Idee regalo ecosostenibili: 18 opzioni per tutti i gusti

Un regalo ecosostenibile

In questo articolo ti proporrò una serie di idee regalo ecosostenibili, capaci di far felice qualcuno ma rispettando anche l’ambiente. Ho infatti messo appunto una lista eterogenea di idee regalo green con oggetti rispettosi del pianeta, suddividendoli in base a chi li riceverà o all’occasione che si festeggia.

Per quanto nel mondo del marketing la definizione di ecosostenibile possa risultare ambigua e sfuggente, in questa lista di articoli regalo ecocompatibili ho cercato di includere solo articoli realmente rispettosi del nostro pianeta. Si tratta quindi di oggetti la cui produzione ha avuto un impatto ridotto sull’ambiente e che, giunti a fine vita, potranno essere facilmente riciclati.

Insomma, se cerchi idee regalo ecosostenibili per un partner, un amico, un collega, un parente, o anche uno sconosciuto, e non vuoi sentirti in colpa nei confronti del pianeta che condividiamo, non ti resta che sfogliare le nostre proposte.

Idee regalo ecosostenibili per una casa green

Ti sei accorto che in casa manca qualcosa e vuoi portare una ventata di ecosostenibilità in famiglia? O vuoi rendere più green la quotidianità di un amico o di un’amica? Ti propongo alcune idee regalo green tra le più gettonate da fare a chiunque e in ogni occasione.

1. Set ecosostenibile per la cura del corpo

28,99 EUR
Vedi su Amazon

L’Eco Bamboo Set messo insieme da N KOS è un kit eco friendly per la skin care. Gli oggetti che lo compongono sono realizzati prevalentemente in materiale naturale ed ecocompatibile, e grazie al contenitore in bambù rappresenta una fantastica idea regalo ecosostenibile.

Al suo interno troviamo innanzitutto dieci dischetti struccanti lavabili morbidi e altri quattro esfolianti; sono realizzati in cotone e bambù, con quest’ultimo in quantità maggiore per quelli esfolianti. Trovano inoltre posto una spugna di konjac, una fascia per capelli in fibra di bambù e un sacco per il bucato in cotone.


2. Set ecosostenibile per la pulizia del corpo

14,99 EUR
Vedi su Amazon

Confezionato in un pratico cofanetto di cartone senza il minimo uso di plastica, questo set regalo per la pulizia del corpo messo appunto da N.A.E. Naturale Antica Erboristeria è uno tra i più venduti e apprezzati nella sua categoria.

Comprende una saponetta di shampoo da 85 g, una per il corpo da 100 g, una per il viso da 78 g, e anche una custodia in lino e cotone per massaggi esfolianti. Sono prodotti vegani con almeno il 99% di ingredienti naturali.


3. Tappetini da forno in silicone

14,55 EUR
Vedi su Amazon

Cerchi idee regalo per tua mamma? O forse è tuo papà lo chef di casa? Indipendentemente da ciò, se vuoi fare un regalo a qualcuno che usa spesso il forno, ti consiglio di questo set di tappetini in silicone di tre misure. Puoi scegliere anche altre dimensioni, ma questi sono i più venduti.

Naturalmente sono in silicone alimentare, atossico e riutilizzabile, ottimi per contrastare gli sprechi della carta da forno. Puoi trovare anche fogli riutilizzabili fatti con il bambù, ma pur costando un po’ meno essi tendono a macchiarsi prima, perciò ti consiglio questi in silicone.


4. Spugne biodegradabili

27,49 EUR
Vedi su Amazon

Una confezione di 12 spugne, per quanto biodegradabili e compostabili, non è forse la migliore idea regalo ecosostenibile per un amico o un collega, ma è senza dubbio una valida proposta per un regalo da fare a un genitore.

Le spugne ideate da AIRNEX sono composte da un lato abrasivo in fibra di cocco e un lato morbido in cellulosa bianca. Queste che ti consiglio, che sono anche le più vendute, sono naturalmente pensate per lavare i piatti, ma l’azienda ne produce di ogni forma e per ogni scopo.


