Donna che sceglie uno smartphone
 | 

Migliori smartphone sotto i 500 euro 2024: quale scegliere?

Curioso di scoprire quale tra i migliori smartphone sotto i 500 euro fa al caso tuo? In questa guida ti aiuterò a scegliere il prossimo smartphone da acquistare nella fascia di prezzo tra i 300 e i 500 euro, ovvero quella che generalmente viene considerata la fascia di prezzo medio-alta.

Si tratta infatti di un segmento di mercato che conta pochi smartphone nuovi ogni anno, poiché in esso si riversano anche gli smartphone di fascia alta di uno o due anni prima. Non è insolito trovare ottimi smartphone in offerta a questo prezzo, che fino a un paio d’anni prima o poco più rappresentavano i top di gamma del un brand. Se dunque non sai quale smartphone scegliere sotto i 500 euro, ti invito a sfogliare le proposte che trovi qui sotto.

Se tuttavia queste cifre non ti convincono, puoi dare uno sguardo alle nostre guide sui migliori smartphone sotto i 300 euro per i modelli di fascia intermedia, e sui migliori smartphone sotto i 200 euro per dispositivi più economici. Trovi anche una guida sui migliori smartphone di fascia alta se invece hai deciso che puoi spendere poche centinaia di euro in più per i migliori smartphone sul mercato.

I migliori smartphone sotto 500 euro da acquistare

Nei prossimi paragrafi troverai i migliori smartphone attualmente acquistabili a un prezzo compreso tra i 300 e i 500 euro circa. Non sai quale scegliere tra i tanti smartphone sotto i 500 euro? Mi assicurerò di fornirti tutte le informazioni necessarie per scegliere il miglior smartphone per il tuo caso, analizzando pregi e difetti di ogni dispositivo.

1. Smartphone sotto 500 euro con miglior fotocamera

Lo Xiaomi 13T è una delle più recenti e interessanti offerte Xiaomi, e rappresenta uno dei miglior smartphone di fascia medio-alta. Gli smartphone di serie T che ogni anno rilascia Xiaomi sono revisioni dei modelli dell’anno precedente, con lo sguardo rivolto alla generazione successiva.

È dunque uno smartphone moderno e performante, caratterizzato come spesso accade per i prodotti Xiaomi da un ottimo rapporto qualità-prezzo. Il display AMOLED da 6,67″ e 144 Hz è uno dei migliori sulla piazza, ed è circondato da un hardware di buon livello. La qualità della fotocamera principale è probabilmente la migliore in questa fascia di prezzo, ed è disponibile un obiettivo secondario zoom 2x oltre all’ultragrandangolare. Piace esteticamente, è certificato IP68, e vengono promessi almeno 4 anni di aggiornamenti software e 5 patch di sicurezza.

409,00 EUR Vedi su Amazon

Vantaggi Xiaomi 13T

  • Display da top di gamma
  • Camera posteriore ottima
  • Audio buono
  • Blaster IR
  • IP68

Svantaggi Xiaomi 13T

  • Selfie camera sotto le aspettative

2. Miglior smartphone a meno di 500 euro per rapporto qualità-prezzo

Nonostante una tiepida accoglienza, dovuta a un prezzo troppo alto, il nuovo Xiaomi 13 è sceso fino a costare circa 400 euro, prezzo che lo rende decisamente molto più appetibile. Si tratta in effetti di uno smartphone potente e completo, con un design che ricorda i top di gamma e dimensioni relativamente compatte. Se in fin dei conti 500 euro sono tanti e pensi di poter risparmiare un po’, con il 13 Lite farai certamente un figurone.

Monta un display da 6,55″ AMOLED da 120 Hz adattativi, con profondità di colore da 12 bit; ha la medesima qualità dei fratelli di fascia alta, ed è certamente uno dei suoi pregi migliori. Le prestazioni sono buone così come le fotocamere, specialmente l’obiettivo principale che regala foto e video di notevole qualità. L’autonomia è appena nella media, ma offre comunque una ricarica ultra rapida da 67 W. Naturalmente l’alimentatore è incluso nella confezione assieme al cavo, e troviamo anche una cover trasparente. La selfie camera ha una buona qualità, se paragonato con la maggior parte degli smartphone Xiaomi. È resistente a schizzi d’acqua, ma non è waterproof.

