Proiettore portatile: quale comprare e cosa sapere al riguardo

Proiettore portatile: quale comprare e cosa sapere al riguardo

Un proiettore portatile è fondamentalmente un dispositivo che consente la proiezione di immagini da un computer o un telefono su una superficie, attraverso la luce, la distanza e la risoluzione dell’obiettivo. Ad oggi esistono dei prodotti che proiettano immagini anche ad alta definizione, il che rende qualsiasi tipo di presentazione o progetto utilizzabile sia a scopo ricreativo che professionale.  Scopriamo insieme maggiori dettagli sul proiettore portatile!

Un piccolo anticipo su cosa tratteremo nell’articolo

Sul mercato attuale puoi trovare diversi modelli di proiettori portatili che potrebbero crearti un po’ di confusione, visto che sono tutti molto simili. Noi ti consiglieremo quelli che attualemente sono i migliori prodotti in commercio.

Ti spiegheremo poi cosa devi aspettarti dal proiettore portatile che comprerai, in modo che tu possa da subito sfruttarlo al meglio per tutto ciò che devi fare. E se invece sei ancora indeciso su quale acquistare, ti spiegheremo a cosa fare attenzione per trovare quello giusto per te. Iniziamo!

I migliori proiettori portatili

Qui sotto puoi trovare alcuni di quelli che secondo noi (e non solo) sono i migliori proiettori portatili attualmente presenti sul mercato. Li abbiamo scelti in base alle caratteristiche che offrono e le recensioni degli acquirenti. Trovi diversi prezzi, usi e luminosità offerti. Prova a dare un’occhiata se tra questi può esserci il modello che stai cercando!

Un proiettore portatile particolarmente apprezzato da chi l’ha acquistato

Il proiettore portatile Vamvo L4200 ha un’illuminazione a LED di 4000 lumens in soli 24.49×16.59×8.13 cm ed un peso di soli 1.25 kg. La risoluzione nativa di 720P e il rapporto di contrasto di 2000:1 assicurano un’ottima esperienza di utilizzo per l’uso casalingo. È dotato di più porte, tra cui HDMI, VGA e USB e può essere facilmente collegato al telefono o a piattaforme di gioco per riprodurre video, serie TV, giochi, ecc… Ha una dimensione di proiezione di 44-200 pollici con una distanza di proiezione di 1.5-4.6m e ha due altoparlanti stereo e una comoda valigetta per essere trasportato. Al momento è uno dei prodotti più venduti e meglio recensiti su Amazon (quasi 4000 opinioni). Sorprende per l’ottimo rapporto qualità-prezzo offerto, per la facilità con cui può essere portato ovunque e per la sua potenza.

Un proiettore portatile particolarmente luminoso e conveniente

Un altro proiettore particolarmente di successo su Amazon è il Vankyo Leisure 43 che ad oggi gode di oltre il 97% di  recensioni positive. Ha una luminosità fino a 4500 lumens e l’area di proiezione massima può raggiungere 236”. È compatibile con moltissimi dispositivi grazie alle diverse porte di cui è dotato (HDMI, USB, VGA, SD Slot). Pesa solo 1.22 chilogrammi e le dimensioni sono di 21.99 x 16.99 x 8.99 centimetri. Il rapporto di contrasto d’immagine è di 3000:1 e viene consigliato per home theater e videogiochi, mentre è sconsigliato per le presentazioni aziendali (PowerPoint, Slide, ecc…). La risoluzione supportata è di 1920*1080P, nativa 480P. Gli acquirenti sono pienamente soddisfatti dell’ottima qualità video e il prezzo particolarmente conveniente.

Nessun prodotto trovato

Un proiettore portatile adatto anche ad usi professionali

Il proiettore portatile Vankyo V630 ha una risoluzione reale di 1920 * 1080P e supporta video 4K. Con la luminosità 6800 lumen e il contrasto dell’immagine 7000:1, ha un’area di proiezione massima che raggiunge i 300″. Rispetto ai modelli precedenti, non è solo consigliato per visionare giochi e video, ma anche per le presentazioni professionali che comprendono testi, slide e simili. L’audio stereo ad alta definizione offre un’esperienza audiovisiva coinvolgente e la garanzia sul prodotto è di 3 anni. Secondo chi lo ha acquistato deve essere impostato bene per essere sfruttato come si deve, dopodiché diventa un proiettore eccellente che non delude nonostante il prezzo non per tutte le tasche.

Nessun prodotto trovato


Cos’è un proiettore portatile?

Un proiettore portatile è un dispositivo elettronico di piccole dimensioni che, una volta collegato a un computer (o altra fonte), riflette su uno schermo o una parete un’immagine, un video o un testo in grande scala. Generalmente comprende anche una valigetta per essere trasportato con semplicità. È costituito da un obiettivo che proietta una luce insieme all’immagine che viene trasferita dal computer al dispositivo e poi allo schermo.