5. Shopper in juta

15,99 EUR
Vedi su Amazon

Una borsa non è esattamente un oggetto che viene usato tra le mura domestiche, ma in una casa moderna fa sempre comodo avere una shopper per la spesa, giusto? Questa shopper in juta e cotone bio è un prodotto di origine naturale e biodegradabile. È molto resistente e può portare fino a 20 kg di spesa. Un lato è in cotone bio ed è facilmente personalizzabile, in caso tu voglia fare un regalo davvero unico.

Ti propongo la shopper realizzata da Artexia poiché realizzata interamente con materiali naturali e biologici. A differenza di molte altre opzioni sul mercato, infatti, questa ha l’interno cerato al posto di una più comune impermeabilizzazione con PVC o PP. Reputo inoltre i manici in cotone più comodi rispetto a quelli in bambù, soprattutto se viene utilizzata per la spesa.


Vestiario ecosolidale per grandi e piccoli

Tra le idee regalo più classiche troviamo anche i capi di abbigliamento, soprattutto quando si fa un regalo a un figlio o un nipote. E dato che stiamo esplorando idee regalo ecosostenibili, ti proporrò vestiti realizzati con fibre naturali e biologiche, cioè cresciute con metodi ecocompatibili e con un uso limitato o nullo di pesticidi e fertilizzanti chimici.

6. Foulard in canapa e viscosa

Il primo capo che voglio consigliarti è questo meraviglioso foulard in canapa e viscosa naturale, venduto sullo store di Macrolibrarsi dove è uno tra gli articoli di maggior successo. È un prodotto dal prezzo conveniente e di ottima qualità, interamente biodegradabile ma anche resistente e traspirante. Inoltre, è acquistabile in svariati colori. Viene molto apprezzato come idea regalo ecosostenibile anche per l’incarto minimalista con un cartoncino predisposto per gli auguri

Foulard Canapa e Viscosa - "Dillo con un Foulard"Voto medio su 51 recensioni: Da non perdere
€ 0,00


7. Canotta in pizzo ecologica

Se piuttosto che un foulard vuoi regalare qualcosa di più intimo alla tua compagna, ti suggerisco invece questa canotta in pizzo realizzata in fibre vegetali di faggio, poliammide biodegradabile ed elastan riciclato. È prodotta in Italia da CASAGiN e gode di ottime recensioni, e piace infatti tanto per l’aspetto quanto per la comodità. Il colore è unico, ma puoi scegliere tra diverse taglie.

Canotta Pizzo Eco in Fibra di Faggio - Conchiglia
Canottiera con tessuto TENCEL™ Moda e elastan: traspirante, morbido, ecosostenibile
Voto medio su 4 recensioni: Da non perdere
€ 0,00


8. Sciarpa in fibra di bambù

17,50 EUR
Vedi su Amazon

Quella che vedi è un’altra sciarpa ecosostenibile, perfetta da regalare a un uomo o una donna, e realizzata interamente in fibra di bambù. È un prodotto made in Italy ideale per le mezze stagioni e acquistabile in tantissime colorazioni.

La qualità è molto buona e, una volta indossata, secondo gli utenti è anche molto comoda. È meno soffice rispetto alle tradizionali sciarpe in lana o cotone, ma resta comunque molto morbida e piacevole al tatto. Il colore non è particolarmente intenso, ma per molti fa parte del suo fascino.


9. Calzini per bambini in cotone biologico

11,80 EUR
Vedi su Amazon

Per i più piccoli, invece, propongo questo simpatico set di tre paia di calzini. Sono realizzati in materiale organico certificato per il 98%, di cui cotone biologico per il 78% e poliammide riciclato per il 20%, con l’aggiunta di elastan per il 2%.

Sono di taglia 19-22 e ogni paio ha una fantasia diversa. Sono inoltre lavabili a 30 °C e, stando alle testimonianze delle mamme, sono indumenti di ottima qualità.


Idee regalo ecosostenibili per l’ufficio e lo studio

Se cerchi un modo per rendere più green l’ufficio di un collega oppure il banco di scuola di un figlio o di un amico, a seguire troverai alcune idee regalo ecosostenibili originali e di grande utilità. Alcune sono anche delle ottime idee regalo per piccole bomboniere.

10. Matite in carta riciclata

7,99 EUR
Vedi su Amazon

Perché usare il legno per creare matite quando si potrebbe usare la carta riciclata? È questa l’idea di aziende come pandoo, che realizzano matite con carta riciclata proveniente da libri e giornali. In questo caso, trattandosi di testi stranieri e perlopiù cinesi, ogni matita oltre che intrigante è anche unica.