460,17 EUR
Vedi su Amazon

Vantaggi Xiaomi 13 Lite

  • Display fantastico
  • Obiettivo principale ottimo
  • Buone prestazioni
  • Compatto

Svantaggi Xiaomi 13 Lite

  • Audio mono
  • Autonomia nella media
  • Non è waterproof

3. Miglior smartphone compatto a circa 500 euro

Quando si acquista uno smartphone, Samsung è il brand di riferimento per molti italiani, e resta una delle aziende più di successo in questo settore. Per questo motivo non potevo non includere uno smartphone di questo marchio, e la mia scelta ricade inevitabilmente sull’ottimo Samsung Galaxy S22. Si tratta della base della fascia alta di Samsung dello scorso anno, e per questo è acquistabile a un costo vantaggioso pur avendo ben poco da invidiare al nuovo modello Samsung S23.

È quindi uno smartphone che assicura ottime prestazioni in ogni contesto, con componenti performanti e un’ottima qualità costruttiva, tipica della fascia alta. Monta un display AMOLED di ottima qualità anche se un po’ piccolino, con i suoi 6,1″ di diagonale. È comunque uno smartphone compatto, maneggevole e leggero, e con una buona autonomia. Foto e video sono generalmente ottimi, anche in condizioni di scarsa luminosità. L’alternativa al Galaxy S22 è il nuovo Galaxy A54 a qualche decina di euro in meno, ma è sicuramente un cellulare inferiore sotto ogni aspetto (eccetto dimensioni dello schermo).

392,00 EUR Vedi su Amazon

Vantaggi Galaxy S22

  • Buon prezzo
  • Piccolo e comodo
  • Ottima qualità costruttiva
  • Comparto fotografico molto buono

Svantaggi Galaxy S22

  • Nessuno slot microSD
  • Schermo un po’ piccolino

4. Smartphone a meno di 500 euro con la miglior interfaccia

Di smartphone venduti a circa 500 euro non ce ne sono molti, ma c’è sempre almeno un Google Pixel che puoi comprare a questo prezzo. Si tratta di smartphone noti per l’ottima fotocamera principale, per la buona qualità costruttiva, ma soprattutto per offrire un sistema operativo snello e scattante, con un’interfaccia pulita e funzionale.

Il Google Pixel 7a non fa eccezione, e si presenta come uno smartphone di qualità a un buon prezzo. Se ti piacciono gli smartphone compatti, è anche uno smartphone piuttosto maneggevole, grazie al buon display da 6,1″ e un peso molto basso. Come anticipato, foto e video sono davvero ottime, e gli unici difetti riguardano prevalentemente l’autonomia e il fatto che sia disponibili solo con 128 GB di memoria.

379,90 EUR Vedi su Amazon

Vantaggi Pixel 7a

  • Foto molto buone
  • Certificato IP67
  • Audio stereo di buona qualità
  • Sistema operativo Android pulito e affidabile

Svantaggi Pixel 7a

  • Ricarica relativamente lenta
  • Autonomia sotto la media
  • Solo da 128 GB

5. Miglior iPhone economico a meno di 500 euro

L’unico iPhone acquistabile nuovo attorno ai 500 euro è attualmente l’iPhone SE (3a gen.). Dovrai dovrai accontentarti della variante con meno spazio e comunque restiamo ancora sopra i 500 euro. È infatti disponibile con 64, 128 e 256 GB di spazio, e puoi scegliere tra diversi colori. Acquistando uno smartphone Apple economico sai già che dovrai scendere ad alcuni compromessi, ma se sei attratto dall’ecosistema iOS è comunque un buon modo per testare le acque con un dispositivo compatto e affidabile.

Questo piccolo iPhone sfoggia infatti un modestissimo display Retina HD da 4,7″ (tecnologia IPS). La fotocamera frontale è discreta, ma non è supporta Face ID. Molto buona la fotocamera posteriore: pur con una versatilità limitata, a causa dell’unico obiettivo presente, garantisce comunque un’ottima qualità di video e soprattutto foto. Un processore Bionic A15 e una discreta batteria assicurano allo smartphone anche buone prestazioni e una buona autonomia.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 71eXblNQ6ML._AC_SL1292_.jpg

565,00 EUR
Vedi su Amazon

Vantaggi iPhone SE (3a gen.)

  • Ottima fotocamera da 12 MP
  • Classificato IP67
  • Decisamente compatto

Svantaggi iPhone SE 2022 (3a gen.)

  • Costo eccessivo
  • Schermo piccolo
  • Non supporta microSD
  • Nessuna uscita per cuffie

Guida all’acquisto per i migliori smartphone a meno di 500 euro

Nei prossimi capitoli ti darò alcune informazioni utili nella scelta di uno smartphone sotto i 500 euro. Naturalmente molte di esse si applicano un po’ a tutti gli smartphone in generale, perciò le troverai interessanti anche se la tua conoscenza su questi dispositivi è ancora limitata. Ho cercato comunque di mantenere un occhio di riguardo per il segmento di mercato in esame, ovvero quello comprendente gli smartphone acquistabili tra circa 300 e 500 euro.

