualsiasi direzione.
IPX5Protegge contro i getti d’acqua da qualsiasi direzione.
IPX6Protegge contro ondate d’acqua da qualsiasi direzione.
IPX7Protegge contro l’immersione temporanea fino a 1 metro.
IPX8Protegge contro l’immersione prolungata a profondità specificate dal produttore.

I migliori smartphone waterproof tendono ad avere una classificazione di IPX7 o IPX8, garantendo una protezione completa contro l’immersione temporanea o continua. Al di sotto di tale certificazione, come puoi notare, si tratta di smartphone resistenti all’acqua (water resistant) ma non del tutto impermeabili, e per questo non rientrano nella nostra guida all’acquisto. Puoi anche trovare smartphone IP69K, cioè con protezione contro acqua ad alta pressione, ma solitamente si tratta di smartphone waterproof rugged.

La classificazione IP negli smartphone impermeabili

Come anticipato, le classificazioni IP utilizzate nei migliori smartphone waterproof sono IP67 e IP68, poiché offrono una maggiore resistenza all’acqua e in particolare certificano la possibilità di immergere il dispositivo nell’acqua. Classificazioni inferiori, quindi da IP66 in giù, certificano la capacità di resistere a getti e spruzzi d’acqua, mentre l’immersione nei liquidi non viene certificata.

Questi standard sono vitali nel garantire che gli smartphone impermeabili soddisfino le aspettative degli utenti. Molti smartphone di fascia alta oramai godono tutti di certificazioni IP, solitamente waterproof. Questi smartphone vengono quindi usati anche sotto la doccia, al mare e in piscina.

Considerazioni finali sugli smartphone impermeabili

Gli smartphone waterproof rappresentano una rivoluzione nel design e nella funzionalità dei dispositivi mobili, a cui sempre più utenti non riescono più a rinunciare. Con una vasta gamma di opzioni disponibili, conoscere i dettagli della classificazione IP, la manutenzione e le garanzie ti aiuterà a trovare il dispositivo che soddisfa le tue esigenze e aspettative.

In questa ultima sezione della mia guida all’acquisto sui migliori smartphone impermeabili, voglio proporti alcune considerazioni finali e domande comuni sull’argomento.

Smartphone waterproof e acqua salata (acqua di mare)

Per quanto siano dispositivi impermeabili, anche i migliori smartphone waterproof hanno limitazioni; la profondità e la durata dell’immersione possono infatti influire sulla resistenza all’acqua. È importante leggere le specifiche e comprendere le limitazioni del tuo smartphone impermeabile per assicurarti che continui a funzionare come previsto.

Tuttavia è un’altra limitazione che molti sottovalutano. Oltre ai limiti indicati dal produttore e dalla certificazione IP, infatti, vale la pena sottolineare che ciò riguarda soltanto l’acqua dolce, e non l’acqua salata, ovvero l’acqua di mare.

La salsedine dell’acqua di mare può infatti risultare molto corrosiva, e l’esposizione prolungata può danneggiare le guarnizioni, i rivestimenti e i contatti elettrici (porta di ricarica). Se il tuo smartphone waterproof entra in contatto con l’acqua salata, lavalo quanto prima con dell’acqua dolce. Stesso consiglio vale anche per i bagni in piscina, nonostante il cloro sia meno dannoso del sale, nonché per i bagni caldi e le saune.

Manutenzione e cura dei migliori smartphone waterproof

La manutenzione regolare è essenziale per mantenere il tuo smartphone waterproof in ottime condizioni. Come ti ho già spiegato, risciacquare il telefono con acqua dolce dopo l’esposizione all’acqua salata è uno dei più importanti accorgimenti da avere.

Chi compra uno smartphone waterproof, infatti, lo fa anche per utilizzare lo smartphone in spiaggia e al mare con più tranquillità. E a tal proposito, un altro importantissimo aspetto da non sottovalutare per la longevità del dispositivo e l’efficacia della sua impermeabilità, riguarda l’esposizione prolungata al sole e a forti fonti di calore.

Lasciare uno smartphone al sole può infatti indebolire la colla che unisce la scocca esterna e il display, aumentando il rischio di infiltrazioni. Ancor peggio, le batterie al litio possono gonfiarsi, generando fessure o fratture sempre su scocca e display, nonché su aperture come gli slot SIM e microSD, compromettendo la resistenza all’acqua di uno smartphone sul breve o lungo termine.

Controllare regolarmente le guarnizioni per segni di usura, infine, aiuterà anche a garantire che il tuo smartphone impermeabile rimanga protetto. Se noti una guarnizione che al tatto risulta rigida e rilascia una polverina, vuol dire che è compromessa e andrebbe sostituita.

Garanzia del produttore

Una nota dolente sugli smartphone impermeabili riguarda la garanzia del produttore. Purtroppo, infatti, nonostante gli smartphone IP67/68 siano effettivamente impermeabili e non semplicemente resistenti all’acqua, i danni da liquidi non sono coperti dalla garanzia legale. Ciò riguarda quindi anche i migliori smartphone waterproof, e non solo quelli water resistant.

Per i più ansiosi, tuttavia, esistono forme di assicurazioni che coprono anche i danni da liquidi, oltre che da cadute e altri incidenti. Chiaramente hanno un costo, e non vale certo la pena sottoscriverle per i dispositivi più economici, ma se hai acquistato uno smartphone di alta gamma potrebbe essere un buon modo per farlo durare nel tempo.

Articoli simili