Sono matite che online godono di un buon successo, e i cui recensori apprezzano la buona qualità del processo produttivo che le ha rese più resistenti rispetto a tante altre. Non raggiungono la durezza del legno, ma si temperano molto bene e non sono certo inclini a spezzarsi.

La confezione, anch’essa in cartone rigorosamente riciclato e senza plastica, comprende dodici matite HB. Oltre che come idea regalo ecosostenibile, sono ottime anche come piccola bomboniera per le feste.


11. Kit di scrittura in legno e cartone

9,99 EUR
Vedi su Amazon

All’interno di questo astuccio arrotolabile in lino trova posto un pratico set per scrittura e disegno, con strumenti realizzati perlopiù in materiali ecosostenibili quali legno e cartone.

Il kit è comprensivo di penna, evidenziatore, matita, temperamatite, gomma e righello. Rispetto alle alternative simili, questo set realizzato da Powersell sembra essere il più conveniente oltre che uno tra i più completi, e come tale vanta solo recensioni positive.


12. Matite ecosostenibili e piantabili

Le matite piantabili di Sprout rappresentano un’idea regalo green davvero originale, e vengono usate anche per creare simpatici segnaposti o piccole bomboniere. Puoi scegliere fra tante opzioni, ma quelle più di successo tra gli acquirenti online sono il pacco di otto matite piantabili, sia nella versione da disegno che in quella che ne comprende sei colorate e due da disegno.

Sono realizzate nel rispetto dell’ambiente, con grafite senza piombo e un packaging minimalista in cartone. Alla fine della matita è presente una capsula biodegradabile con all’interno dei semi, che è possibile piantare in un vaso quando la matita diventa troppo corta per essere utilizzata. Il tipo di pianta è indicato sulla matita, e puoi trovarci basilico, salvia, timo e tante altre!

13,95 EUR
Vedi su Amazon

13,95 EUR
Vedi su Amazon


Idee regalo ecosostenibili per pasti fuori casa

Se la persona a cui vuoi fare un regalo ecosostenibile è un amante dei picnic, o magari ha solo bisogno di una lunch box per la scuola o il lavoro, di seguito troverai una serie di idee regalo ecocompatibili per mangiare e bere fuori casa.

13. Portapranzi in acciaio inox

31,97 EUR
Vedi su Amazon

Una scelta consapevole per prodotti come i portapranzi dovrebbe risultare in un prodotto privo di plastica, durevole e magari facile da riciclare. Il portapranzi ideato dall’azienda tedesca Blockhütte rispetta tutti questi requisiti, oltre a vantare la certificazione Climate neutral by ClimatePartner.

È disponibile da 800 ml, 1200 ml e 1400 ml. È realizzato interamente in acciaio inox con l’eccezione della guarnizione in silicone, indispensabile per evitare la fuoriuscita dei liquidi. Di guarnizioni ne sono incluse due, di cui una extra per assicurare al prodotto la sua longevità.


14. Borraccia in acciaio inox

25,97 EUR
Vedi su Amazon

Altra proposta di Blockhütte, le ottime qualità di questa borraccia in acciaio inox vengono più volte evidenziate dagli acquirenti nelle centinaia di recensioni positive. Anche in questo caso la produzione dell’articolo pone un occhio di riguardo nei confronti dell’ambiente, e gode della certificazione Climate neutral by ClimatePartner.

Puoi scegliere tra la versione da 500 ml, da 750 ml e da 1000 ml. Oltre all’acciaio inox, è impiegato il silicone per la guarnizione e il bambù per dare un tocco di colore al tappo. La capacità di mantenere calda o fredda la bevanda al suo interno non è tra le migliori, ma resta sempre un’idea regalo ecosostenibile utile e durevole.


Idee regalo green con le foglie

Dopo tanto chiacchierare di regali ecosostenibili, ciò che alla fine manca è forse il regalo più green tra tutti: una pianta. In effetti, cosa c’è di più ecosolidale che regalare una piantina o un alberello? Non solo sono prodotti realmente naturali, ma se producono frutta tornano anche utili e danno tante soddisfazioni!

