Due persone che cercano un aspirapolvere economico.

Aspirapolvere economici 2024: 8 ottimi modelli per tutte le tasche

In questo articolo analizzeremo i migliori aspirapolvere economici sul mercato, facilmente reperibili online su Amazon e altre piattaforme di commercio elettronico. Online possiamo infatti trovare decine e decine di aspirapolvere e scope elettriche in ogni fascia di prezzo, e capire quale modello sia il migliore o comunque il più adatto alle tue esigenze non è affatto facile.

Per questo motivo abbiamo stilato una lista dei migliori aspirapolvere attualmente disponibili, così se non sai quale scegliere potrai farti guidare dai nostri consigli. Nella seconda parte dell’articolo abbiamo invece preparato una vera e propria guida alla scelta dell’aspirapolvere migliore per te, con tante informazioni utili per decifrare le specifiche di questi prodotti e fare una scelta più saggia.

I migliori aspirapolvere attualmente in commercio

Come promesso, in questa prima parte dell’articolo ti propongo quelli che sono gli aspirapolvere migliori da acquistare in questo periodo dell’anno, scelti anche sulla base del riscontro da parte degli acquirenti. Senza altri indugi, vediamo dunque quali meraviglie ci riserva il mercato per quanto riguarda gli aspirapolvere low-cost, ovvero sotto la soglia dei 150 euro.

L’aspirapolvere economico con il miglior rapporto qualità-prezzo

A fronte di una spesa molto equilibrata in base a ciò che offre, l’aspirapolvere economico Imetec Piuma Extreme++ SC3-500 è quello che consiglio un po’ a chiunque. Se infatti non sai quale aspirapolvere economico scegliere, questo rappresenta un buon punto di partenza grazie ai tanti accessori inclusi e alla sua buona potenza di aspirazione. I materiali di buona qualità e il marchio italiano Imetec completano il quadro, rendendolo un aspirapolvere senza dubbio più convincente rispetto alle alternative più economiche.

Si tratta di un aspirapolvere con tecnologia ciclonica, quindi senza sacco, dalle caratteristiche piuttosto equilibrate. Peso e maneggevolezza sono molto apprezzabili, e gli consentono di raggiungere senza sforzi la sporcizia sotto i mobili e negli angoli più angusti. Contribuiscono a ciò anche i tanti accessori inclusi, tra cui lancia e spazzola per il paquet. Non si trasforma in aspirabriciole, ma la ricca dotazione di accessori sicuramente compensa a ciò. Ottima la presenza di due filtri HEPA e di un ampio contenitore per lo sporco.

Dispiace un po’ per il cavo di appena 6 m: non che sia corto, ma non è neanche molto lungo. La potenza di aspirazione non è male, come dimostrano anche i 450 W di consumo energetico, e può essere impostata su tre livelli di intensità, cosa sempre molto gradita. Le recensioni per questo Imetec Piuma Extreme++ SC3-500 non sono tantissime, perché si tratta di un modello da poco lanciato sul mercato, ma le prime sono estremamente positive e ha tutta l’aria di un prodotto che scalerà velocemente le classifiche di vendita.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 71eXblNQ6ML._AC_SL1292_.jpg

190,97 EUR
Vedi su Amazon

Vantaggi Imetec SC3-500

  • Leggera e maneggevole
  • Piuttosto potente
  • Potenza regolabile
  • Molti accessori inclusi
  • Doppio filtro HEPA

Svantaggi Imetec SC3-500

  • Manca la modalità aspirabriciole
  • Cavo non particolarmente lungo

Il miglior aspirapolvere economico a batteria

Se cerchi un aspirapolvere a batteria, ti sconsiglio di puntare ai modelli che costano meno di 100 euro; se invece ti serve un aspirabriciole, prendi direttamente quello. Gli aspirapolvere a batteria troppo economici, infatti, sono solitamente poco potenti e hanno batterie di scarsa qualità e longevità.

Per questi motivi ti propongo l’aspirapolvere a batteria Hoover H-FREE 100 HF122RH 011, un modello non specialmente economico ma che puoi trovare spesso in offerta sotto i 150 euro. È in effetti un aspirapolvere dotato di una elevata potenza aspirante per la sua categoria, il che si riflette in maniera negativa sulla batteria, che non dura più di 40 minuti. Anche il fatto che la potenza non sia regolabile non va certo a suo vantaggio.

