Trova la migliore slow cooker: guida all’acquisto e all’uso

La migliore slow cooker deve essere scelta con attenzione.

Con il ritmo veloce della vita che conduciamo oggi, abbiamo quasi dimenticato il piacere dei pasti tradizionali preparati con cura, dedizione e pazienza. Usare la migliore slow cooker può essere il modo giusto per ritrovare i sapori e le consistenze tradizionali che si ottengono solo con lunghi periodi di cottura, senza però dover diventare schiavi della cucina.

In questo articolo ti aiuteremo a trovare la migliore slow cooker per le tue esigenze. Ti mostreremo alcuni dei modelli che abbiamo testato e analizzato ritenendoli i migliori attualmente sul mercato. Inoltre ti daremo alcune indicazioni che ti aiuteranno a trovare la migliore slow cooker per la tua cucina e dei consigli per utilizzarla al meglio. Buona lettura!

Qual è la migliore slow cooker? La selezione delle nostre pentole a cottura lenta preferite

Se non hai bisogno di grandi dettagli e vuoi solo sapere quale può essere la migliore slow cooker secondo le diverse esigenze, dai un’occhiata alla nostra selezione di prodotti. Abbiamo incluso solo le migliori opzioni per te!

La migliore slow cooker per i piccoli nuclei familiari

Se cucini per solo una o al massimo per due persone la migliore slow cooker per te potrebbe essere questo modello proposto da Crock Pot. Ha una capienza di 2.4 litri, ha una forma tonda e delle dimensioni ridotte che occuperanno poco spazio in cucina. La casseruola interna è in ceramica e la potrai utilizzare anche in forno. Ed è anche lavabile in lavastoviglie!

Secondo chi l’ha acquistata è una slow cooker molto pratica, ideale per i single e le coppie e per chi non ha molto spazio in cucina. Sono moltissime le pietanze che si possono preparare con questa slow cooker, come polpette, zuppe, yogurt… Dallo stesso venditore è disponibile anche il modello da 3,5 litri.

Crock Pot per 1 o 2 persone
  • Slow cooker pentola per cottura lenta a bassa temperatura, capienza: 2.4 L, adatta fino a 2 persone
  • Finitura: nera, di forma tonda, e grazie alle dimensioni ridotte, occupa poco spazio in cucina
  • Coccio: pentola interna in materiale ceramico, estraibile dalla base, utilizzabile anche in forno e lavabile in lavastoviglie

La migliore slow cooker per le grandi famiglie

Electrolux propone una delle migliori slow cooker per chi deve cucinare per 5 o 6 persone. Ha una capacità di 6,6 litri, un corpo in acciaio inox e una casseruola in ceramica. A differenza di altre pentola a cottura lenta, ha più programmi di cottura predefiniti e una potenza di 235 watt.

Secondo le recensioni, è una slow cooker in cui ci si può cucinare praticamente tutto, con ottimi risultati, ma all’inzio bisogna prenderci la mano poiché ha programmi diversi da quelli di altri modelli per cui si trovano le ricette. È comunque molto apprezzata e ha oltre il 90% di recensioni a quattro e cinque stelle.

Elecrolux per 5 o 6 persone
  • La cottura lenta con la Slow Cooker trattiene le vitamine e le sostanze nutritive degli ingredienti (frutta, verdura), rendendo i piatti più saporiti.
  • Capacità da 6,6 litri per qualsiasi quantità di ingredienti e porzioni di ricette
  • Corpo in acciaio inox e maniglie in alluminio pressofuso

La pentola elettrica con funzione slow cooker più versatile

Più avanti, nel nostro articolo, ti spiegheremo la differenza tra le diverse tipologie di pentole a cottura lenta disponibili sul mercato. L’Istant Pot IP-DUO60 non è proprio una slow cooker, ma una pentola multifunzione che ti permette anche di cuocere a fuoco lento. L’ho personalmente selezionata perché io stessa ne ho acquistata una e adesso la uso anche come pentola a cottura lenta, pur avendo anche una slow cooker.

Ha una capacità di 5,7 litri, quindi ti permette di preparare pietanze anche per una famiglia numerosa. Il suo difetto più grande per chi ama la slow cooker? Il coperchio non è trasparente. Te la consigliamo solo se sai già che la userai anche per altri tipi di cotture, altrimenti è meglio scegliere una pentola a cottura lenta che fa solo quello.