15. Piantina di aloe vera

10,04 EUR
Vedi su Amazon

Sei alla ricerca di regali ecosostenibili economici ma d’effetto? La risposta di Feel Green è una piantina di aloe vera già piantata in un cubo di legno, pronta per germogliare. È sufficiente curarla seguendo le istruzioni e la piantina verrà fuori in breve tempo.

Puoi anche scegliere anche tra altre piantine, tutte allo stesso prezzo. Ti propongo però l’aloe vera per via delle sue tante proprietà in ambito dermatologico, cosmetico e culinario.


16. Kokedama Tradescantia

29,99 EUR
Vedi su Amazon

Anche nota come erba miseria, questa Tradescantia Nanouk è coltivata a Bergamo secondo la tradizione giapponese del kokedama, cioè con il risultato di avere una palla di muschio su cui cresce la piantina.

La sfera ha un diametro di circa 8 cm e si appoggia su un piattino bianco in terracotta fatto a mano. Molto ben recensita dagli acquirenti online, la pianta è venduta in un packaging realizzato con materiali facilmente riciclabili.


17. Giovane albero di olivo

32,90 EUR
Vedi su Amazon

Da pugliese, la prima pianta che mi viene in mente per un regalo ecosostenibile è un alberello di olivo. Quando si ha un giardinetto da riempire, l’olivo rappresenta un’ottima scelta perché è una pianta molto resistente e longeva. Inoltre non richiede cure speciali se non per i primi anni, e produce frutti che si possono usare in cucina o per la produzione di olio già dopo circa 4 anni.

Online puoi trovare diverse cultivar tra cui scegliere, e puoi quindi optare per un Leccino, un Pendolino, un Frantoio e così via. Non è certo un regalo tradizionale e non è adatto a chiunque, ma se conosci qualcuno appassionato di agricoltura o una coppia che sta costruendo casa, può rappresentare un’idea ecosostenibile oltre che intelligente.


18. Alberelli da frutto nani

Quelli che vedi sotto sono invece alberi da frutto un po’ più convenzionali, nonché adatti anche alla coltivazione in vaso su terrazze, piccoli balconi e giardini. Si tratta di alberi nani capaci di produrre frutti pronti da gustare quasi subito, coltivati in Toscana dal vivaio Vanucci piante e distribuiti in tutta Italia. Senza dubbio rappresentano un’idea regalo ecosostenibile davvero interessante.

Puoi scegliere fra una moltitudine di alberelli, ma quelli che ti propongo io sono quelli più apprezzati: il ciliegio nano e il pesco nano. Il primo piace tanto per gli splendidi fiori bianchi quanto per i frutti, ciliegie di un rosso molto intenso e molto gustose, ma per vederle bisognerà aspettare uno o due anni. Il pesco, invece, è caratterizzato da foglie scure tendenti al rossiccio e, come confermano molti acquirenti, le prime pesche possono arrivare già alla prima estate.

47,00 EUR
Vedi su Amazon

47,00 EUR
Vedi su Amazon


Idee per personalizzare i regali ecosostenibili

Quale modo migliore di concludere una lista di idee regalo ecosostenibili, se non con alcuni consigli per abbellire e impacchettare i regali appena scelti?

Biglietti di auguri piantabili

7,99 EUR
Vedi su Amazon

Hai già scelto il regalo e cerchi spunti su come completarlo al meglio? Ecolif3 propone una serie di simpatici bigliettini di auguri con all’interno semi di fiori selvatici pronti per essere piantati. È sufficiente sotterrare il foglio di carta e attendere!

Questi biglietti sono ottimi per accompagnare regali ecosolidali anche perché realizzati interamente in carta riciclata e con inchiostro vegano. Sono inoltre acquistabili biglietti di nascita specifici per maschietti e femminucce con caratteristiche analoghe.


Carta regalo ecosostenibile

Prezzo non disponibile
Vedi su Amazon

Se cerchi invece qualcosa di più completo, questo pratico set per incartare i pacchi è composto interamente da materiale naturale e facilmente riciclabile. La carta per l’imballo è riciclata ed è comprensiva di 12 fogli da 70 x 50 cm, due per ogni fantasia diversa. Tre fantasie sono specifiche per i compleanni, mentre le altre sono generiche.

