Scegli e acquista le migliori pentole per induzione per la tua cucina

Due pentole su un piano a induzione

Non è sempre così scontato scegliere delle pentole per induzione, perché non a tutti è chiaro quali caratteristiche devono avere e come devono essere fatte. Il piano a induzione non è ancora poi così comune, in Italia! In questo articolo ti mostreremo le migliori pentole per induzione, ma ti forniremo anche alcune informazioni e consigli che ti aiuteranno a fare la scelta più giusta per le tue esigenze. Iniziamo!

Quali pentole scegliere per induzione? Le nostre opzioni preferite

Dopo aver fatto una ricerca approfondita, abbiamo selezionato le pentole per induzione che trovi qui sotto. In parte le abbiamo anche testate e provate, in parte ci siamo affidati alle opinioni e le esperienze di chi le ha usate, prima di inserirle tra i nostri prodotti preferiti. Dagli un’occhiata, tra queste potrebbero esserci le tue prossime pentole per induzione!

Il set di pentole per induzione con il miglior rapporto qualità-prezzo

Il set MGK-17 di 3 pentole per induzione del marchio Smile comprende una pentola con capacità di 1,5 litri (con diametro di 16 cm), una da 3,5 litri (20 cm di diametro) e la terzo da 5,5 litri (24 cm di diametro), tutte e tre con il relativo coperchio in vetro temperato. Il materiale del corpo e dei manici è l’alluminio pressofuso e hanno con rivestimento antiaderente di alta qualità. Il fondo spesso multistrato distribuisce il calore in modo uniforme per una cottura ottimale.

Secondo le recensioni sono pentole di qualità, versatili (possono essere usate anche in forno), facili da pulire e le due presine in dotazione sono molto pratiche poiché i manici altrimenti brucerebbero.


La migliore pentola a pressione per induzione

Una delle pentole per induzione più versatili, che non dovrebbe mai mancare in una cucina è quella a pressione. Questo perché aiuta a cuocere gli alimenti più in fretta, preservando le proprietà nutritive. La pentola a pressione di Amazon Basics ha il vantaggio di avere 2 livelli di pressione di cottura, cottura lenta da 50 kPa e cottura rapida da 90 kPa, con una capacità di 6 litri e un diametro di 22 centimetri.

Le opinioni di chi l’ha testata sono moltissime e tendenzialmente sono molto positive, soprattutto per il suo prezzo che, rispetto ad altri marchi, è più vantaggioso.


Il set di pentole per induzione più completo

Lagostina propone la batteria di pentole per induzione Sfiziosa contenente ben 24 pezzi ideale per chi deve inaugurare una nuova casa. Include infatti pentole, casseruole, tegami, mestoli, bollilatte e i rispettivi coperchi, tutte in acciaio inox antibatterico, satinate all’interno e lucide all’esterno. Hanno un fondo a tre strati e manici saldati che assicurano una presa sicura durante la cottura.

Le recensioni lo ritengono un buon set di pentole per induzione, ricco di accessori e bello da vedere. Deve essere però accuratamente asciugato dopo essere stato lavato per evitare ossidazioni.


Il set di pentole per induzione preferito dagli acquirenti

Tra le diverse pentole per induzione abbiamo voluto includere questo set di Tefal, prima di tutto perché lo conosciamo personalmente, secondo perché è uno dei meglio recensiti su Amazon. Si tratta di 2 casseruole da 16 e 18 centimetri di diametro e due padelle da 24 e 28 centimetri di diametro. Hanno il manico estraibile e intercambiabile e il rivestimento con un ottima antiaderenza che permette di cucinare anche senza condimenti.

Le pentole sono di ottima fattura, molto facili da pulire e l’antiaderenza dura a lungo (noi sconsigliamo il lavaggio in lavastoviglie, anche se il produttore lo consente). Il manico non è praticissimo, ma sulle pentole non ci sono critiche da fare.


Il miglior set di pentole per induzione in ceramica

Le pentole per induzione Stoneline hanno un rivestimento antigraffio in ceramica privo di PFOA e PTFE ed estremamente robusto (resiste a temperature fino a 450 °C). È un set composto da 3 casseruole con coperchio e 3 padelle, oltre a un sottopentola e tre utensili da cucina in silicone, per cucinare senza graffi.

Le opinioni ritengono queste pentole un buon compromesso, di qualità e durevole, se trattate con la dovuta attenzione. Ideali anche per fare un regalo.


Cos’è importante sapere sulle pentole per induzione?

Benché a nessuno piaccia spendere molto di corrente, i piani a cottura a induzione sono sempre più utilizzati, poiché sono progettati per offrire efficienza, risparmio (rispetto a tutti gli altri piani cottura elettrici) e pulizia. Il loro meccanismo di funzionamento però obbliga a trovare delle pentole compatibili ed è ciò di cui parleremo nei prossimi paragrafi.

Come sono fatte le pentole per induzione?

Il piano cottura a induzione è un contenitore ferromagnetico. Le pentole per induzione elettromagnetica sono realizzate con metalli che hanno la capacità fisica di interagire con il campo elettromagnetico del piano. Svolgono la stessa funzione delle pentole tradizionali, ma invece di essere riscaldate a gas o elettricità, sfruttano il magnetismo dell’induzione per eccitare le loro molecole e generare calore.

Quando il piano cottura è acceso, le bobine di rame all’interno funzionano come mini magneti che si attivano e producono un campo elettromagnetico. Il materiale delle pentole per induzione è compatibile con questo campo elettromagnetico e reagisce riscaldandosi molto in fretta. Il calore nella pentola è la conseguenza di un processo fisico a livello molecolare e non dipende da fonti energetiche esterne come gas o elettricità. Ecco perché il consumo di energia con questa tecnologia è basso.

