Lubrificante intimo: scopri cos’è e come trovare il migliore

Un lubrificante intimo su una banana

In questa guida parleremo del lubrificante intimo, un prodotto in grado di risolvere diversi tipi di problemi durante i rapporti sessuali. Abbiamo preparato una selezione dei migliori lubrificanti intimi e molte informazioni che ti aiuteranno non solo a scegliere il tipo più adatto per te, ma anche a chiarire eventuali dubbi che potresti avere al riguardo. Iniziamo!

I migliori lubrificanti intimi secondo le nostre indagini

Control Lub Gel Chocolate

Lub Gel Chocolate di Control è un lubrificante intimo a base d’acqua con sapore e profumo di cioccolato. Secondo le opinioni di chi l’ha provato, l’aroma è molto invitante e può essere un’ottima idea regalo per quell’amico o quell’amica particolarmente golosi di cioccolato. Niente paura, è senza zucchero!

Apprezzatissimo da chi cerca il made in Italy: Control Lub Gel Chocolate è prodotto interamente in Italia, ha passato i test per essere classificato come dispositivo medico CE ed è adatto all’uso con il preservativo in lattice. Dai test “sul campo”, invece, risulta che ne basta poco per ottenere una buona lubrificazione.


Biolove Naturalub

Il lubrificante intimo Biolove Naturalub può essere la migliore opzione per te se prediligi prodotti naturali, biologici e genuini. Questo prodotto a base d’acqua è senza parabeni, senza siliconi, senza solfati e adatto ai vegani. In più, nessun animale è stato sottoposto a test per valutarne la delicatezza.

Ovviamente un lubrificante così naturale è perfetto anche per chi ha la pelle sensibile: non irrita ed è quasi insapore e inodore. Dato che non brucia in caso di lesioni può essere l’ideale per le donne che hanno appena partorito. Secondo diverse opinioni la confezione è così bella che può essere un’originale idea regalo.


Excite Lubricant Gel ANAL

Excite Lubricant Gel ANAL è un lubrificante anale a base d’acqua pensato per tutti, a prescindere da identità di genere o orientamento sessuale. Tra i tanti studi clinici a cui è stato sottoposto ci sono i test di sensibilità cutanea e quelli di irritazione della mucosa vaginale.

È trasparente, inodore, insapore e senza parabeni; è compatibile con preservativi femminili e maschili, sex toys o dilatatori ed è facile da pulire. Ha collezionato tantissime opinioni positive sia tra gli uomini che tra le donne perché migliora davvero l’esperienza. Fa parte di una gamma creata da Excite, brand europeo con esperienza ventennale nel settore.


Mister B FIST Classic

Se ami il fisting, Mister B FIST Classic è il lubrificante intimo per te. Che tu lo pratichi in forma attiva o passiva, il fisting va sempre vissuto in sicurezza, e l’uso di una crema lubrificante rende l’esperienza ancora più… interessante! A differenza di tanti altri lubrificanti, non è in tubetto ma in vasetto da ben 500 ml: il formato migliore per tenerlo a portata di mano accanto al letto.

È a base di silicone, compatibile con i preservativi e perfetto per lubrificare sex toys di grandi dimensioni. Chi l’ha sottoposto a test per lunghe sessioni ha ottime opinioni sulla sua durata.


Cos’è un lubrificante intimo e come funziona?

Il lubrificante intimo serve a migliorare l’attrito durante la penetrazione in un rapporto sessuale. È utile soprattutto in caso di secchezza vaginale o dolore, dovuti per esempio a menopausa, parto recente, patologie, operazioni chirurgiche o periodi di stress.

Fornisce un grande aiuto anche nei rapporti anali, nei quali la lubrificazione naturale è spesso insufficiente e può essere usato per lubrificare i sex toys come il succhia clitoride prima dell’uso. L’uso è molto semplice: si trova sotto forma di gel, crema o liquido e ne deve essere spalmata una piccola quantità prima del rapporto.

Quanti tipi di lubrificante intimo esistono?

Possiamo differenziare essenzialmente tre tipi di lubrificanti intimi:

  1. Lubrificanti a base d’acqua – sono i più consigliati per ridurre la secchezza vaginale causata da livelli incontrollati di estrogeni. Sono facili da pulire, non macchiano e sono sicuri se usati insieme al preservativo. Tuttavia, in sessioni prolungate devono essere riapplicati, poiché tendono a seccarsi. Inoltre, non dovrebbero essere usati quando c’è contatto con l’acqua (ad esempio, quando si fa l’amore sotto la doccia), poiché si diluiscono facilmente.
  2. Lubrificanti a base di olio – sono fatti di grassi vegetali, come quelli che provengono dall’oliva e dal mais. Sebbene siano stati popolari per molti anni, oggi il loro uso non è così raccomandato. Sebbene offrano una lubrificazione di lunga durata, possono causare macchie su vestiti e lenzuola. La cosa peggiore però è che deteriorano il lattice dei preservativi e ne facilitano la rottura. In molti casi, inoltre, portano alla comparsa di infezioni nelle donne a causa della mancanza di controllo che producono nella flora vaginale.
  3. Lubrificanti a base di silicone – questi tipi di lubrificanti intimi sono più densi e durano più a lungo di quelli a base d’acqua. Sono raccomandati per il sesso anale o per quegli incontri in acqua. Tuttavia, sono un po’ difficili da rimuovere e non dovrebbero essere usati con i giocattoli sessuali.