A rendere davvero completo il set troviamo inoltre 20 m di spago, un rotolo di nastro adesivo di carta, alcuni biglietti rigidi e varie etichette adesive. Le recensioni sono tante e tutte molto positive, confermando il set come uno dei più venduti, apprezzati e convenienti della sua categoria.


Quando si parla di prodotti ecosostenibili

Si parla di ecosostenibilità o ecocompatibilità quando qualcosa risulta per l’appunto compatibile con l’ambiente naturale anziché deleterio. Normalmente ciò corrisponde alla possibilità che qualcosa possa funzionare all’interno di un’economia circolare, idea che si fonda sul completo riutilizzo delle risorse a disposizione. Essa rappresenta un obiettivo a cui la nostra civiltà aspira con sempre più convinzione, grazie a una crescente consapevolezza ecologica.

Essere alla ricerca di idee regalo ecosostenibili dimostra quindi la volontà di effettuare una scelta consapevole nei confronti dell’ambiente e delle generazioni future. Per far fronte agli sprechi e all’inquinamento, gli oggetti protagonisti di questa lista rispettano infatti molti fra questi requisiti:

  • sono durevoli, quindi possono essere usati per molto tempo;
  • sono realizzati con materiali riciclati e/o facilmente riciclabili;
  • vengono costruiti e venduti con emissioni di CO2 minime;
  • abbattono l’uso di pesticidi in favore di soluzioni naturali;
  • apportano un beneficio all’ambiente sotto forma di nuove piante o simili;
  • sono prodotti con una mentalità vegana o comunque rispettosa delle altre forme di vita.

Naturalmente il discorso sull’ecosostenibilità non si rifà ai soli prodotti finali, ma va esteso anche ai servizi, al modo di vivere e di pensare. Per fare un esempio, viene difficile considerare il monopattino elettrico come un prodotto ecosostenibile, eppure l’acquisto di tale mezzo al posto di un più convenzionale scooter con motore a scoppio è senza dubbio una scelta più sostenibile per l’ambiente.

Tre buoni motivi per fare un regalo ecosostenibile

Se non sei ancora del tutto convinto dei vantaggi di fare un regalo green, eccoti i tre motivi che spingono la gente a fare una scelta ecosolidale:

  • Rispetto dell’ambiente. Questa è indubbiamente l’argomentazione principale che dovrebbe spingere chiunque a riflettere meglio, e in maniera più green, prima di effettuare un regalo o qualsiasi scelta di acquisto. Infatti, comprare oggetti riciclati, facilmente riciclabili o riutilizzabili a lungo rappresenta un grande aiuto per il pianeta e per le generazioni future, alla ricerca di un’economica circolare e quindi ecosostenibile.
  • Dimostrare la propria filosofia. Forse può sembrare un pensiero meschino, ma in fondo non c’è nulla di male. Dimostrare a sé stessi e a chi ci sta intorno che almeno io ci provo è infatti un buon motivo di vanto, a patto di dimostrare anche una certa integrità nel rispetto dell’ambiente e un certo interesse nel raggiungere un’economia ecosostenibile, prima che sia troppo tardi.
  • Diffondere l’etica della ecosostenibilità. Coinvolgere sempre più persone è molto importante per il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibili, data la necessità di una coscienza collettiva. Perciò, se regalare un prodotto ecosostenibile, o comunque un oggetto che simboleggia un certo riguardo per l’ambiente, può servire a diffondere questa filosofia, è nostra responsabilità farlo.
Immagine di 政徳 吉田 per Pixabay

Guida ai materiali ecocompatibili e al riutilizzo

Come ho anticipato nel paragrafo precedente, alla base di un’economia circolare troviamo innanzitutto il riciclo delle materie prime. Effettuare una corretta raccolta differenziata diventa dunque una responsabilità collettiva che ci consentirà di ridurre drasticamente il nostro impatto sull’ambiente. Tuttavia, è altresì importante riutilizzare oggetti che sono ancora in grado di svolgere la loro funzioni, o tentare di riadattarli in modo che possano ancora essere utili.

Nei prossimi paragrafi ti parlerò di alcuni materiali utilizzati nella produzione di vari oggetti ecocompatibili e non. Sono certo che alcuni dettagli relativi ad alcuni di essi ti sorprenderanno, e potrebbero anche farti cambiare idea sull’acquisto di un regalo ecosostenibile piuttosto che un altro.