Instant Pot per sfruttare altri tipi di cotture
  • PENTOLA A PRESSIONE INSTANT POT DUO 7: la base a 3 strati assicura cotture precise e la generosa capacità contiene fino a 6 porzioni, quindi è adatta a preparare cene di famiglia e pasti tra amici
  • VERSATILE: la scelta di 13 programmi intelligenti la rende utile a cucinare deliziosi arrosti di carne a cottura lenta, riso cotto a puntino, verdure al vapore, yogurt fatto in casa e molto altro
  • RAPIDA E FUNZIONALE: cotture fino al 70% più veloci rispetto alle tradizionali ricette al forno o ai fornelli, le funzioni di avvio ritardato e mantenimento in caldo assicurano ottimi risultati

La migliore slow cooker per chi non vuole spendere troppo

Se hai una famiglia numerosa, ma non vuoi spendere cifre esose, la migliore slow cooker per te potrebbe essere la Klarstein Bankett. Ha una capienza di 6,5 litri, il timer regolabile, la casseruola in ceramica e il coperchio in vetro. Ha i tre classici programmi (low, high, mantenimento del caldo) ed è molto facile da usare.

Ha un ottimo rapporto qualità-prezzo e fa quello che fanno le slow cooker più costose. Ha però un difetto che non tutti sopportano: è un po’ rumorosa, soprattutto nel silenzio. Inoltre il produttore, pur essendo la casseruola in ceramica, non consiglia di inserirla in forno.

Klarstein Bankett per risparmiare
  • PRESERVATORE DI VITAMINE: Questo metodo è basato su basse temperature e lunghi tempi di cottura. Le vitamine, i sapori e gli ingredienti delle verdure sono difficilmente influenzati durante la cottura, mentre la carne è particolarmente tenera e succosa.
  • POTENZA SUFFICIENTE: lo Slow Cooker di Klarstein è costituito da due parti. Un contenitore di terracotta con coperchio in vetro é spazioso per gli ingredienti desiderati e la conca esterna contiene il riscaldatore con potenza da 320 watt che riscalda l'interno.
  • MOLTO SPAZIO: grazie a basse temperature di cottura, sono praticamente escluse il bruccacchiare accidentale o lo scuotere! Con i suoi 6,5 litri di capacità, l'inserto offre spazio sufficiente per tutti i piatti, siano essi arrosti, pesci o piatto di verdure.

La migliore slow cooker con casseruola in acciaio

Russell Hobbs propone una slow cooker con una capienza di 3,5 litri, perfetta per cucinare fino a 4 porzioni. La sua particolarità, rispetto ai modelli precedenti, è che ha una casseruola antiaderente, utilizzabile sia sul gas che sui fornelli di tipo elettrico. È semplice da usare, ha un ottimo prezzo ed è disponibile anche in altri formati.

Grazie alle dimensioni contenute e alle ottime prestazioni, ha ricevuto delle buonissime recensioni. Un suo difetto segnalato è la mancanza del timer e la qualità della casseruola interna, che è ritenuta inferiore rispetto ai modelli in ceramica.

Russell Hobbs con casseruola in acciaio
  • Capienza 3,5 L; Ottimo per cucinare per la famiglia: cuoce fino a 4 porzioni
  • Include pentola interna antiaderente che può essere rimossa e utilizzata sul gas o sui fornelli elettrici per rosolare la carne
  • 3 impostazioni di temperatura: basso, medio e mantenimento in caldo; coperchio in vetro per controllare la cottura

La migliore slow cooker con casseruola in DuraCeramic

Crockpot è il marchio che, oltre a firmare la prima pentola a cottura lenta, ha creato anche una casseruola in DuraCeramic, un materiale un po’ più resistente della semplice ceramica, ma soprattutto utilizzabile anche sui piani cottura, oltre che in forno. Questo modello ha una capienza di 5 litri ed è adatto alla preparazione di pietanze per un massimo di 6 persone.

Ha un bel design ed è disponibile in altri due formati. Agli acquirenti piace come slow cooker, anche se il prezzo è un po’ alto e richiede molte attenzioni per essere mantenuta al meglio.

