Lettiera autopulente: cos’è e come trovare la migliore da comprare

Gatto che usa una lettiera autopulente

Un gatto in casa vuol dire tanta attenzione, soprattutto sul fronte pulizia della lettiera, per evitare odori sgradevoli. Ma come fare se non si possiede un giardino o uno spazio esterno? Per fortuna, la soluzione esiste: la lettiera autopulente. Questo accessorio pulisce in maniera automatica (totalmente o parzialmente) i bisogni del tuo gatto, raccogliendoli in un cassettino specifico, che potrai poi svuotare. In questo modo, sia la lettiera che la tua casa saranno sempre pulite e profumate. Non sai ancora come funziona e quale comprare? Ti aiuteremo noi a non sbagliare!

Le migliori lettiere autopulenti scelte da noi

Inziamo qui di seguito con la nostra lista delle migliori lettiere autopulenti attualmente disponibili in commercio. Le abbiamo selezionate dopo averle analizzate e abbiamo tenuto conto delle diverse alternative tra cui scegliere. Ovviamente, abbiamo anche tenuto presente le recensioni di chi le ha acquistate in precedenza e delle caratteristiche principali di ciascun modello. Se non hai bisogno di dettagli tecnici di cui parleremo nella seconda parte dell’articolo, trova la tua nuova lettiera autopulente tra le nostre preferite!

Le lettiera autopulente più apprezzata da gatti e padroni

Una delle lettiera autopulenti più di successo, nonostante il prezzo non proprio accessibile, è la Pura X di Perkit. Si tratta di un prodotto ultra tecnologico, dotato di una serie di sensori che funzionano perfettamente per mantenere la lettiera pulita e profumato l’ambiente dove risiede. Dispone addirittura di un’applicazione che ti avvisa nel caso in cui accadano degli intoppi.

È una lettiera autopulente adatta a gatti che pesano da 1,5 kg a 8 kg e non può essere usata per i piccoli sotto i 6 mesi. Le recensioni la giudicano molto positivamente e tutti gli acquirenti si dichiarano più che soddisfatti dell’acquisto che ormai considerano indispensabile. Il principale difetto sembra essere il sensore per avvisare quando il recipiente è pieno. Avvisa solo quando è veramente colmo.

Lettiera autopulente Petkit Pura X

679,00 EUR Vedi su Amazon


La lettiera autopulente più conveniente

Se quello che stai cercando è una lettiera autopulente che non costi molto ma faccia il suo sporco lavoro, la Catit Smartsift può fare al caso tuo. Dispone di una leva per rinfrescare la sabbia e raccogliere automaticamente i rifiuti in maniera silenziosa. L’apposito cestino in cui vengono depositati è foderato, per facilitarne la pulizia. La vera innovazione di questo modello è un filtro in carbone integrato nella struttura, che assorbe gli odori. La porta è removibile e la grandezza si adatta a gatti di tutte le taglie.

Non è però priva di difetti: risulta un po’ ingombrante e non è consigliata con sabbietta troppo fine. Quindi tieni conto di questi due aspetti se decidi di acquistare la lettiera autopulente Catit Smartsift.

Lettiera autopulente Catit

122,00 EUR Vedi su Amazon


La migliore lettiera autopulente per rapporto qualità-prezzo

La lettiera autopulente PetSafe PAL19-14656, garantita 2 anni, è dotata di rastrello automatico (con sistema di sicurezza per rilevare la presenza dell’animale) che puoi regolare affinché si attivi 5, 10 o 20 minuti secondo quanto ritieni opportuno. Il vassoio è monouso, da sostituire quando è pieno.

Si tratta quindi di una lettiera autopulente molto pratica e conveniente, anche se ha il difetto di avere il cestello di raccolta poco robusto. Viene consigliato di acquistarne uno in plastica e con pochi euro si risolve.

Lettiera autopulente PetSafe

188,02 EUR Vedi su Amazon


Le migliore lettiera autopulente per più gatti

Petkit continua a proporre ottime soluzioni e dopo il modello proposto sopra, che ha già qualche anno, nel 2022 ha tirato fuori una nuova lettiera autopulente, la PETKIT Pura Max, particolarmente consigliata a chi ha più gatti. Ha infatti una vasca interna con capacità di 76 litri ed è molto capiente, con un diametro di 48 x 52 cm e un’altezza per l’ingresso dei gatti di 20 cm.

È antiodore, si pulisce facilmente ed è gestibile tramite app. Le recensioni sono già numerose e perlopiù positive, anche se per qualcuno è meno pratica di quanto sembra (bisogna quindi prenderci la mano).

