Film da non perdere: 19 titoli imperdibili per chi cerca ispirazione

Uomo che guarda un film da non perdere

La cosiddetta lista di film da non perdere che vi sto per consigliare non sarà affatto lunga, e il che è presto spiegato: possiamo inserirci tutti i film che vogliamo, ma la verità è che di pellicole imperdibili ce ne sono fin troppe, e dobbiamo anche fare i conti con l’influenza del gusto personale, il quale amplierebbe ulteriormente tale lista.

Insomma, è impossibile accontentare chiunque, e rischierei inoltre di scendere molto rapidamente nel banale, consigliando film che la maggior parte di noi avrà già visto oppure film troppo di nicchia per suscitare l’interesse dello spettatore medio. Per tale motivo, ho deciso di suddividere questa lista di film da non perdere con titoli che tutti forse conosciamo e altri invece più nascosti, ma che meritano comunque di essere visti, concentrandomi su pochi titoli per ogni genere.

Film da non perdere: gemme nascoste

Come già anticipato, può essere molto difficile trovare titoli da guardare tra i più famosi, dato che li abbiamo già visti quasi tutti. Per questo credo sia meglio iniziare con alcuni dei film da non perdere che negli ultimi 15 anni hanno lasciato il segno in quei pochi spettatori che sono riusciti a scovarli. O magari sono stati dimenticati un po’ troppo in fretta, perché si sono persi negli immensi cataloghi dei servizi di streaming video.

1. Diamanti grezzi (2019)

A proposito di gemme nascoste, Diamanti grezzi viene considerato da molti critici come il miglior film con Adam Sandler. Il celebre attore comico talvolta, come in questo caso, riesce a dar prova delle sue eccellenti doti attoriali in film drammatici dall’alta carica emotiva. In questo film drammatico scritto e diretto dei fratelli Safdie, Sandler interpreta un gioielliere la cui vita porta le cicatrici della sua ossessione per le scommesse. Un vizio che rischia di portarlo sull’orlo del baratro quando mette le mani su una nuova pietra preziosa.

Il film è caratterizzato è da un ritmo incalzante e particolarmente frenetico, e riesce in breve tempo a catturare lo spettatore nella vita del protagonista come farebbe una tromba d’aria. Si tratta anche di uno dei migliori film su Netflix, ma essendo uscito già qualche anno fa è facile averlo ignorato a suo tempo mentre adesso difficilmente viene suggerito dagli algoritmi di ricerca.


2. Sound of Metal (2019)

Con protagonisti Riz Ahmed e Olivia Cooke, questo toccante film narra la storia di un batterista metal che inizia a perdere l’udito, e del processo di accettazione nei confronti di questa sua nuova condizione, affiancato dalla sua compagna di vita e di lavoro.

Nonostante la grande attenzione da parte della critica, questo film sembra essere poco conosciuto dal pubblico a causa della chiusura dei cinema durante gli ultimi eventi mondiali. La sua uscita è stata posticipata fino a dicembre del 2020 direttamente su Prime Video.


3. Sette minuti dopo la mezzanotte (2016)

Un altro commovente film da non perdere è “Sette minuti dopo la mezzanotte”. Questo titolo di qualche anno vede un giovane di 12 anni, interpretato da un talentuoso Lewis MacDougall, che si prende cura della casa e della madre. Quest’ultima è malata di cancro e il ragazzo, a dispetto del pessimo rapporto con il padre e con la nonna, trova conforto in un albero antropomorfo.

Nonostante i temi trattati e l’atmosfera molto triste, questo film di genere fantastico drammatico è adatto a tutta la famiglia.


4. L’incredibile storia dell’Isola delle Rose (2020)

Opera tutta italiana di recente uscita su Netflix. Questo film ripercorre la vera storia (condita e semplificata con elementi di fantasia) di Giorgio Rosa, ingegnere bolognese che tra gli anni Cinquanta e Sessanta decise di creare un’isola artificiale, dando vita così uno Stato indipendente.

È un film ottimista con una buona vena comica, scritto e diretto da Sydney Sibilia dopo il successo della trilogia Smetto quando voglio.


5. Il gioco di Gerald (2017)

Giudicato da alcuni come uno dei migliori nonché più fedeli film tratti da un libro di Stephen King, è in realtà molto difficile consigliare Il gioco di Gerald a qualcuno vista l’unicità del film. È infatti un film horror che fa poca paura e in cui viene dato ampio spazio all’esplorazione del personaggio femminile principale. Allo stesso tempo però è un film da non perdere drammatico con contenuti horror che possono facilmente allontanare la maggior parte degli spettatori.