Crockpot con casseruola in DuraCeramic
  • Slow cooker pentola Sauté per cottura lenta a bassa temperatura, capienza: 5 L, adatta fino a 6 persone
  • Finitura: bianco lucido, di forma rotonda e di grande capienza, permette a qualunque ingrediente di essere comodamente adagiato all'interno
  • Duraceramic: pentola interna in materiale DuraCeramic, estraibile dalla base, utilizzabile su tutti i piani cottura (gas, induzione), in forno e in frigo

Guida all’acquisto della migliore slow cooker per le tue esigenze

Una volta viste le migliori slow cooker secondo le diverse esigenze, vogliamo spiegarti come scegliere il prodotto giusto per te quando ancora non hai le idee ben chiare. Qui sotto trovi a questo proposito una serie di informazioni che ti serviranno a capire perché comprare questo tipo di pentola elettrica e quali criteri usare per scegliere la migliore slow cooker per la tua famiglia.

Cos’è la slow cooker o pentola a cottura lenta?

Una slow cooker è un elettrodomestico che ti permette di cucinare mantenendo una temperatura costante per lunghi tempi di cottura e che, in nessun caso, supera i 90-100°C. Questo ti porterà dei grandi vantaggi in cucina: la tua slow cooker può cuocere per te mentre dormi, lavori o svolgi qualsiasi attività in casa o fuori. E i risultati non avranno nulla da invidiare agli stufati delle nostre nonne!

I piatti che puoi ottenere con la migliore slow cooker per te sono più salutari. Questo perché cuocendo a basse temperature il cibo perde meno delle sue proprietà originarie e risulta più sano, tenero e succoso, soprattutto in alimenti come carni e legumi. Si tratta di un elettrodomestico molto semplice da usare e anche chi non ama stare tra i fornelli l’adorerà.

Quanti tipi di slow cooker esistono?

Questa è una domanda comune scaturita dalla confusione che può nascere tra le diverse pentole elettriche che esistono sul mercato. Possiamo però dire che la slow cooker è una sola. Quindi se acquisti una pentola a cottura lenta avrai un elettrodomestico specifico per la sola cottura a temperatura costante che non supererà mai i 100°C.

Esistono però, ed è qui che si può fare confusione, le pentole elettriche che hanno svariate funzioni tra cui anche quella della cottura lenta. Queste però non possono essere definite slow cooker, poiché possono includere anche la cottura a vapore, a pressione, la rosolatura… Sono pentole multifunzione che possono anche cuocere come la slow cooker.

Crock Pot e Slow Cooker sono la stessa cosa?

Ecco un altro tranello in cui è facile cadere. A volte si leggono articoli in cui si parla specificamente della Crock Pot come se fosse un tipo di slow cooker specifico. In realtà non si tratta altro che del primo marchio che ha prodotto una pentola di questo tipo e che ha poi dato inizio alla riscoperta di questo tipo di cottura. Di fatto quindi, Crock Pot e slow cooker sono la stessa cosa, solo che il primo termine è quello di un brand e il secondo è il nome della pentola a cottura lenta in inglese.

Qual è la migliore slow cooker per la mia famiglia?

Uno degli aspetti più importanti da considerare quando si sceglie la migliore slow cooker per la propria famiglia sono i litri di capacità, ossia le dimensioni della pentola. Mentre in passato si trovavano spesso solo modelli grandi, oggi si trovano opzioni anche per due o tre persone.

Per chiarirti un po’ le idee sulla miglior slow cooker secondo il numero dei commensali, dovresti considerare indicativamente che:

Numero di personeCapacità consigliata
22,4 litri
3 o 43,5 litri
54,7 litri
5 o 65,7 litri
66 litri
7 e più persone6,5 litri

Vantaggi e svantaggi della slow cooker

Non sei ancora sicuro dei vantaggi che la migliore slow cooker può apportare alla tua vita? Non preoccuparti, ti diremo perché vale la pena acquistarla e, poiché nulla è perfetto nella sua interezza, ti mostriamo anche alcuni degli svantaggi delle pentole a cottura lenta.

