Miglior scaldabagno 2022/2023: quale scegliere tra le tante opzioni

Uno scaldabagno elettrico

Nel periodo di incertezza economica che stiamo vivendo, trovare il miglior scaldabagno per sostituire quello vecchio o arredare un nuovo bagno non è affatto semplice. Dati i prezzi in costante crescita dell’energia elettrica oltre che del gas, è diventato più difficile rispondere alla domanda su quale scaldabagno comprare in base all’impatto sulla bolletta.

Oggi più che mai gli scaldabagno migliori sono quelli con la migliore efficienza energetica. È anche utile scegliere scaldabagno con una capienza adatta alla propria unità familiare, soprattutto se si ha l’abitudine di lasciarlo sempre acceso per avere l’acqua calda sempre pronta. In questo articolo ti aiuterò a scegliere lo scaldabagno ideale per la tua abitazione, illustrandoti anche pro e contro di ogni tecnologia disponibile.

Gli scaldabagno migliori sul mercato

Che tu voglia chiamarlo scaldabagno, scaldacqua, boiler o caldaia, si tratta sempre del medesimo elettrodomestico il cui compito è quello di generare acqua calda sanitaria (ACS), mediante differenti tecnologie che andrò a illustrarti di seguito. Scaldabagno è anche il nome in cui, in molte famiglie, viene impropriamente definito quello che invece è un termoventilatore, ovvero la classica stufetta che siamo abituati ad usare in bagno o altre piccole stanze.

I migliori scaldabagno elettrici

Gli scaldabagno elettrici, spesso chiamati anche boiler, sono prodotti economici e affidabili, presenti in commercio da tantissimo tempo. Per molti rappresentano la scelta più semplice, sebbene alla lunga siano quelli che incidono più pesantemente sulla bolletta.

I boiler elettrici possono essere con serbatoio, quelli che conosciamo tutti e che hanno una riserva d’acqua calda pronta all’uso, ma anche istantanei, nei quali l’acqua viene riscaldata sul momento. Nella seguente lista li troverai entrambi, specialmente con serbatoio dato che sono quelli più usati.

Il miglior scaldabagno elettrico per famiglie poco numerose

Il Comfee’ D50-15EFG è uno scaldacqua murale con serbatoio da 50 L, ideale per famiglie con uno o due figli. Le sue dimensioni sono relativamente contenute così come il suo peso, consentendo al prezzo di restare basso e rendendone l’installazione piuttosto semplice. Appartiene alla classe di efficienza energetica B e il cavo di alimentazione è rimovibile. Viene apprezzato per l’ottimo prezzo e può essere acquistato anche in versione da 80 L.

Sfoggia un design abbastanza tradizionale ma con qualche chicca moderna, come la visualizzazione digitale della temperatura, regolabile con la consueta manopola, e l’integrazione con i sistemi di domotica Alexa e Google Home grazie al collegamento Wi-Fi. In questo modo è possibile gestirne il funzionamento anche da remoto e con i comandi vocali.

Prezzo non disponibile Vedi su Amazon


Lo scaldabagno elettrico preferito dagli utenti

L’Ariston Lydos Plus è uno degli scaldabagno di maggior successo tra gli acquirenti online; sebbene non sia tra i più economici, offre alcune funzioni interessante e la tipica qualità degli elettrodomestici Ariston. Quello che ti propongo è il modello da 80 L, perfetto per famiglie di 4 o 5 individui, ma è acquistabile in versione da 50 o 100 L.

Un design moderno incorpora un display con temperatura e pulsanti touch, che permettono di sapere il numero di docce calde disponibili, regolare facilmente la temperatura, accendere e spegnere il dispositivo, e impostare la modalità Eco. La funzione Eco piace tantissimo ai recensori, e assicura un buon risparmio sulla bolletta imparando le abitudini della famiglia per riscaldare l’acqua solo negli orari in cui serve. Il suo utilizzo non è immediato, ma è senza dubbio utile.

