Cuffie con microfono: come scegliere le migliori?

Cuffie con microfono: come scegliere le migliori?

Le cuffie permettono di migliorare qualsiasi nostra esperienza audio. La loro capacità di separarci dal mondo esterno e di farci immergere nel suono è quasi magica. Da diversi anni le semplici cuffie, in grado di farci solo sentire il suono, si sono evolute con l’aggiunta del microfono permettendoci così molte più attività. Vuoi trovare le migliori cuffie con microfono? Continua a leggere il nostro articolo!

Di cosa parleremo nell’articolo

Questa mini guida serve a conoscere meglio le cuffie con microfono, per esempio quali tipi esistono in commercio e quali sono i loro usi. In più vedremo in dettaglio alcuni prodotti che puoi acquistare oggi stesso.

Le migliori cuffie con microfono scelte da noi

Per aiutarti nell’acquisto abbiamo selezionato alcuni prodotti disponibili online. Abbiamo tenuto conto dell’uso, della tipologia e ovviamente anche del budget, cercando in questo modo di offrire abbastanza varietà nella scelta. Un altro criterio importante per noi sono le opinioni di chi ha già provato gli articoli.

Mpow 071

Forse il prodotto più versatile della nostra selezione. Grazie alla doppia possibilità di collegamento (jack e USB) queste cuffie sono utilizzabili su molti tipi di dispositivi. I comandi principali, tra cui l’attivazione del microfono, sono sul filo stesso. I copripadiglioni in memory foam traspirante sono ideali per usi prolungati o per i mesi estivi. L’alta capacità di isolamento acustico è indicata per luoghi affollati o rumorosi. Extra: si piegano!


EHS64AVFWE – Cuffie stereo Samsung in ear

Una soluzione davvero low budget. Il marchio è Samsung, ma sono compatibili con qualsiasi altro smartphone o dispositivo con normale entrata jack. Pesano solo 20 grammi e sono i classici auricolari da portare sempre in tasca, in qualsiasi occasione. Sono anche l’ideale per passeggiare ascoltando musica e non perdere nemmeno una chiamata. I comandi integrati sul filo permettono di rispondere alla telefonata in arrivo con un tocco.


Tiksounds Cuffie Bluetooth

Un modello senza fili con microfono integrato in ogni auricolare, da usare insieme o separatamente, con un’ottima autonomia. Nella confezione sono inclusi tre paia di gommini di diverse misure, mentre i comandi touch sono posti sull’auricolare stesso. Insieme alla loro custodia di ricarica stanno comodamente in una tasca. Secondo le opinioni di chi le ha provate, queste cuffie sono molto stabili una volta posizionate nel padiglione.


Beexcellent GM-3

Un modello gaming compatibile con le console fisse più diffuse ma anche con Nintendo Switch. Imperdibili per chi cerca l’esperienza di gioco più completa e comodissime secondo chi le ha recensite. Si possono usare tramite uscita USB, jack da 3,5 mm e cavo sdoppiato. I materiali resistenti, il microfono orientabile e il suono nitido e preciso fanno di queste cuffie le migliori compagne di gioco.


HyperX Cloud AlphaSony WH-CH700

Le Cloud Alpha sono cuffie over-ear di fascia medio-alta in grado di offrire, secondo i recensori, un’elevata qualità audio, tra le migliori nella loro fascia di prezzo. Sono dotate di speciali driver da 50 mm a doppia camera, il che assicura un suono più deciso e pulito. Il cavo con jack a 4 poli misura 1,3 m, è rimuovibile e alloggia i controllo di volume e microfono. La confezione include inoltre uno splitter da 2 m ed una sacca per il trasporto. Ottimo è anche il microfono, scollegabile dalle cuffie, che assicura una qualità ben al di sopra della media. Si tratta insomma di un’ottima soluzione sia per i videogiocatori che per gli audiofili in generale.


Bose 700

Le Bose 700 sono cuffie con eliminazione del rumore destinate agli audiofili, senza fili e ottimizzate per l’uso con gli assistenti vocali. Si collegano tramite Bluetooth o con il cavo audio da 1 m incluso nella confezione. In modalità wireless, la batteria può durare fino a 20 ore, mentre la ricarica avviene con cavo USB, anch’esso compreso nel prezzo, in appena 2 ore e 30 minuti. Gli acquirenti esprimono pareri generalmente molto positivi, non solo riguardo la genuinità dell’esperienza sonora, ma anche a proposito della qualità del microfono, dato che in realtà si tratta di 4 microfoni che lavorano in sincrono per isolare la voce dell’utente.


Sony MDR-XB550AP

Le MDR-XB550AP sono cuffie con microfono integrato realizzate da Sony, che vantano bassi decisi ed un ottimo rapporto qualità-prezzo. Si propongono con uno stile semplice, sono disponibili in varie colorazioni ed sono in formato on-ear. Montano driver da 30 mm, con una risposta in frequenza di 5-22.000 Hz e un’impedenza di 24 Ω. Sono cuffie piuttosto semplici pensate per essere usate soprattutto con il cellulare, essendo dotate di cavo da 1,2 m con jack a 4 poli ed essendo prive del controllo del volume. La qualità del suono è comunque molto alta, soprattutto visto il prezzo a cui vengono solitamente vendute, e gli acquirenti confermano soprattutto la profondità e la limpidezza delle frequenze più basse.