Vantaggi

  • Semplicità e risparmio di tempo: una volta avviato un programma, le pentole a cottura lenta non richiedono alcun aiuto da parte tua. Imposti per il tempo che serve alla ricetta ed è tutto! E se disponi della migliore slow cooker avrai il timer per programmarla e tornare con il cibo già pronto.
  • Efficienza energetica: te ne parleremo nel prossimo paragrafo, ma possiamo già anticiparti che il consumo di questi dispositivi è minimo. Inoltre, dato che la slow cooker può essere programmata, puoi anche approfittane per cucinare di notte o negli orari in cui l’elettricità costa meno.
  • Sapore e nutrienti: la migliore slow cooker ti aiuta a recuperare i sapori e i punti di cottura tradizionali senza sforzo. Inoltre, cucinare senza raggiungere le alte temperature fa sì che il cibo conservi meglio i suoi nutrienti originari.
  • Meno da pulire: cucinare con una pentola a cottura lenta è più pulito che farlo con altri metodi tradizionali. Genera meno vapori, odori e grasso, oltre ad essere molto facile da pulire.
  • Prezzo: come hai potuto già constatare, per trovare la migliore slow cooker non dovrai spendere molto, anche se i prezzi variano a seconda delle dimensioni e delle funzioni di cui dispone.

Svantaggi

  • Tempi: la cottura a fuoco lento, come puoi immaginare, richiede più tempo del normale per cuocere qualsiasi pietanza. Non è la pentola per chi ha fretta di preparare qualcosa!
  • Fragilità: la ceramica in cui è composta la casseruola è delicata e, quindi, bisogna fare attenzione a non urtarla per evitare rotture o scheggiature.
  • Macchie: alcuni alimenti possono macchiare la ceramica. Si risolve lasciando in ammollo con un po’ di aceto, ma era giusto inserirlo come svantaggio del prodotto.

Quanto consumano le slow cooker?

Potresti pensare che, dato il numero di ore necessarie per cucinare, il consumo energetico di una slow cooker potrebbe essere molto alto. In realtà Si tratta però di apparecchi che consumano pochissima energia poiché funzionano a basse temperature che vengono raggiunte e mantenute senza la necessità di troppa potenza.

Qui ti lasciamo una tabella con i consumi stimati dai produttori di slow cooker in base al programma di cottura che viene utilizzato.

ProgrammaPotenzaConsumo
Low75-150 W0,14 Wh
High150-210 W0,28 Wh
Mantenimento del caldo45-60 W0,06 Wh

Da quali parti deve essere composta la migliore slow cooker?

Come puoi immaginare, non tutte le pentole a cottura lenta sono uguali. Per assicurarti che quella che scegli sia la migliore slow cooker da acquistare, controlla che sia conposta dalle seguenti parti:

  • Corpo principale: è collegato alla rete elettrica e vi si trovano le resistenze che trasmettono quel calore costante caratteristico della cottura lenta.
  • Casseruola removibile: se vuoi comprare la migliore slow cooker, devi assicurarti che la casseruola interna possa essere estratta non solo per praticità nella pulizia, ma anche per permetterti di infornarla o metterla sui fornelli quando possibile.
  • Display: se si tratta di un modello specifico di slow cooker, il pannello ti mostrerà solo il timer e poco altro. Le temperature infatti sono selezionabili solo per intensità (basso/alto o basso/medio/alto) e non è possibile aumentare o diminuire i gradi di cottura.
  • Coperchio: è importante che sia trasparente per poter controllare il punto di cottura del cibo senza doverlo aprire, in modo da mantenere la temperatura costante.

Tutto qua! Si tratta di un elettrodomestico talmente semplice che per trovare la migliore slow cooker non dovrai nemmeno spendere un capitale, a differenza di altri tipi di pentole elettriche.

Di quale materiale deve essere la casseruola della migliore slow cooker?

Non tutte le casseruole delle slow cooker sono uguali. Si possono infatti trovare in alluminio, ceramica o DuraCeramic. Qual è la differenza? Te lo spieghiamo qui di seguito.

Casseruola in ceramica

È la più delicata da maneggiare, poiché se cade si rompe, ma è la più adatta alla cottura lenta. Devi tener presente che gli sbalzi di temperatura molto improvvisi possono rovinarla, quindi non dovresti metterla sotto l’acqua se è troppo calda.

Generalmente, le casseruole in ceramica possono essere anche messe in forno (controlla sempre le indicazioni del produttore per assicurartene) per dorare una pietanza a fine cottura, ma non possono essere messe sul fuoco.