La tecnologia utilizzata

Per poter trasmettere l’immagine, il proiettore proiettore portatile può usare principalmente due tipi di tecnologia, che offrono due risultati diversi della proiezione:

A LED – Questo tipo di tecnologia di proiezione è una delle più consigliate. Quando un proiettore funziona con i LED ha un eccellente livello di illuminazione, oltre alla saturazione del colore, che rende l’immagine molto nitida. Inoltre, l’immagine è più chiara anche in ambienti luminosi. Perfetto per un uso frequente.

DLP – È di buon livello anche se economico. L’immagine dovrebbe essere limitata a un certo numero di pixel per renderla più nitida. In presenza di troppa luce l’immagina non è molto nitida. Consigliato per usi sporadici e non professionali.

Un proiettore portatile in funzione
Maurizio Pesce wikimedia.org

La risoluzione del proiettore portatile

La risoluzione di un proiettore portatile può essere oggi giorno di due tipi:

HD Ready – Questo tipo di risoluzione è buono, in quanto consente una proiezione di immagini di alta qualità (720p). L’investimento non è troppo elevato, quindi è eccellente se si desidera il proiettore per uso personale.

FULL HD/4K – In questo tipo di proiettori portatili, la qualità dell’immagine è insuperabile. Se acquisti un FULL HD, puoi proiettare video in 1080p, che è la massima risoluzione standard.

A che raggio deve essere posizionato un proiettore portatile?

Quando parliamo di raggio ci riferiamo alla distanza dalla quale il dispositivo deve trovarsi rispetto all’area di proiezione, che dipende dal tipo di spazio che hai nella stanza dove vuoi utilizzare il tuo dispositivo.

Proiettore portatile ad ampio raggio: comunemente usato nelle istituzioni educative o nelle sale conferenze il proiettore portatile di questo tipo dovrebbe avere una distanza minima di almeno 2,4 metri dallo schermo. Se posizionato a minor distanza potrebbe creare zone d’ombra spiacevoli. È l’ideale per i grandi ambienti.

Proiettore portatile a corto raggio: questo modello è il preferito per gli ambienti domestici in quanto non richiede un’eccessiva distanza ìdall’area di proiezione per poter dare il meglio dell’immagine. In genere va posizionato a circa 1 metro e mezzo dallo schermo.

Per quali scopi posso usare il proiettore portatile?

A seconda dell’uso che ne farai, puoi scegliere tra un modello o un altro. Non devi sceglierne uno a caso, perché potresti rimanere insoddisfatto dell’immagine proiettata dal tuo dispositivo. Questo non per il prodotto di per sé quanto per un uso scorretto rispetto a lo scopo per cui è stato progettato.

Per un uso domestico, come la proiezione di film, giochi e simili, un proiettore LED ad alta risoluzione, ma a corto raggio, il cui prezzo si può aggirare tra i 70 e i 130 euro.

Per un uso professionale o educativo, ti sarà utile un proiettore portatile a lungo raggio, che abbia una risoluzione almeno HD ma con un alto contrasto, per poter essere usato con facilità anche per presentazioni con testi che altrimenti non sarebbero leggibili. Il prezzo può arrivare anche intorno ai 300 euro.

Pro e contro

Tra i vantaggi più notevoli del proiettore portatile c’è la possilità di poterlo portare ovunque riproducendo facilmente le immagini su larga scala. Basta collegarlo a uno smartphone e si può riprodurre di tutto. Ad oggi la maggior parte dei modelli offrono anche un’ottima qualità audio. Sono quindi molte le ragioni per cui vale la pena acquistarne uno.

Sono solo vantaggi quindi? No, ovviamente il proiettore portatile ha anche dei contro. Prima di tutto può essere fragile, quindi portandolo a giro si può rompere. Inoltre, la luminosità della stanza dove lo userai potrebbe limitare la qualità delle immagini e video che vuoi mostrare e questo a volte anche con i modelli più costosi.

Differenze tra un proiettore portatile e un mini proiettore

Ti sarà sicuramente capitato di vedere dei mini proiettori che probabilmente ti hanno colpito perché sono maneggevoli e pratici da essere portati praticamente ovunque. Per quanto siano molto simili per la loro caratteristica principale, ossia la trasportabilità, in realtà non sono adatti entrambi per ogni utilizzo, quindi è necessario conoscerli bene prima di scegliere l’uno o l’atro.

Il proiettore portatile è destinato alla proiezione di film, videogiochi e simili, ma nella maggior parte dei casi a adatto anche per usi diversi da quelli domestici. La sua grandezza è quella di una valigetta (circa 20/30 centimetri), pesa poco e la qualità di riproduzione di solito è molto alta. Esistono modelli a corto e largo raggio.

I mini proiettore sta acquistando sempre più notorietà, grazie alle sue dimensioni minime che rientrano nel palmo di una mano (5 centimetri). Questa funzione semplifica il trasporto ovunque tu ne abbia bisogno, permettendoti di proiettare immagini con semplicità. La differenza con il proiettore portatile è la capacità di proiezione molto piccola e il contrasto di solito inferiore. Qui sotto un paio di esempi di mini proiettori:

Immagine principale: Syed Ikhwan su Flickr

Gianluca Bianchi

Mi piace informarmi, scrivere di quello che leggo e nel frattempo aiutare gli altri a sapere di più su sport, salute, tecnologia e molto altro.