Altri tipi di lubrificanti intimi disponibili

I prodotti sopra citati sono i più conosciuti e più utilizzati; tuttavia, ci sono altre varietà che sarebbe bene conoscere.

È importante verificarne i componenti, poiché molte di queste versioni, sebbene stimolanti, possono causare effetti indesiderati.

  • Termico: ideale per risvegliare sensazioni nella pelle di tutto il corpo. Non sono raccomandati per lubrificare la vagina.
  • Stimolanti: contengono sostanze come arginina e mentolo che facilitano la stimolazione del clitoride.
  • In supposta: pensato per gli uomini che vogliono esplorare il loro punto “P”.
  • Con feromoni: hanno componenti che aumentano il desiderio sessuale.
  • Lubrificanti ecologici: contengono componenti ipoallergenici per chi solitamente soffre di allergie.

A chi è consigliato l’uso di un lubrificante intimo?

Mai scegliere un lubrificante a caso! Trova il migliore per te in base alle tue esigenze o a quelle del tuo partner.

Lubrificanti per chi ha problemi di secchezza

Se cerchi un lubrificante per rendere meno dolorosi i rapporti, ti basta un prodotto a base d’acqua. Si tratta della tipologia più diffusa e usata, costa poco e si porta facilmente anche in borsa.

Se soffri di secchezza vaginale sappi che esistono molti modi per curarla e che non va assolutamente sottovalutata: se trascurata può infatti portare al calo o all’azzeramento del desiderio, cosa evitabile già con l’uso del lubrificante intimo.

Lubrificanti per i rapporti alternativi

Se hai bisogno di un lubrificante per rendere più piacevole il sesso anale (che manca quasi del tutto di lubrificazione naturale) scegline uno apposito, magari a base di silicone: è meno fresco dei prodotti a base d’acqua, ma crea una specie di patina che dura a lungo e rende il mebro (o la mano, o il sex toy) particolarmente scivoloso.

Attenzione a non usare i gel in silicone con giocattoli anch’essi in silicone, poiché non sortirebbero effetto. Inoltre considera che non sono commestibili.

Lubrificanti per chi cerca qualcosa in più

Come hai potuto capire dalle diverse tipologie, il mondo dei lubrificanti intimi è pieno di piacevoli sorprese. Sei fan dei massaggi prima o dopo (o durante) i rapporti? Ti piacciono particolarmente i rapporti orali? Allora scegli un prodotto commestibile o aromatizzato ai gusti che più ti piacciono.

Hai la pelle sensibile? Che non sia una scusa per rinunciare al divertimento! Ovviamente in commercio esistono anche lubrificanti per te. Inoltre, per penetrazioni più impegnative, non ti affidare a un prodotto generico: l’opzione migliore è acquistare un apposito lubrificante per fisting e giocattoli di grandi dimensioni.

Il lubrificante intimo è uno spermicida?

No, in generale i lubrificanti non svolgono una vera azione spermicida (anche se possono rallentare gli spermatozoi) e in generale non sono dannosi per lo sperma. Esistono però in commercio alcuni lubrificanti che sono particolarmente indicati per non interferire nei tentativi di concepimento.

Quale lubrificante intimo usare post parto?

Dopo il parto è normale sperimentare secchezza vaginale, così come dolori durante i rapporti: ne soffre il 50% delle neo mamme. In quel caso un lubrificante delicato può risolvere il problema, e può essere affiancato da trattamenti localizzati a base di creme all’acido ialuronico, alla sericina e altri emollienti naturali.

Tutti i lubrificanti intimi sono commestibili?

No, non tutti. Quelli aromatizzati servono a dare letteralmente gusto al sesso orale. Sono quindi pensati per entrare nel cavo orale senza problemi. Poi ci sono quelli effettivamente commestibili. Se hai dubbi consulta il foglietto illustrativo del prodotto che hai scelto di usare.

Cosa dovresti valutare prima di acquistare un lubrificante intimo

Uso

Come abbiamo visto precedentemente in questa guida, i lubrificanti intimi non sono tutti uguali. Scegli il migliore per te a seconda delle tue abitudini, delle esigenze di coppia e della tua vita sessuale. Quelli a base d’acqua sono adatti a un uso generico, quelli in silicone sono più adatti ai rapporti anali.

Esigenze particolari

Hai la pelle delicata? Pratichi il fisting? Ti piacciono i rapporti orali con quel saporino in più? Hai una collezione di sex toys in tutte le forme e dimensioni? Per ognuno di noi esiste il lubrificante perfetto: basta cercarlo con attenzione, meglio se online dove la scelta è vasta e la spedizione discreta.

Formato

Se hai rapporti soprattutto a casa tua e sai di aver sempre bisogno di quantità importanti, l’opzione migliore per te potrebbe essere un vasetto da tenere vicino al letto. Se vuoi avere a portata di mano il tuo lubrificante preferito ovunque, scegli un tubetto discreto da tenere in borsa come un’innocente crema mani.

Immagine principale: https://www.pexels.com/it-it/foto/cibo-vacanza-amore-persone-5915399/

Lubrificante intimo: scopri cos’è e come trovare il migliore
Melissa

Melissa

Da anni mi occupo di scrivere articoli che possano essere utili per chi legge, o almeno ci provo! Io stessa trovo sempre molte informazioni sul web e mi piace l'idea di poter contraccambiare aiutando i meno esperti. Sono una persone curiosa e mi piace scrivere su qualsiasi cosa, in particolare su nutrizione, animali e viaggi.

Torna su