Lettiera autopulente con due gatti

Prezzo non disponibile Vedi su Amazon


La lettiera autopulente più innovativa

Si tratta di una vera e propria lettiera “smart”: silenziosa e a basso consumo, dotata anche di luci notturne e dal design moderno. Possiede un sistema di sicurezza per rilevare la presenza del gatto e avviare successivamente il processo di pulizia, riducendo gli odori. Grazie alla forma arrotondata, è adatta anche a gatti di taglia grande. Si consiglia di usarla con sabbia sottile evitando i granelli troppo grandi.

Si tratta di una lettiera autopulente “spaziale” per cui a livello pratico non ha difetti. Tuttavia, non esistono le impostazioni e l’app in italiano, quindi se non sai l’inglese potresti impazzire a programmarla.

Lettiera autopulente UVlove

Prezzo non disponibile Vedi su Amazon


Cos’è una lettiera autopulente e come funziona?

La lettiera autopulente è piccolo elettrodomestico che pulisce la sabbia per il tuo gatto in maniera automatica, dopo ogni utilizzo. Si tratta di un modello di lettiera generalemente chiuso, in cui la sabbia viene rastrellata da una paletta automatica (o filtrata, come nei modelli a rotazione) e i rifiuti vengono gettati in un contenitore apposito.

A seconda del modello, l’area adibita ai bisogni può essere lavata tramite un getto d’acqua, a volte unita a del disinfettante, e asciugata con aria calda prima di sostituire la sabbia con quella pulita. La maggior parte delle lettiere autopulenti, dunque, funziona tramite corrente elettrica. Grazie al sistema pulente automatizzato e all’aggiunta di filtri, queste lettiere garantiscono la riduzione di odori sgradevoli.

Quanti tipi di lettiera autopulente esistono?

Possiamo distinguere due principali alternative tra le varie lettiere autopulenti in commercio: quelle completamente automatiche e quelle semiautomatiche. Vediamo nel dettaglio le differenze:

  • Lettiere automatiche: necessitano di una presa elettrica, un ingresso di acqua fredda ed uno scarico. Sono più costose. La lettiera viene lavata e asciugata ad ogni uso (eliminando acqua e sabbia sporca tramite l’apposito scarico) e riempita nuovamente di sabbia pulita;
  • Lettiere semiautomatiche: più economiche. I modelli principali sono: con paletta meccanica, che “pulisce” la sabbia e versa nell’apposito cassetto i contenuti solidi; con rotazione/oscillazione, che fanno cadere i bisogni nel cassetto. In entrambi i casi, il vano adibito dovrà essere svuotato manualmente.

Con quanti gatti posso utilizzare una lettiera autopulente?

La regola generale per le lettiere standard è che dovresti averne una per ogni gatto. Una lettiera autopulente, probabilmente, potrai usarla anche per più gatti, ma dipende dai modelli e dalla dimensione del cassetto della raccolta dei rifiuti. Le più moderne e ampie riescono a gestire facilmente anche 5 o 6 gatti per più giorni.

Quanto è ingombrante la lettiera autopulente?

Le lettiere autopulenti tendono ad essere un po’ più grandi di quelle standard. Se lo spazio è un problema, assicurati di controllare i dati specifici sulle dimensioni per essere certo di avere sufficiente spazio. Considera anche la praticità di quando dovrai pulirla, perché se non hai abbastanza posto potrebbe essere obbligatorio spostarla di stanza.

Dove posso posizionare una lettiera autopulente?

Prima di scegliere una lettiera autopulente dovresti anche pensare a dove vuoi posizionarla. Per la maggior parte dei modelli, qualsiasi posto a pochi metri da una presa elettrica dovrebbe essere andare bene. Tuttavia dovresti essere cosciente che un uso scorretto della lettiera  (di qualsiasi tipo) da parte del tuo gatto potrebbe dipendere proprio da dove l’hai posizionata.

Se è troppo vicina alla zona cibo, o all’area dove tieni le sue ciotole di acqua e croccantini, il gatto potrebbe non volerla usare. Fai attenzione a mettere lettiera e ciotole per il cibo abbastanza distanti tra loro. Inoltre, come ti abbiamo accennato, se hai più gatti in casa l’ideale sarebbe che ciascuno avesse la propria lettiera. I nostri felini casalinghi non amano condividere il proprio spazio toilette e questo potrebbe scoraggiarli ad utilizzarla correttamente.