Chi ha potuto provarlo lo ritiene un aspirapolvere maneggevole e affidabile, anche grazie alla presenza di luci sul fronte della spazzola. Questa caratteristica, abbastanza comune nei prodotti un po’ più costosi, è di grande aiuto per individuare meglio lo sporco residuo. Gli accessori inclusi sono utili, ma se hai animali in casa dovresti optare per il modello con turbospazzola, che però costa di più.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 71eXblNQ6ML._AC_SL1292_.jpg

139,00 EUR
Vedi su Amazon

Vantaggi Hoover H-FREE 100

  • Abbastanza potente
  • Maneggevole
  • Modalità aspirabriciole
  • Spazzola con luci frontali
  • Spazzola a pennello e beccuccio inclusi

Svantaggi Hoover H-FREE 100

  • Non brilla in autonomia
  • Potenza non regolabile

L’aspirapolvere più economico in assoluto

Prima di parlartene, occorre fare una precisazione: ci sono aspirapolvere più economici ancora, ma ti sconsiglio di andare sui modelli ancora meno costosi, dato che già con questo siamo un po’ al limite. Sicuramente non è un cattivo prodotto in sé, altrimenti non te lo starei consigliando, ma se puoi permetterti una spesa di qualche decina di euro maggiore, gli altri aspirapolvere economici che o inserito in lista sono sicuramente un po’ più potenti e/o realizzati con materiali leggermente migliori.

Ora però basta parlar male della scopa elettrica 2-in-1 prodotta da Amazon Basics. A un prezzo incredibilmente basso, infatti, questo aspirapolvere ultra economico è in grado di garantire le funzioni base di questa gamma di prodotti con una certa affidabilità. Con i suoi 300 W di assorbimento energetico assicura una potenza di aspirazione perlomeno soddisfacente e in linea con il suo prezzo, anche se piuttosto bassa.

È certamente comoda e maneggevole, come confermano anche molti utenti. Ciò è dovuto a dimensioni e peso sotto la media, che però influiscono sulla robustezza del prodotto e la capacità del serbatoio, anche se non in maniera troppo negativa. La lunghezza del filo è pari a 6 m ed è generalmente sufficiente, e come avrai già capito dalla dicitura 2-in-1 può trasformarsi in un pratico aspirabriciole. Non manca un filtro HEPA e la spazzola con testa pieghevole, anche se non è previsto alcun accessorio.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 71eXblNQ6ML._AC_SL1292_.jpg

47,45 EUR
Vedi su Amazon

Vantaggi scopa elettrica Amazon Basics

  • Costo incredibilmente basso
  • Leggera e maneggevole
  • Modalità aspirabriciole
  • Filtro HEPA

Svantaggi scopa elettrica Amazon Basics

  • Poco potente
  • Poco robusta
  • Nessun accessorio

L’aspirapolvere economico a traino con il miglior rapporto qualità-prezzo

Se cerchi un aspirapolvere a traino, tra i più economici e apprezzati online ho selezionato per te il Rowenta RO2913 Swift Power Cyclonic. Si tratta di un prodotto davvero versatile e interessante, con una potenza aspirante difficilmente raggiungibile dalle scope elettriche allo stesso prezzo. Il suo assorbimento energetico, infatti, si attesta attorno ai 750 W.

Trattandosi di un aspirapolvere economico con tecnologia ciclonica, non ha bisogno di sacchetti. Il contenitore per la sporcizia è inoltre bello capiente, accogliendo fino a 1,2 L di materiale, con il vantaggio che non dovrai svuotarlo molto spesso. La spazzola multifunzione di cui è dotato è molto buona e sicuramente versatile, anche se per il resto ha un solo accessorio extra, ovvero un piccolo beccuccio. Ha due filtri, di cui uno lavabile e l’altro HEPA. Puoi scegliere tra diversi colori e il cavo di alimentazione è molto lungo.

Gli acquirenti, come ho già accennato, ne sono davvero entusiasti. È difficile trovargli un vero e proprio difetto, poiché tutto sommato si tratta di un prodotto economico ma sufficientemente completo e versatile. Volendo essere davvero pignoli, si può dire che passare sotto i mobili più bassi non è semplicissimo, ma di solito è fattibile. La sua rumorosità è nella media, e per i recensori è generalmente a un livello accettabile; tuttavia la possibilità di regolare la potenza di aspirazione per un aspirapolvere così potente non avrebbe guastato.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 71eXblNQ6ML._AC_SL1292_.jpg

74,99 EUR
Vedi su Amazon

Vantaggi Rowenta RO2913

  • Molto conveniente
  • Senza sacco
  • Compatto e maneggevole
  • Cavo di alimentazione piuttosto lungo

Svantaggi Rowenta RO2913

  • Potenza di aspirazione non regolabile
  • Accessori limitati

L’aspirapolvere a bidone più conveniente

L’aspirapolvere economico Einhell TC-VC 1812 S è un’alternativa a traino con bidone di buona qualità, dal prezzo molto interessante e che vanta ottime recensioni. Difatti sembra essere uno tra i più venduti aspirapolvere online di sempre nella fascia di prezzo più economica, il che è certamente un buon motivo per prenderlo in considerazione.