Realizzato da Mike Flanagan per Netflix, la storia vede una coppia che cerca di ravvivare la propria relazione prendendosi un weekend lontano da tutti. Questo finché l’uomo muore per via di un attacco cardiaco lasciando la donna ammanettata al letto. Difficile pensare che con una trama così un film possa intrattenere per più di un’ora e mezza, eppure ci riesce.

Il gioco di Gerald è un film da non perdere.
Immagine tratta da “Il gioco di Gerald” (2017)

6. Atomica bionda (2017)

Criticato e finito troppo presto nel dimenticatoio come uno dei tanti banali film d’azione che negli ultimi anni hanno cercato di sfruttare la scia di John Wick, Atomica Bionda è in realtà un eccellente thriller d’azione con una propria identità, caratterizzato da una colonna sonora e uno stile visivo molto ben definiti.

A far progredire l’ottima trama, ambientata sul calare della Guerra Fredda, ci pensano gli straordinari Charlize Therone e James McAvoy nei panni di due spie britanniche.


7. Chronicle (2012)

Chronicle è un film per gli amanti del genere fantascientifico e supereroistico, apprezzabile soprattutto dai teenager. È una pellicola probabilmente che in pochi conoscono, girato in stile found footage (quindi come Blair Witch o Cloverfield) e nel quale tre amici acquisiscono poteri telecinetici e decidono di documentare il tutto.

Adatto a un pubblico che ama i manga seinen come Akira, a cui è ispirato il film. È anche ispirato dal romanzo e film di Carrie (Stephen King).


8. Storia di un matrimonio (2019)

Piuttosto recente e disponibile anch’esso su Netflix, questo film con protagonisti Adam Driver e Scarlett Johansson propone uno spaccato di vita di una coppia con un figlio. I due, un tempo innamoratissimi, sono alle prese con il divorzio.

È un film drammatico tra i più apprezzati del 2019, sia dal pubblico che dalla critica, e che meriterebbe un po’ più di considerazione.

Immagine tratta dal film “Storia di un matrimonio” (2019).

9. Beasts of No Nation (2017)

Netflix non è celebre solo per gli innumerevoli serial che propone senza sosta, ma anche per regalare di tanto in tanto lungometraggi di notevole qualità ma difficili da scovare. Mi sento anche di aggiungere che il 2017 è stato un anno ricco di sorprese!

Nel caso di Beasts of No Nation si tratta di un film da non perdere drammatico in cui, con una certa asprezza, viene mostrato il reclutamento di un soldato bambino e la sua partecipazione in una guerra civile africana. È un’opera di fantasia fortemente ispirata dalla triste realtà degli eventi.


10. La spina del diavolo (El espinazo del diablo) (2001)

Uno tra i primi nonché meno conosciuti film del celebre regista e sceneggiatore Guillermo del Toro, La spina del diavolo è un buon esempio di pellicole a metà tra horror e drammatico. Generi che vengono intersecati con grande maestria e che rendono il tutto fruibile anche ad un pubblico non proprio adulto, offrendo una trama densa di significato e un’ambientazione spaventosa ma senza scene particolarmente traumatizzanti.

La storia si svolge in Spagna, e narra gli strani accadimenti avvenuti in un orfanotrofio alla fine della guerra civile spagnola e può essere considerato un film da non perdere quasi fiabesco.


11. Contrattempo (Contratiempo) (2016)

Contratiempo è un altro esempio di grande cinema spagnolo contemporaneo, uscito nel 2016, che vanta ben tre remake realizzati in altri Paesi. Nonostante si tratti di uno dei migliori thriller polizieschi che io abbia visto negli ultimi anni, è un film da non perdere è ancora poco conosciuto nella nostra Italia.

Forse anche perché uno dei suoi remake, Il testimone invisibile con Riccardo Scamarcio e Miriam Leone, è un film italiano che ha messo l’originale un po’ in ombra.


12. Mystic River (2003)

Non si tratta certo di un film sconosciuto, ma essendo di 20 anni fa, possono esserci persone che se lo sono perso. E anche se l’hai già visto probabilmente ti andrà di rivederlo! Basato su un romanzo dello scrittore Dennis Lehane, Mystic River affronta diversi temi. Tra questi ci sono l’amicizia tra gli uomini (con le loro solidarietà e tradimenti), l’infanzia, il senso di colpa, il rimorso e le conseguenze lasciate da vecchie ferite.

Clint Eastwood, il regista di questo film da non perdere, si è dichiaro affascinato da tutto ciò che riguarda i crimini contro i bambini, poiché è qualcosa che ha una ripercussione sull’età adulta e che accade un po’ ovunque. Vale quindi la pena parlarne.