Hardware dei migliori smartphone sotto i 500 euro

L’hardware di uno smartphone comprende i vari componenti che ne determinano buona parte delle sue potenzialità. Ne ho già parlato approfonditamente in varie altre mie guide agli acquisti su gadget tecnologici e PC, dato che molte di queste tecnologie e di questi termini sono comuni a computer, monitor, smartphone, tablet, televisori e dispositivi simili.

Display

Il display è un componente fondamentale degli smartphone, poiché è attraverso lo schermo tattile che interagiamo con il dispositivo con due dei nostri sensi: tatto e vista. Esistono diverse tecnologie di schermi, e sui cellulari troviamo principalmente AMOLED e IPS.

Gli schermi AMOLED offrono colori più vividi e un contrasto più elevato grazie al nero perfetto. Gli schermi IPS sono noti per garantire una buona accuratezza cromatica e angoli di visione più ampi a un costo molto più accessibile, motivo per cui li troviamo sugli smartphone meno costosi. Molti dei migliori smartphone sotto i 500 euro sono dotati di display di alta qualità, oggigiorno esclusivamente AMOLED, garantendo un’esperienza visiva piacevole e immersiva.

CPU e RAM

CPU (processore) e RAM di qualità sono componenti cruciali per garantire la fluidità e la velocità delle operazioni sul tuo smartphone, come accade anche per i computer. Nel caso dei PC si parla spesso anche di GPU, o scheda grafica: naturalmente essa la ritroviamo anche negli smartphone, dove però è sempre integrata nel processore e quindi è deducibile dal modello di quest’ultimo.

Una CPU potente e una quantità adeguata di RAM consentono di utilizzare diverse app contemporaneamente e di giocare senza rallentamenti. Gli smartphone nella fascia di prezzo poco sotto i 500 euro offrono un hardware di tutto rispetto, con CPU e RAM che assicurano un’esperienza fluida e senza problemi.

Archiviazione

La memoria interna è importante per conservare le tue foto, video, app e documenti. Gli smartphone offrono diverse capacità di archiviazione, e alcuni modelli permettono di espandere la memoria tramite una scheda microSD. Su microSD è possibile salvare dati personali come foto, video, documenti e download, ma le applicazioni possono essere installate solo sulla memoria principale; alcune, tuttavia, consentono di spostare alcuni file su microSD per recuperare spazio sullo smartphone.

Nella fascia dei migliori smartphone sotto i 500 euro, è comune trovare dispositivi con una generosa memoria interna, da un minimo di 64 GB fino a raggiungere i 512 GB. La possibilità di espansione con microSD è invece assente dalla maggior parte degli smartphone più costosi, categoria in cui rientrano anche molti smartphone attorno ai 500 euro. Perciò, se vuoi avere spazio sufficiente per tutte le tue esigenze digitali, assicurati di acquistare un modello con spazio sufficiente.

Fotocamere

Le fotocamere degli smartphone sono diventate sempre più avanzate negli ultimi anni, garantendo risultati ottimali anche senza spendere molto. Gli smartphone nella fascia di prezzo poco sotto i 500 euro solitamente offrono fotocamere ottime sia posteriori che frontali (anche chiamate camere selfie).

Questi dispositivi permettono di scattare foto e girare video di alta qualità in diverse situazioni, grazie alle loro funzioni avanzate e alla versatilità delle fotocamere. Troviamo spesso la modalità notte, la modalità ritratto, le riprese slow motion e la stabilizzazione elettronica dei video.

Funzionalità extra

Oltre ai componenti hardware principali, gli smartphone moderni offrono anche una serie di funzionalità extra, come il supporto NFC per effettuare pagamenti senza contatto, l’antenna 5G per connessioni mobile ultraveloci e i lettori di impronte digitali, sia su schermo che sul pulsante di sblocco, per garantire la sicurezza dei tuoi dati (sebbene la convalida dell’identità con il volto viene spesso preferita da molti utenti).

Normalmente i migliori smartphone sotto i 500 euro e sopra i 300 euro dispongono di tutte queste funzionalità (con rarissime eccezioni per alcuni smartphone prodotti da brand cinesi), offrendo un’esperienza completa e aggiornata agli standard tecnologici più recenti.

Longevità di uno smartphone da 500 euro

Per prenderti cura di uno smartphone ci sono alcune accortezze che voglio farti presente. Nel caso particolare dei migliori smartphone da 500 euro, inoltre, ci sono un paio di fattori in più che vale la pena considerare.