219,20 EUR Vedi su Amazon


Il miglior scaldabagno elettrico per bagni senza doccia né vasca

Se hai un bagno piccolo dove non ci sono né doccia o vasca, o magari ci sono ma non le usi nei mesi freddi (case vacanza al mare, ad esempio), allora acquistare uno scaldacqua più grande non è affatto saggio. Grazie a un’efficienza energetica di classe A e alla capienza di 10 L, il Comfee’ D10-15VEO sarà in grado fornire acqua calda a lavabo e bidè senza alcun problema, ed eventualmente può rendere meno fredda l’acqua di una doccia o di una vasca da bagno durante i mesi più caldi.

Come per tutti gli scaldini puramente elettrici, si monta molto facilmente e ha un costo piuttosto basso, risultando in effetti tra i più economici in commercio, pur garantendo sempre un ottimo livello qualitativo. Ciò viene notato anche dai recensori, che ne apprezzano inoltre il design pulito e moderno. Oltre che tutto bianco, è acquistabile anche con placca centrale verde. L’unico suo difetto è un cavo di alimentazione lungo meno di mezzo metro, che non sempre è sufficiente.

69,99 EUR Vedi su Amazon


I migliori scaldabagno a gas

Gli scaldabagno a gas, talvolta noti anche come caldaie, sono prodotti con un minor impatto sulla bolletta, dato che il gas ci costa molto meno. Hanno un costo iniziale che negli anni si è ridotto molto ed è quasi paragonabile a quello di un boiler, sebbene la necessità di manutenzione obbligatoria tenda ad allontanare parte della clientela.

Di seguito troverai una selezione aggiornata dei migliori scaldabagno attualmente disponibili sul mercato, con indicata la compatibilità nei riguardi del gas (metano, butano o GPL). Si tratta quasi sempre di scaldabagno istantanei, la cui capacità viene indicata in base al flusso d’acqua massimo raggiungibile, e va mediamente dai 6 L/min fino ai 18 L/min. Si trovano anche modelli ad accumulo, con serbatoio grande alcune decine di litri, ma sono molto meno usati.


Il miglior scaldabagno a gas secondo gli acquirenti

Il Vaillant Atmomag Mini 11-4/1 XI, alimentato a metano e con un flusso fino a 11 L/min, è probabilmente la soluzione che meglio si adatta alla famiglia media. Se non sai quale scaldabagno comprare, ma hai la possibilità di installarne uno a gas, è certamente la scelta migliore. Sfrutta il gas già presente nelle case di molti italiani, ha una buona capacità e un’ottima efficienza energetica. La sua potenza è elevata, il prezzo ragionevole, e il brand rappresenta sempre una garanzia di qualità.

Viene fornito con gli accessori essenziali per il suo funzionamento ed è piuttosto compatto, offrendo un design abbastanza semplice e due manopole per regolare temperatura e flusso dell’acqua sanitaria. Ha inoltre il vantaggio di disporre dell’accensione elettronica a batteria, per ridurre ulteriormente i costi energetici. Puoi infine scegliere la versione da 14 L/min o alimentata a GPL se ne hai la necessità.

321,06 EUR Vedi su Amazon


Il miglior scaldabagno a gas da montare all’esterno

Se hai la necessità di montare lo scaldabagno all’esterno, il Vaillant outsideMAG 178/1-5 è senza dubbio la soluzione ideale. Si tratta di uno scaldabagno istantaneo a gas metano con camera stagna, che vanta un’efficienza energetica di classe A e una capacità di 17 L/min, in grado di soddisfare le esigenze di qualunque abitato. Sono comunque disponibili alternative con un minor flusso d’acqua.

Trattandosi di un prodotto pensato per essere installato al di fuori dalle mura domestica, è previsto un pannello di controllo dall’aspetto moderno e con comandi touch, dal quale è possibile gestire l’unità regolandone la temperatura o spegnendolo. È realizzato con materiali di qualità e gode di ottime recensioni da parte degli acquirenti, sebbene il suo prezzo sia piuttosto alto.