Alluminio

Non sono molte, ma si trovano anche casseruole in alluminio. A seconda del produttore sono più o meno versatili, ossia che possono essere messe sul fuoco per rosolare o preparare le pietanze prima di cuocele a fuoco lento (anche in questo caso devi controllare le indicazioni del produttore).

DuraCeramic

È un trattamento speciale per la ceramica, è privo di componenti tossici come PTFE e PFOA, più resistente ai graffi e il 20% più efficiente a livello energetico rispetto ad altri materiali. Inoltre non solo ne consente l’utilizzo in forno, ma è anche possibile utilizzare il recipiente direttamente sul fornello (induzione compresa).

Cosa posso cucinare in una slow cooker?

Se trovi la migliore slow cooker per le tue esigenze, dopo potrai cuocerci tutto ciò che cucineresti in una pentola normale a fuoco basso. Ma si possono realizzare anche preparazioni tipiche da forno (costolette, pollo arrosto…). Ecco qualche esempio di ciò che puoi preparare con una slow cooker:

Spezzatino di carne: uno dei piatti forti delle pentole a cottura lenta. Carni tenere e succose che ti faranno capire che non c’è niente di meglio che cucinarle in una slow cooker per raggiungere quel punto di cottura perfetto.

Legumi: recupera i sapori di lenticchie, fagioli, ceci e tanto altro. La procedura di ammollo ed eventuale bollitura deve essere comunque mantenuta.

Biscotti: anche se non penseresti mai che sia una preparazione adatta per una cottura lenta, rimarrai sorpreso dalla loro bontà. Puoi realizzarli introducendo uno stampo o foderando la pentola con un foglio di alluminio.

Budino di riso: un altro dei dolci migliori nelle slow cooker. Liscio, cremoso e con un sapore che ti riporterà all’infanzia ad ogni cucchiaio.

Pollo: una delle ricette che funziona meglio in queste pentole è il pollo arrosto in stile tradizionale. Tenero, molto tenero. Alla fine puoi dorarlo un po’ in forno se vuoi che sia croccante.

Brodo di ossa: è una delle ricette che più si prestano alla slow cooker. La cottura lenta permette al collagene delle ossa di non degradarsi e viene fuori un brodo saporito e nutriente (io stessa ne ho comprata una per questo motivo!). Qui sotto lascio la ricetta. Ovviamente puoi fare qualsiasi tipo di brodo, con la slow cooker.

Una volta trovata la migliore slow cooker, come usarla correttamente?

Come già accennato, l’utilizzo di una pentola a cottura lenta è abbastanza semplice e ti permetterà di cucinare piatti sfiziosi e sani anche senza essere dei cuochi provetti. Fondamentalmente, i passaggi per la cottura nella migliore slow cooker sono i seguenti:

  1. Preparazione preliminare delle pietanze. Alcune ricette richiedono delle specifiche procedure, come rosolare la carne o saltare le verdure. che solitamente vengono fatte in una padella a parte.
  2. Messa in funzione: per fare ciò dovrai mettere gli ingredienti nella pentola, scegliere l’opzione di temperatura richiesta dalla ricetta e, se la tua slow cooker lo permette, impostare il tempo di cottura.
  3. Fine cottura: attendere la fine del tempo di cottura e spegnere la pentola a pressione se non è programmata per farlo. Inoltre, le slow cooker hanno una funzione di mantenimento in caldo che ci permette di mantenere la temperatura dei nostri piatti in modo che siano perfetti per quando li serviremo senza doverli riscaldare di nuovo.

Concludendo…

Speriamo che il nostro articolo ti abbia aiutato a trovare la migliore slow cooker per le tue esigenze. Se sei un provetto chef, ti consigliamo di visitare la sezione che abbiamo dedicato alla cucina, in cui troverai molti articoli interessanti. Se hai domande o dubbi sulle slow cooker, puoi lasciarci un commento qui sotto e noi ti risponderemo il prima possibile. Ti aspettiamo nel prossimo articolo!

Melissa

Melissa

Da anni mi occupo di scrivere articoli che possano essere utili per chi legge, o almeno ci provo! Io stessa trovo sempre molte informazioni sul web e mi piace l'idea di poter contraccambiare aiutando i meno esperti. Sono una persone curiosa e mi piace scrivere su qualsiasi cosa, in particolare su nutrizione, animali e viaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su