13. L’uomo che venne dalla Terra (2007)

Concludo questa sezione di film da non perdere con uno dei miei titoli preferiti, nonché forse uno dei meno conosciuti di tutta l’intera lista, specialmente in Italia. Difficile inserire questo film a un genere cinematografico in particolare, ma è senza dubbio qualcosa che piacerà agli appassionati della fantascienza più concettuale e del fantasy in generale.

Si tratta di un film di stampo quasi amatoriale, realizzato con un budget minimo, pochi attori e pressoché un’unica location per la maggior parte della pellicola. La trama vede un gruppo di professori universitari che si riuniscono a casa di un collega che sta per trasferirsi, fantasticando su un concetto che da sempre affascina il genere umano (che ometto di proposito perché non voglio spoilerare proprio nulla!).


Film da non perdere: i grandi classici del cinema

Per quanto mi sforzi di non scendere sul banale, ci sono alcuni grandi titoli che hanno scritto la storia del cinema che devo proprio citare; sarò breve, ma devo almeno inserirne qualcuno per non far perdere credibilità a un articolo intitolato Film da non perdere. Inoltre, pur trattandosi di film che conosciamo un po’ tutti, sembra che le nuove generazioni tendano a ignorare pellicole così vecchie forse proprio perché non ne parliamo quasi più.

14. Schindler’s List – La lista di Schindler (1993)

Considerato da molti come uno dei migliori film della storia cinematografica, con 12 nomination agli Oscar e vincitore di 7, La lista di Schindler è un film di genere drammatico del 1993, in cui viene narrata la vera storia di Oskar Schindler, un imprenditore tedesco inizialmente interessato al solo denaro che riesce infine a salvare la vita a oltre un migliaio di ebrei, mettendo a repentaglio tutto ciò che ha al mondo inclusa la sua stessa vita.

È realizzato prevalentemente in bianco e nero per raffigurare la realtà con uno stile quasi documentaristico, strizzando l’occhio al neorealismo e rendendolo anche un film senza tempo.

Altri film da non perdere a tema Shoah

Ulteriori capolavori sul tema della Shoah sono La vita è bella, opera magna di Roberto Benigni uscita nel 1997, e Il pianista, film del 2002 interpretato da Adrien Brody e diretto Roman Polański. Altri film da non perdere per ritrovare fiducia nel genere umano sono invece La ricerca della felicità, del 2006 con Will Smith e diretto da Gabriele Muccino, Le ali della libertà, pellicola del 1994 diretta da Frank Darabont e basata su un romanzo di Stephen King, e infine Salvate il soldato Ryan, altro capolavoro di Steven Spielberg ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale e uscito nelle sale nel 1998.


15. Il Padrino (1972)

Uscito nelle sale oramai mezzo secolo fa, Il Padrino è l’opera magna del regista e sceneggiatore Francis Ford Coppola. È tratto dal romanzo di Mario Puzo, e viene considerato come una delle colonne portanti del cinema internazionale, in testa alla classifica dei migliori film di sempre secondo Empire.

Vincitore di due premi Oscar, la pellicola vede un eccezionale Marlon Brando interpretare don Vito Corleone, un boss mafioso che tenta di tenere unita la famiglia in una New York a cavallo tra gli anni Quaranta e Cinquanta.

Altri film da non perdere sul genere mafioso

Nonostante la sua età, è senza dubbio un film mantiene intatto tutto il suo fascino e le sue qualità, con una storia coinvolgente e un cast stellare. Vanta due seguiti, di cui però solo Il Padrino II ha saputo eguagliare l’impatto che ha avuto il primo film. Se l’hai già visto, di consiglio di non perdere anche C’era una volta in America, di Sergio Leone del 1984, Scarface di Brian De Palma del 1983, e naturalmente Quei bravi ragazzi, di Martin Scorzese del 1990. Sebbene negli ultimi anni il genere gangster non riscuota più l’interesse di un tempo, soprattutto sul grande schermo, ho consigliato diverse serie TV da non perdere per gli amanti del piccolo schermo.


16. Ghostbusters – Acchiappafantasmi (1984)

A metà tra fantascienza, azione e commedia, Ghostbusters è un film in cui situazioni serie e circostanze cupe vengono alleggerite e talvolta ridicolizzate dallo humor di tre grandi comici statunitensi: Bill Murray, Dan Aykroyd e Harold Ramis.

Il film viene spesso considerato come una commedia molto intelligente, con battute e situazioni comiche talvolta anche molto sottili ma sempre gestite con grande maestria, sia da parte degli attori che dal punto di vista della regia.