Quanto è rumorosa una lettiera autopulente?

Forse non lo sai, ma le lettiere autopulenti non sono proprio silenziose. Sono come la maggior parte degli elettrodomestici elettronici. Se sei molto sensibile a questo tipi di rumori, ti consigliamo di scegliere la lettiera autopulente leggendo bene le caratteristiche e le recensioni. E, oltre a questo, non posizionarla vicino alla tua camera da letto se hai il sonno leggero.

Che tipo di sabbia devo usare con una lettiera autopulente?

Ogni lettiera autopulente avrà bisogno di una sabbia specifica per funzionare in modo ottimale, quindi controlla se il modello che scegli ne richiede una specifica. La maggior parte dei modelli funziona con la sabbia agglomerante, ma meglio controllare prima, per essere sicuri al 100%.

Cos’è importante sapere sulla scelta di una lettiera autopulente

Prima di acquistare una lettiera autopulente, vale la pena considerare alcuni aspetti essenziali per assicurarti di non fare una spesa inutile e di scegliere un prodotto che faccia al caso del tuo gatto e faciliti la tua gestione quotidiana della sua igiene e pulizia.

Automatica o semiautomatica

Decidi, prima di tutto, se hai bisogno di una lettiera autopulente automatica (ed in questo caso, preparati ad investire un budget maggiore) o ti basta anche un modello semiautomatico. Quelle automatiche al 100% ti facilitano il lavoro, ma ricordati che a seconda del modello avrai bisogno di una presa elettrica, uno scarico e un’entrata per l’acqua fredda.

Le seconde sono più economiche e funzionano bene lo stesso, ma a seconda del prodotto potresti dover pulire spesso la cassetta di raccolta dei rifiuti. Inoltre non sono adatte per lasciare i gatti soli per più giorni.

Dimensioni

La dimensione è importante per diversi motivi. I gatti di grossa taglia hanno bisogno di grandi lettiere autopulenti e di spazio sufficiente per girarsi. Come regola generale, la lettiera dovrebbe essere almeno 1,5 volte la lunghezza del gatto.

Un altro aspetto importante da considerare è l’altezza del prodotto. I modelli più alti sono ideali per la privacy, soprattutto se la lettiera è di tipo aperto. Tuttavia, per gatti più anziani e gatti con problemi di mobilità, le pareti alte possono rendere difficile l’accesso. In questo caso, potresti dover optare per un modello più basso per il comfort del tuo gatto.

Sistema di sicurezza

Soprattutto per le automatiche al 100%, orientati su un prodotto con sistema di sicurezza incluso. In questo caso, la lettiera autopulente rileverà la presenza del gatto e ritarderà il processo di pulizia. Eviterai così il rischio di spiacevoli incidenti.

Facilità di pulizia

Come proprietario di un gatto, la possibilità di pulire facilmente la lettiera sarà in cima alla tua lista. Per determinare se un prodotto è facile da pulire, inizia con la controllare i materiali e il design. Le strutture di plastica non lasciano che si attacchino i detriti e possono essere facilmente pulite con acqua e sapone.

Anche lo smaltimento dei rifiuti è un altro fattore importante da considerare. Vuoi avere il minor contatto possibile con gli escrementi di Kitty? In questo caso potresti optare per le lettiere autopulenti automatiche al 100%. Devi però assicurarti che il tuo gatto non si infastidisca con il rumore elettrico. Se non hai problemi con la pulizia manuale allora puoi optare anche per un modello semi-automatico.

Budget

Per quanto tu voglia acquistarne una il prima possibile, prenditi del tempo per guardare i diversi modelli di lettiera autopulente, per confrontarli. Non sempre spendendo più soldi avrai un prodotto giusto per te. Un modello da poco può essere adatto per il tuo gatto. Indaga, leggi le opinioni degli altri acquirenti e non avere fretta 🙂.

La lettiera autopulente in breve

La lettiera autopulente è un elettrodomestico di grande aiuto se possiedi un gatto e non hai spazio esterno né un giardino. Si tratta di un prodotto che semplifica la vita e ti assicura una corretta igiene e pulizia dello spazio per il tuo felino. Inoltre, ti aiuta ad eliminare odori sgradevoli in casa. A seconda delle tue esigenze, dello spazio e del budget a disposizione, puoi scegliere tra modelli automatici e semiautomatici. Se hai dubbi o domande, lasciaci un messaggio e ti risponderemo il prima possibile!

Dalila

Dalila

Torna su