Protezione fisica del telefono

Proteggere fisicamente il tuo smartphone è fondamentale per garantire la sua integrità e durata nel tempo. L’utilizzo di custodie e pellicole protettive è un ottimo modo per ridurre il rischio di danni causati da cadute accidentali, urti e graffi. È vero che gli smartphone attorno ai 500 offrono sempre una scocca robusta e un vetro particolarmente resistente, ma in fondo è sempre meglio non rischiare e proteggere invece il tuo investimento.

Esistono diverse tipologie di custodie, dalle più sottili e leggere a quelle più robuste e resistenti agli impatti. Le pellicole protettive, invece, si applicano direttamente sullo schermo e aiutano a prevenire i graffi. È importante scegliere prodotti di qualità e adatti al tuo modello di smartphone, per garantire una protezione ottimale senza compromettere l’esperienza d’uso.

Cura di uno smartphone sul lato software

Proteggere il tuo smartphone sul lato software è altrettanto importante per garantire la sicurezza dei tuoi dati e la tua privacy. L’installazione di un buon antivirus aiuta a proteggere il dispositivo da malware e altre minacce informatiche, ma con un po’ di buon senso non è necessario. Ciò è vero soprattutto se ti affidi ad antivirus gratuiti che rischiano solo di riempirti lo smartphone di pubblicità.

Diventa dunque fondamentale (e preferibile) adottare un comportamento responsabile e coscienzioso durante la navigazione in Internet: evita di aprire link sospetti, scaricare app da fonti non ufficiali e condividere informazioni personali su siti web non affidabili. Mantieni sempre aggiornato il sistema operativo e le app, in quanto gli aggiornamenti spesso includono correzioni di sicurezza che proteggono il tuo smartphone da vulnerabilità note.

Supporto da parte del produttore per smartphone sotto i 500 euro

Vorrei anche aprire una breve parentesi per questo aspetto. Solitamente i produttori assicurano un supporto maggiore ai propri smartphone di punta, con aggiornamenti di sistema e di sicurezza che si protraggono anche per tre anni o più dal momento del lancio. Dato che tra i migliori smartphone sotto i 500 euro troverai anche numerosi dispositivi lanciati sul mercato già da uno o due anni, quindi, avrai comunque per le mani smartphone con un sistema operativo aggiornato e possibilmente privo di grossi difetti.

Se hai paura di trovarti per le mani dispositivi con un software obsoleto, acquistando un cellulare vecchio di due anni, dunque, non hai nulla di cui temere. Magari non godrai delle più nuove funzioni offerte dai dispositivi più recenti, in riferimento alle più recenti versioni di Android e iOS, ma per il resto non c’è nulla da temere.

Longevità della batteria di uno smartphone da 500 euro o poco meno

Assicurare una buona longevità alla batteria del tuo smartphone è importante per mantenere le prestazioni del dispositivo nel tempo. Per farlo ciò è utile seguire alcune buone pratiche, come evitare di esporre lo smartphone a temperature estreme (sia calde che fredde), disattivare le funzioni non necessarie quando non sono in uso (come il Wi-Fi, il Bluetooth o la localizzazione GPS) e regolare la luminosità dello schermo in base alle condizioni di luce ambientale.

È inoltre consigliabile chiudere le applicazioni attive in background che consumano energia quando non servono, e utilizzare le modalità di risparmio energetico offerte dal sistema operativo del tuo smartphone se per un periodo pensi di poter fare a meno delle funzioni più smart del tuo cellulare.

La ricarica rapida è una funzione molto comoda che permette di ricaricare velocemente la batteria del tuo smartphone, ma è importante utilizzarla solo quando necessario. Ciò diventa importante soprattutto per gli smartphone migliori attorno ai 500 euro circa, poiché offrono ricariche ultra-rapide particolarmente aggressive che possono deteriorare rapidamente la batteria.

Ricaricare frequentemente il dispositivo con la ricarica rapida, in effetti, potrebbe causare un deterioramento più rapido della batteria nel tempo, riducendone la durata complessiva. Quando hai a disposizione il tempo sufficiente per una ricarica più lenta, è preferibile utilizzare un caricabatterie standard o, se possibile, disattivare la funzione di ricarica rapida nelle impostazioni del tuo smartphone. (È per questo motivo che sul mio comodino sono presenti due diversi cavi di ricarica, sapientemente di colore diverso.) In questo modo, contribuirai a preservare la longevità della batteria e a mantenere le prestazioni del dispositivo ottimali nel lungo periodo.