524,80 EUR Vedi su Amazon


I migliori scaldabagno a pompa di calore

Come forse già saprai, gli scaldabagno a pompa di calore sono l’ultimo ritrovato tecnologico, anche se tale tecnologia non è una vera e propria novità. Dato che costano anche 10 volte un boiler elettrico, superando i 2000 euro per i modelli più potenti e capienti, capirai perché non vengono acquistati molto spesso.

A dispetto di un costo iniziale esorbitante, tuttavia, occorre specificare che sono gli scaldabagno che gravano meno sulla bolletta. I modelli più efficienti usano infatti due terzi di elettricità in meno rispetto ai boiler, perciò sul lungo termine sono indubbiamente la scelta più economica. Qui sotto trovi quelle che sono le migliori proposte del momento, aggiornate periodicamente in base ai modelli disponibili.

Il miglior scaldabagno a pompa di calore ibrido secondo gli acquirenti

Lo scaldabagno Ariston Lydos Hybrid Wi-Fi è uno scaldabagno elettrico con pompa di calore, in grado di sfruttare i vantaggi di entrambe le tecnologie. Puoi optare per la versione da 80 L oppure da 100 L, in entrambi i casi otterresti un prodotto moderno e dalle alte potenzialità. Gode anche di ottime recensioni da parte degli acquirenti, che apprezzano il buon rapporto qualità-prezzo dello scaldacqua nonché la sua efficienza energetica di classe A.

Pur sfruttando la tecnologia della termopompa si tratta di un modello monoblocco, perciò non prevede uno split esterno. È installabile a sostituzione dei classici boiler elettrici senza opere murarie, e la sua rumorosità di circa 49 dB è un po’ sotto la media per la sua categoria, grazie anche all’uso della resistenza elettrica per il raggiungimento delle temperature più alte. Piace infine il display smart con la funzione di autoapprendimento.

1.079,00 EUR Vedi su Amazon


L’alternativa ancora più green: lo scaldabagno con pannello solare termico

Sempre più spesso vediamo posizionati sulle case dei nostri vicini strutture come quella proposta sotto: si tratta di boiler elettrici o caldaie a gas che integrano un pannello solare termico, consentendo un ulteriore risparmio sulla bolletta rispetto alle categorie sopra. Possono essere impiegati per riscaldare sia l’acqua dei bagni che quella per i termosifoni, e ne esistono di diverse tipologie.

Quello qui proposto da FP-TECH monta un serbatoio da 100 L, sufficienti per farlo funzionare da scaldabagno per famiglie anche numerose, ma è disponibile anche in taglie superiori per integrarlo con il riscaldamento domestico. Si tratta di un kit completo e pronto per essere installato, completo di centralina e struttura in acciaio portante. È consigliabile lasciare la fase dell’installazione a un professionista, ma con un minimo di attenzione e pazienza può farlo praticamente chiunque, grazie al corredo di istruzioni fornite dal produttore.

Comprende un boiler elettrico che, in caso di maltempo, contribuisce alla generazione di acqua calda. Il costo sulla bolletta è comunque relativamente basso, dato che si tratta di un serbatoio coibentato e che anche nei giorni più nuvolosi il sole contribuisce al riscaldamento dell’acqua. Nonostante ciò, si tratta di una soluzione che naturalmente garantisce un’eccellente efficienza energetica solo in condizioni ottimali.

499,99 EUR Vedi su Amazon


Come trovare il miglior scaldabagno per la propria abitazione

Il modo più giusto per suddividere gli scaldabagno è sulla base della tecnologia con la quale operano, soprattutto in tempi come quelli che corrono. Se hai ancora difficoltà a capire quale scaldabagno acquistare per il proprio edificio, a seguire ti parlerò più nel dettaglio delle varie tecnologie, dei loro pregi e difetti, confrontandole tra loro.