Altri film da non perdere di genere fantastico e divertente

Si tratta di un film capace di intrattenere e conquistare diverse tipologie di spettatore, dagli amanti del fantastico e dell’azione a chi vuole semplicemente farsi due risate. Film molto simili che non dovete perdere, basati sulla stessa formula, sono senza dubbio Tremors del 1990 e Evolution del 2001. Tra i film di fantascienza storici che hanno appassionato e divertito diverse generazioni non posso non citare la trilogia di Ritorno al Futuro, ma se invece cerchi semplicemente altri film da ridere, ti consiglio di dare uno sguardo al nostro articolo in cui parliamo di capolavori della comicità internazionale come Non ci resta che piangere, Tutti pazzi per Mary e Tre uomini e una gamba.


Film da non perdere: fenomeni contemporanei

Concludo con qualcosa di più nuovo, proponendoti una breve serie di recenti film da non perdere assolutamente, appartenenti ai generi cinematografici più apprezzati e capaci di intrattenere qualsiasi spettatore per la loro qualità.

17. Questione di Tempo (About Time) (2013)

Film che ha riscosso un enorme successo di pubblico, Questione di Tempo è una commedia romantica caratterizzata da una storia per nulla scontata, dall’ottima regia di Richard Curtis, e dalle straordinarie performance di Domhnall Gleeson e Rachel McAdams. Prendendo in prestito un espediente abbastanza classico nella cinematografica fantascientifica, il film vede come protagonista un giovane 21enne che sfrutta la possibilità di viaggiare nel tempo per migliorare la sua vita.

È un film da non perdere che ancora oggi gode di una certa fama grazie alle piattaforme di streaming video, ma se l’hai già visto allora posso suggerirti altri film simili che sono stati capaci di far commuovere persino uno come me, apprezzabilissimi anche dal punto di vista tecnico: Le pagine della nostra vita, del 2004, Io prima di te del 2016, e naturalmente La La Land che nel 2016 ha fatto incetta di Oscar.


18. Interstellar (2014)

Capolavoro fantascientifico di Christopher Nolan, Interstellar è una pellicola dall’alto impatto visivo nonché dalla forte carica emotiva, capace di catturare per quasi tre ore non solo gli amanti del genere sci-fi, ma qualunque tipo di spettatore grazie alla forte componente umana della storia. Viene narrata la storia di un piccolo equipaggio che lascia la terra e le proprie famiglie per salvare l’intera umanità. Il cast vanta nomi come Matthew McConaughey, Anne Hathaway, Jessica Chastain e l’immancabile Michael Caine.

Si tratta di un film che mescola sapientemente fantascienza, azione e sentimento, caratteristiche che ritroviamo in altri capolavori di Nolan come The Prestige del 2006, Inception del 2010, e la trilogia del Cavaliere Oscuro. Simili opere di altri protagonisti del cinema che mi sento di consigliare a occhi chiusi sono invece Arrival del 2016, The Martian del 2015, Edge of Tomorrow del 2014, e naturalmente entrambi i Blade Runner.


19. Joker (2019)

Chi considera Joker come un film che può piacere solo agli amanti dei supereroi sbaglia di grosso, come confermano anche i due Oscar e i tre BAFTA che ha ricevuto, consacrandolo come uno dei migliori film dell’ultimo lustro grazie alla straordinaria interpretazione di Joaquin Phoenix. Ambientato nell’unverso fumettistico DC Comics, la storia vede un comico dilettante trascurato dalla società e con diversi problemi di salute, fino al suo tracollo mentale e alla creazione di un sorprendente alter ego.

Consigliare film simili è molto difficile proprio per l’unicità della pellicola, in grado di coinvolgere qualunque fascia di spettatori. Voglio tuttavia proporre un paio di film anch’essi tratti da fumetti di supereroi ma dall’alto taglio politico e filosofico, ovvero Watchmen e V per Vendetta, sebbene ambientati in mondi alternativi. Sostituendo invece la variante supereroi con quella del disagio mentale, i primi che mi vengono in mente sono gli eccellenti American Psycho del 2000, Un giorno di ordinaria follia del 1993, e Taxi Driver del 1976.

Che ne pensi della mia selezione di film da non perdere? Hai altri titoli da suggerire o commenti da fare? Puoi lasciare il tuo messaggio qui sotto, e suggerire a chi, come te, cerca ispirazione, il prossimo imperdibile film. Aspettiamo i tuoi consigli!

Film da non perdere: 19 titoli imperdibili per chi cerca ispirazione
Francesco

Francesco

Mi piace videogiocare, leggere, guardare film e serie tv, ascoltare musica, montare modellini, passare l'aspirapolvere, andare a caccia di tesori e di mostri sotto il letto; tutto pur di non lavorare!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su