Domande comuni sugli smartphone migliori sotto 500 euro

Concludo l’articolo con la solita lista di risposte alle domande più comuni che possono insorgere sull’argomento in esame, ovvero i migliori cellulari sotto i 500 euro. Naturalmente coinvolgeranno anche il mondo degli smartphone più in generale, e ne approfitterò per trattare più approfonditamente aspetti e tecnologie a cui ho già accennato precedentemente. Come di consueto, ti invito a porgerci le tue domande scrivendoci qualora tu abbia ancora dubbi in materia o nel caso tu abbia bisogno di ulteriori consigli d’acquisti.

Quali sono le principali differenze tra Android e iOS?

Android, sviluppato da Google, è un sistema operativo open source e più personalizzabile, mentre iOS, sviluppato da Apple, offre un’esperienza utente più uniforme e un ecosistema chiuso. Tra i migliori smartphone sotto i 500 euro, troverai principalmente dispositivi Android, che offrono un’ampia varietà di modelli e prezzi. Puoi trovare molti iPhone ricondizionati, ma attualmente solo il nuovo iPhone SE (2022) è reperibile nuovo attorno ai 500 euro.

Cosa significa avere uno smartphone dual SIM?

Uno smartphone dual SIM ti permette di utilizzare due schede SIM contemporaneamente, consentendo di gestire due numeri di telefono e due piani tariffari su un unico dispositivo. Alcuni dei migliori smartphone sotto i 500 euro offrono questa funzionalità, che può essere utile per chi viaggia o ha bisogno di separare lavoro e vita privata. In certi casi il secondo slot può alternativamente accogliere una microSD.

Cosa significa “autonomia” nei riguardi uno smartphone?

L’autonomia della batteria indica quanto tempo dura la batteria di uno smartphone prima di doverla ricaricare. Gli smartphone con una buona autonomia ti permettono di utilizzare il dispositivo per un’intera giornata o più senza doverlo ricaricare. I migliori smartphone sotto i 500 euro spesso offrono un’autonomia della batteria di tutto rispetto.

Cos’è la ricarica rapida e la ricarica wireless?

La ricarica rapida è una funzione che consente di caricare rapidamente la batteria del tuo smartphone, mentre la ricarica wireless ti permette di caricare il dispositivo posandolo su una base di ricarica senza l’uso di cavi. Molti dei migliori smartphone sotto i 500 euro supportano queste tecnologie, rendendo la ricarica più comoda e veloce.

Che cos’è la resistenza all’acqua e alla polvere?

La resistenza all’acqua e alla polvere è una caratteristica che protegge gli smartphone da danni causati dall’acqua e dalla polvere. Viene solitamente indicata con una certificazione IP (Ingress Protection), come IP67 o IP68. Alcuni dei migliori smartphone sotto i 500 euro offrono questa protezione, aumentando la durata e la resistenza del dispositivo. Puoi trovare queste caratteristiche anche negli smartphone rugged.

Cos’è il 5G e come funziona nei telefoni?

Il 5G è la quinta generazione di reti mobili, e offre velocità di connessione più elevate e latenze ridotte rispetto al 4G. Gli smartphone 5G sono in grado di sfruttare queste reti per offrire un’esperienza di navigazione e streaming più veloce. Come già detto, tutti i migliori smartphone sotto i 500 euro dispongono già di antenne 5G, garantendo un’esperienza di connettività all’avanguardia nonostante il nostro Paese lamenti ancora una copertura relativamente scarsa per il 5G.

Cos’è il sistema NFC e a cosa serve negli smartphone?

NFC (Near Field Communication) è una tecnologia di comunicazione a corto raggio che consente a due dispositivi di scambiare informazioni quando sono vicini tra loro. Negli smartphone il sistema NFC è spesso utilizzato per effettuare pagamenti senza contatto, abbinare accessori o scambiare dati tra dispositivi, ed è indispensabile per usare le funzioni della Carta d’Identità Elettronica con lo smartphone. Tutti i migliori smartphone sotto i 500 euro includono il supporto NFC, offrendo maggiore comodità e funzionalità.

Come posso proteggere i miei dati e la mia privacy sul mio telefono?

Per proteggere i tuoi dati e la tua privacy, è importante impostare un metodo di sblocco sicuro (come il riconoscimento facciale, il lettore di impronte digitali o un PIN), mantenere aggiornato il sistema operativo e le app, e fare attenzione all’uso delle autorizzazioni delle app. I migliori smartphone sotto i 500 euro offrono diverse opzioni di sicurezza, e la favorita dagli utenti è spesso lo sblocco facciale: CPU e fotocamere all’avanguardia consentono ai telefoni da 500 euro uno sblocco rapido e affidabile.

Articoli simili