Vantaggi e svantaggi dello scaldabagno elettrico

Il vantaggio più evidente di uno scaldabagno elettrico è il suo costo ridotto, dato che in commercio possiamo facilmente trovare prodotti anche a meno di 100 euro ma capaci di soddisfare le esigenze di una piccola famiglia. Sono anche più semplici ed economici da installare, poiché sostanzialmente basta collegarli alla presa della corrente e sono già operativi, e allo stesso modo puoi smontarli in cinque minuti e portarlo con te nel caso di un trasloco.

Nonostante la spesa iniziale bassa, tuttavia, anche i migliori scaldabagno elettrici hanno un impatto sulla bolletta non indifferente, e rappresentano la scelta a lungo termine più costosa. Dato che al momento il costo del gas sembri salire più in fretta rispetto a quello dell’energia elettrica, in realtà, il divario sul lungo termine sembra essere meno gravoso rispetto a qualche tempo fa, ma è comunque presente.

Come risparmiare con uno boiler elettrico

Negli ultimi tempi il costo dell’energia elettrica ha avuto un’impennata preoccupante, e ha reso meno invitante l’acquisto di accessori elettrici quali uno stendino elettrico o una moka elettrica, dato che il loro utilizzo graverebbe notevolmente sui consumi. Ma nonostante il caro bolletta possa frenare l’entusiasmo nei riguardi dello scaldabagno elettrico, esistono alcuni modi per attutirne i consumi, a cominciare da un uso più coscienzioso dell’elettrodomestico, così da non sprecare acqua calda quando non serve.

Ciò può essere fatto installando un timer che attivi lo scaldabagno elettrico solo per un certo lasso di tempo, così da preparare l’acqua per quando serve davvero anziché tenerla in caldo ogni momento della giornata. Se un timer sembra complesso da gestire, puoi invece optare per un interruttore da attivare manualmente. Ricorda anche che l’acqua non serve sempre bollente, perciò riduci la temperatura massima in base alle tue abitudini, specialmente d’estate.

Tuttavia, il modo migliore per risparmiare con uno scaldabagno elettrico è disporre di un impianto fotovoltaico. Se a casa hai il fotovoltaico vorrà dire che pagherai molto meno l’energia elettrica rispetto alla media, perciò lo scaldabagno elettrico diventa la soluzione migliore rispetto a quello a gas. Naturalmente poi, se hai un contratto di scambio sul posto, diventa particolarmente conveniente accendere lo scaldabagno elettrico solo nelle ore di sole, dato che il suo consumo ti verrà completamente rimborsato.

Vantaggi e svantaggi dello scaldabagno a gas

Lo scaldabagno a gas, a differenza di quello elettrico, sfrutta un combustibile gassoso per riscaldare rapidamente l’acqua anziché una resistenza elettrica. Ciò consente agli scaldabagno a gas di garantire una certa efficienza energetica, fornendo acqua calda quando serve, oltre che di risparmiare grazie all’utilizzo di una forma di alimentazione meno costosa (almeno per ora).

Possono essere a gas metano o GPL, e probabilmente sceglierai in base alla fornitura prevista nella tua abitazione. Il gas metano è entrato nelle vite degli italiani già da un po’, perciò rappresenta solitamente la scelta più economica nonostante entrambi abbiano un potere calorifero molto simile. Si tratta comunque di gas a basso impatto ambientale in entrambi i casi, come forse già saprai, perciò contribuiscono in maniera poco significativa all’inquinamento atmosferico.

Lo svantaggio principale sta nelle complicazioni in fase di installazione, dato che tra le altre cose bisogna anche prevedere una canna fumaria per espellere i gas di scarico, e che occorre chiedere l’intervento di uno specialista. Oltre a ciò necessitano di una certa manutenzione, il cui ulteriore costo rende meno sostanzioso il risparmio in bolletta. Sono infine più rumorosi degli scaldabagno elettrici, anche se di poco, e comunque molto meno rispetto a quelli dotati di termopompa.