Come sono fatte le cuffie con microfono?

Oggi moltissimi modelli di cuffie in commercio sono dotati di microfono, anche se spesso è invisibile. Per esempio, la maggior parte degli auricolari in dotazione con l’acquisto di un nuovo smartphone hanno il microfono inserito nella placchetta dei comandi sul filo delle cuffie. Molte cuffie esterne, invece, hanno un piccolo foro su un lato: si tratta del microfono.

Cuffie_con_microfono 1
Fonte: https://www.pxfuel.com/en/free-photo-jnnem

Diverso è il caso per i modelli pensati per call center, gaming e videoconferenze. Qui il microfono è esterno e ben visibile: ha una forma allungata per avvicinarsi alla bocca e captare meglio la voce.

Come funzionano le cuffie con microfono e a cosa servono?

Di norma le cuffie con microfono sono plug-and-play. Questo significa che, nella maggior parte dei casi, non c’è bisogno di nessuna installazione: basta collegare le cuffie al dispositivo per iniziare a usarle. Solo a volte (per esempio con alcune console di gioco) potrebbe essere necessario aprire le impostazioni per far riconoscere le cuffie alla macchina.

Il microfono integrato può essere utilizzato per tantissime attività: fare una telefonata, partecipare a una videoriunione, comunicare con i compagni di squadra durante una sessione di gioco, chiamare l’assistente vocale, registrare un podcast o un messaggio vocale… Le possibilità sono infinite, sia nel campo lavorativo che nel tempo libero.

Quanti tipi di cuffie con microfono esistono?

Oggi in commercio esistono davvero tantissimi tipi di cuffie con microfono: professionali, per call center, per ascoltare musica, da gaming e così via. Il microfono può essere esterno oppure interno e invisibile.

Tuttavia, a parte l’uso che se ne farà, le cuffie in genere si distinguono per la loro forma. Distinguiamo principalmente tra due tipi di cuffie con microfono:

  • Auricolari con microfono (modelli “in-ear”), alcuni dei quali muniti di supporto.
  • Cuffie esterne con copripadiglione.

All’interno di queste categorie possiamo ulteriormente distinguere tra:

  • Cuffie con microfono cablate (i modelli classici dotati di cavo).
  • Cuffie con microfono senza fili (di norma con tecnologia Bluetooth).

Curiosità

Le cuffie hanno più di un secolo d’età! Furono inventate nel lontano 1910 dal signor Nathaniel Baldwin, il quale ne vendette un centinaio di paia alla Marina americana. Negli anni ‘30 del secolo scorso iniziarono a circolare modelli da usare in casa, anche se l’applicazione principale delle cuffie era ancora in ambito professionale e militare.

Dobbiamo aspettare gli anni ‘80 per una diffusione davvero massiva delle cuffie. Nel 1979, infatti, Sony mette in commercio il Walkman, un dispositivo portatile per l’ascolto di audiocassette. Ed è boom! Da lì in avanti le cuffie hanno letteralmente conquistato le nostre case e le nostre vite.

Negli ultimi anni si sono sempre più diffusi anche i modelli con microfono in grado di venire incontro a tutte le nostre esigenze.

Cos’è importante sapere sulla scelta delle cuffie con microfono

Cosa si guarda prima di acquistare un nuovo paio di cuffie con microfono? I criteri possono essere molti, dal budget all’estetica. Qui elenchiamo alcuni dettagli che secondo noi sono molto importanti e vanno considerati prima di mettere il prodotto nel carrello.

Attacco

Esistono tre tipi di attacchi. Il jack da 3,5 mm funziona su moltissimi dispositivi, ma alcuni smartphone recenti ne sono privi: per loro sono necessarie le cuffie Bluetooth. I modelli con presa USB vanno bene per PC e portatili, il cavo sdoppiato sui PC desktop (ma in commercio esistono pratici adattatori).

Utilizzo

Tecnicamente delle cuffie da gaming possono andare bene per un call center, ma non appaiono molto professionali. Un modello Bluetooth può non essere perfetto per una videoriunione: non isola a sufficienza dai rumori esterni. Per ogni occasione c’è un paio di cuffie con microfono ideali, anche se alcune sono più versatili di altre.

Peso e ingombro

A volte è necessario che le cuffie con microfono siano leggerissime, ad esempio per essere indossate otto ore al giorno. In altri casi si predilige la mancanza di fili, come durante lo sport. Nel gaming meglio i modelli grandi, robusti e capaci di restare fermi anche in caso di movimenti bruschi.

Le cuffie con microfono in breve…

Acquistando online, l’offerta in cuffie con microfono è talmente vasta che si potrebbe rimanere spiazzati. Ma niente paura: speriamo, con questa piccola guida, di averti dato una mano a scegliere con più criterio.

Per acquistare il prodotto migliore segui il nostro consiglio e parti sempre da questa domanda: che uso farò delle mie nuove cuffie con microfono? Solo così potrai iniziare a fare shopping con le idee chiare.

Foto principale tratta da: https://www.pxfuel.com/es/free-photo-jskgy

Annalisa Schiavone

Scrittrice, traduttrice e ciclista urbana. Vive a Roma, dove si dedica a gestire due librerie davvero speciali.