Come riconocere le pentole per l’induzione?

Se stai pensando di acquistare un piano cottura a induzione o ne possiedi già uno e ti stai chiedendo se puoi utilizzare le tue pentole e casseruole, c’è un modo molto semplice per scoprirlo. Tutto quello che devi fare è posizionare un magnete (come quelli solitamente usati sulla porta del frigorifero) alla base della padella o della casseruola, se è magnetizzata (aderisce alla base) allora è idonea.

Quando acquisti pentole per l’induzione ovviamente il produttore deve dichiarare se sono idonee o meno. Tuttavia dovresti sapere che il ferro è il materiale che reagisce meglio all’induzione così come l’acciaio inossidabile grazie alla sua elevata percentuale di ferro. L’alluminio deve avere una base forgiata per poter essere compatibile. Se questa non è sufficientemente grande, il tuo piano cottura potrebbe non funzionare correttamente.

Come scegliere le pentole per l’induzione?

Ci sono diverse caratteristiche che non dovresti trascurare quando acquisti una di queste pentole. Qui sotto ti descriviamo i criteri fondamentali:

Il materiale

Come abbiamo detto, l’ideale è che siano in acciaio o ferro, che sono materiali ferromagnetici. Tuttavia, molte delle pentole che possiamo acquistare sul mercato sono realizzate in alluminio, ceramica, argilla o qualsiasi altro materiale. Sono compatibili anche con queste piastre, purché il loro fondo sia in acciaio o ferro.

Inoltre, la qualità della pentola si rifletterà nello spessore e nella quantità di ferro che contiene la sua base. Le pentole con un fondo più spesso sono migliori di altri modelli.

Il rivestimento

Molti dei modelli che puoi acquistare sono rivestiti con un materiale interno antiaderente che impedisce al cibo di attaccarsi al fondo. Assicurati che sia sicuro al 100%, privo di PFOA, che rispetti il ​​gusto delle tue ricette e che sia resistente ai graffi.

La dimensione

La dimensione è un altro aspetto molto importante da non trascurare, poiché se il fondo della pentola è più piccolo del diametro della zona di cottura, il piano potrebbe non attivarsi.

È qualcosa che può succedere se provi a usare pentole molto piccole per cucinare. Pertanto, più la dimensione della pentola corrisponde alla zona di cottura del piano, meglio funzionerà e più efficiente sarà la preparazione dei cibi.

Tieni in considerazione queste informazioni quando acquisti la tua casseruola, ma prendi anche in considerazione le dimensioni più adatte alle tue esigenze. La cosa normale è trovarli di 20, 24, 28, 32 e 36 cm.

La capacità

Le pentole a induzione sono disponibili in tutte le dimensioni proprio come le pentole che hai usato tradizionalmente. Per vivere un’esperienza confortevole in cucina, si consiglia di acquistare su Amazon set di pentole, che comprendono contenitori di varie dimensioni a prezzi più convenienti rispetto all’acquisto singolo. Ampliamo le informazioni su dimensioni e prestazioni:

  • 2-3 litri: è utile per le sue dimensioni compatte per riscaldare singole porzioni di liquidi come latte o acqua per infusi. E, naturalmente, per preparare salse, che non bruceranno perché il fornello a induzione può essere programmato per questo tipo di preparazione.
  • 3-4 litri: Formato ideale per cucinare ricette per 1 o 2 persone. O accompagnamenti per una famiglia di 4 persone.
  • 6 litri: la dimensione di casseruola più affermata. La maggior parte delle ricette si basa su queste dimensioni e produce una casseruola piena per 4-6 persone.
  • 8-10 litri: Se cucinate per gruppi numerosi. Dovresti scegliere marchi affidabili se lo fai regolarmente in modo che i tuoi contenitori ti durino. Ci sono molti produttori sul mercato che offrono pentole di eccellente durata.
  • 10 litri o più. Sono pentole per uso commerciale. La tecnologia di cottura a induzione è consigliata per l’uso commerciale perché il risparmio energetico ridurrà i costi fissi.

Il design

Esattamente come accade per i bicchieri da whisky, anche per le pentole il design conta. Se stai cercando uno strumento che, oltre a offrire un funzionamento ottimale, abbia un design accurato e si adatti allo stile della tua cucina, ti consigliamo la collezione Terra di BRA.

Questo modello è realizzato in fusione di alluminio e rivestito internamente con Teflon Select, un antiaderente di alta qualità e di uso consigliato. Questa collezione si presenta con un elegante colore dorato all’interno. È un pezzo di grande bellezza ed eleganza, oltre a cucinare le tue ricette in modo efficace. Ecco perché lo consigliamo in modo da tenerlo a mente.

Riepilogo

Le pentole a induzione funzionano per mezzo di un campo elettromagnetico che viene emesso da mini-magneti sotto la stufa. L’energia creata da questo magnetismo riscalda il contenuto della pentola. Molti cuochi preferiscono utilizzare questi contenitori perché risparmiano più energia rispetto ai fornelli a gas o elettrici. Inoltre, la cottura è molto più veloce.

Non potrai mai scottarti sul fornello, poiché la superficie rimane fredda, anche se la pentola sta riscaldando gli ingredienti alla massima temperatura. E la cosa più interessante è che, oltre ad avere un design accattivante, i materiali della pentola consentono un controllo istantaneo della temperatura, sono antiaderenti, sicuri e di facile manutenzione.

Ti ringraziamo per aver dedicato del tempo alla lettura di questa guida e ci auguriamo che tu possa trarre vantaggio dalle informazioni in essa condivise.

Scegli e acquista le migliori pentole per induzione per la tua cucina
Dania

Dania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su