Cos’è lo scaldabagno a condensazione

I migliori scaldabagno a gas sono senza dubbio quelli a condensazione, poiché riutilizzano il calore dei fumi di scarico per il riscaldamento dell’acqua. Naturalmente questa tecnologia ha un suo costo ed è quindi richiesto un investimento iniziale molto alto rispetto agli scaldacqua più convenzionali, ma consentono un risparmio in bolletta molto buono. Di solito si tratta inoltre di scaldabagno elettronici, quindi non necessitano di una fiamma pilota e garantiscono la miglior efficienza energetica possibile per questa tecnologia.

Vantaggi e svantaggi dello scaldabagno a pompa di calore

Come ti ho già anticipato, gli scaldacqua dotati di una pompa di calore rappresentano la soluzione più efficiente dal punto di vista dei consumi energetici; sfruttano anch’essi la corrente elettrica, quindi se hai un impianto fotovoltaico sono ancora più convenienti. Al risparmio di questi scaldabagno possiamo comunque dare un numero, dato che normalmente consentono di risparmiare circa il 70% di elettricità rispetto ai boiler tradizionali, e con i costi attuali della corrente si ripagherebbero da soli in appena di due anni!

I loro vantaggi si fermano qui, tuttavia; e per quanto il risparmio energetico sia estremamente allettante, molti consumatori vengono inevitabilmente allontanati da alcuni difetti della tecnologia. Innanzitutto non sono affatto economici: è vero che il loro costo viene ammortizzato abbastanza in fretta, anche grazie agli incentivi statali, ma tra i costi di acquisto, installazione e manutenzione, molte famiglie scelgono di guardare altrove. Inoltre l’installazione va fatta da un professionista, a differenza dei normali boiler elettrici.

Altro difetto non indifferente è la loro rumorosità: la pompa di calore per natura non è certo silenziosa, perciò sono più rumorosi rispetto alle altre alternative. Le soluzioni monoblocco, oltre al rumore, immettono anche aria fresca nell’ambiente, che d’inverno può rappresentare un bel fastidio. Le soluzioni con split, invece, hanno un’unità esterna come per i climatizzatori, quindi l’aria viene buttata fuori mentre il rumore dentro casa è minimo, ma d’altro canto costano di più e la loro installazione è molto meno immediata.

Come funziona lo scaldabagno a pompa di calore

Il funzionamento della pompa di calore di uno scaldabagno forse già lo conosci, essendo un po’ quello che avviene nel frigorifero, ma in maniera inversa. Questo tipo di scaldacqua sfrutta un ciclo termodinamico per assorbire il calore dall’aria esterna tramite una ventola, che riscalda un fluido refrigerante presente all’interno di un evaporatore per poi essere espulsa una volta raffreddata.

Per questi motivi, data la presenza di almeno una ventola e di un compressore, questo elettrodomestico risulta più rumoroso rispetto alle alternative a gas o ai classici boiler elettrici, e magari conviene spendere qualcosa in più per uno scaldabagno a pompa di calore con split da montare all’esterno. I modelli monoblocco, di solito, sono scaldabagno ibridi che integrano una resistenza elettrica necessaria a portare l’acqua alle temperature più elevate.

Conclusioni

Che ti servisse una caldaia a gas o un boiler elettrico, o magari un nuovissimo scaldabagno dotato di pompa di calore, sono certo che questa guida ti abbia aiutato nello scegliere lo scaldacqua migliore per il tuo bagno. Se hai ancora domande riguardo questo complesso argomento, ti invito a lasciare un commento qui sotto per consentirci di alleviare ogni tuo dubbio, e se hai gradito il nostro articolo puoi condividerlo sui tuoi canali social per aiutarci a crescere.

Francesco

Francesco

Mi piace videogiocare, leggere, guardare film e serie tv, ascoltare musica, montare modellini, passare l'aspirapolvere, andare a caccia di tesori e di mostri sotto il letto; tutto pur di non lavorare!!

Torna su