Vetro

Tra i materiali più riciclati al mondo troviamo il vetro, tanto che in Italia ricicliamo più del 70% del vetro utilizzato. Purtroppo una bottiglie in vetro sarà sempre più costosa di una in plastica, ma in compenso può essere riutilizzata e può essere interamente essere riciclata. Riciclare il vetro è estremamente importante poiché produrre vetro riciclato ha un impatto ambientale inferiore rispetto al vetro nuovo. Bisogna tuttavia fare attenzione a non mischiare bottiglie e contenitori di vetro con bicchieri, specchi, cristalli, neon e fialette di medicinali, perché contengono altri materiali estranei come ad esempio il piombo.

Acciaio

Come per molti metalli, l’acciaio è uno dei materiali meglio riciclabili al mondo, ed è un particolare che a molti sembra sfuggire. Nonostante il volume non indifferente di inquinamento prodotto dalle acciaierie, bisogna anche considerare che l’acciaio è un materiale estremamente durevole. Perciò, la prossima volta che sei indeciso tra l’acquisto di un regalo in legno e uno in acciaio inox, se vuoi che duri a lungo potresti considerare il secondo.

Silicone

Il silicone di grado alimentare è un materiale molto più eco-friendly di quanto molti pensano. Trova posto in molti prodotti di uso quotidiano come stampi per dolci, prese da forno e guarnizioni. A differenza della plastica esso è atossico e indeformabile, anche se resta un materiale non biodegradabile. Essendo inoltre perfettamente riciclabile, il silicone alimentare può essere considerato un materiale ecologicamente sostenibile. Ricorda però di non buttarlo nella plastica o nell’indifferenziata: va raccolto a parte e consegnato in un’isola ecologica.

Plastica

La plastica è stato un materiale rivoluzionario per la storia dell’umanità e rischia di esserlo anche per l’ambiente, ma in maniera molto negativa non essendo biodegradabile. Se adeguatamente raccolta e riciclata, la plastica può essere riutilizzata diverse volte—infinite, se si tratta di PET. Tuttavia, non riuscendo a farlo in maniera corretta, è un materiale che dovremmo limitare il più possibile.

Legno e carta

Di questi due materiali conviene parlarne insieme, poiché entrambi richiedono l’abbattimento di alberi per essere prodotti. E sebbene la deforestazione sia un processo molto rapido, la riforestazione di un’area richiede invece decine di anni. Per quanto quindi si tratti di materiale biodegradabile e di facile rigenerazione, sarebbe opportuno ridurne limitarne l’uso. Fortunatamente il riciclo della carta al livello europeo sembra superi l’80% del totale, perciò possiamo ritenerci sulla buona strada, ma non bisogna dimenticare che la carta può essere riciclata un numero limitato di volte prima che le fibre di cellulose diventino inutilizzabili.

Bambù

Forse ti sorprenderà, ma differenziare il bambù dal legno è un atto necessario, dacché con esso può avere in comune il colore, i campi di utilizzo e molte caratteristiche meccaniche, ma si tratta di una pianta graminacea e quindi fondamentalmente di erba. A differenza degli alberi, la riforestazione del bambù richiede pochissimo tempo, in media circa 5 anni, e di conseguenza viene spesso usato come sostituto del legno. La sua lavorazione richiede tecniche specifiche e presenta dei limiti in versatilità rispetto al legno poiché meno malleabile, ma nel complesso è un materiale sempre più usato per la sua ecosostenibilità.

Juta

Anche nota come fibra d’oro per la il via del suo colore e della sua lucentezza, la juta (o iuta) è una fibra naturale biodegradabile e di facile coltivazione. A differenza del cotone, infatti, la sua coltivazione richiede un impiego minore o persino nullo di pesticidi, insetticidi e fertilizzanti. Per questi motivi, è uno dei materiali protagonisti dell’industria tessile ecosolidale assieme al cotone biologico e alla canapa.

Francesco

Francesco

Mi piace videogiocare, leggere, guardare film e serie tv, ascoltare musica, montare modellini, passare l'aspirapolvere, andare a caccia di tesori e di mostri sotto il letto; tutto pur di non lavorare!!

Torna su