Nonostante il costo contenuto e le dimensioni compatte, questo piccolo aspirapolvere low-cost è in grado di generare una potenza aspirante niente male, sfiorando i 180 mbar con un assorbimento energetico di 1250 W. Il rumore è sicuramente sopra la media per i prodotti di questa categoria, anche se non di non molto ed è comunque più che sopportabile. Il bidone è in acciaio, il che non è una caratteristica frequente in questa fascia di prezzo, anche se ha una capienza piuttosto modesta con i suoi 12 L.

Arriva con un tubo di aspirazione in plastica da 1,5 m, comprensivo di spazzola generica, bocchetta di precisione e tre tubi rigidi di prolunga. È sicuramente ottimo per bricolage, tavernette, garage, o da usare sul posto di lavoro se non produci molta sporcizia, ma non è un prodotto pensato per l’uso professionale. Naturalmente è buono anche da usare in casa o per pulire autovetture, ma l’assenza di una spazzola per la tappezzeria lo rende meno apprezzabile in questo contesto. Usa inoltre i classici sacchi non riutilizzabili, il che di questi tempi è un gran peccato.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 71eXblNQ6ML._AC_SL1292_.jpg

45,59 EUR
Vedi su Amazon

Vantaggi Einhell TC-VC 1812 S

  • Prezzo molto basso
  • Per solidi e liquidi
  • Piuttosto potente
  • Bidone in acciaio

Svantaggi Einhell TC-VC 1812 S

  • Necessita di sacchetti
  • Mancano spazzole per la casa
  • Un po’ più rumoroso della media

L’aspirapolvere a bidone più potente tra quelli più economici

Se cerchi un aspirapolvere a traino economico ma che sia anche potente e capiente, ti propongo il Black+Decker ‎BXVC30XTDE. Pur non essendo paragonabile agli aspirapolvere professionali più costosi, si tratta di un eccellente compromesso tra prezzo e prestazioni se cerchi un aspirapolvere versatile per casa e lavoro.

In effetti questo aspirapolvere economico prodotto da Black+Decker non si fa mancare proprio nulla, a partire dalla potenza di aspirazione. Con un assorbimento energetico da 1600 W, questo aspirapolvere è in grado di generare una depressione da 190 mbar, aspirando fino a 37 L/s d’aria. Il fusto ha una capacità di 30 L ed è prevalentemente in metallo, robusto quanto basta anche se non particolarmente spesso. Monta un cavo di alimentazione da 5 m e arriva con una discreta selezione di accessori.

Le recensioni sono nel complesso molto positive, e naturalmente la qualità maggiormente apprezzata è la potenza dell’aspirapolvere a dispetto di un costo piuttosto contenuto. Il prodotto è piuttosto robusto, anche se la presenza di molte parti in plastica, neanche troppo resistente, lo rende meno incline all’impiego sistematico nei cantieri. Ottima inoltre la presenza di sacco e filtro per la polvere lavabili e riutilizzabili, nonché di una presa per elettroutensili. Puoi anche optare per la versione da 20 L se vuoi un aspirapolvere ancora più economico, con una potenza leggermente inferiore.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 71eXblNQ6ML._AC_SL1292_.jpg

99,90 EUR
Vedi su Amazon

Vantaggi Black+Decker ‎BXVC30XTDE

  • Molto potente
  • Per solidi e liquidi
  • Sacco riutilizzabile
  • Corpo in metallo
  • Spazzola per tappezzeria
  • Presa per elettroutensili

Svantaggi Black+Decker ‎BXVC30XTDE

  • Economico ma non troppo
  • Cavo di soli 5 m
  • Alcune plastiche non proprio robuste

Il miglior robot aspirapolvere economico

Se vuoi entrare anche tu nell’era moderna, ti consiglio di dare uno sguardo anche ai robot aspirapolvere. A questo prezzo non puoi sperare certo in prodotti all’avanguardia, ma troviamo comunque ottime proposte capaci di soddisfare le esigenze dell’utente medio, o perlomeno dell’utente che vuole risparmiare. E parlando di ottimi robot aspirapolvere economici, il Rowenta RR8225 X-Plorer Serie 45 è un modello da poco lanciato sul mercato ma che sta già facendo incetta di recensioni positive. Gli acquirenti infatti sembrano volersi affidare con più tranquillità a marchi come questo, quindi europei o già conosciuti, piuttosto che ad alternative più oscure.

In effetti il riscontro da parte dei consumatori è ottimo, e sembra un prodotto davvero valido per la sua fascia di prezzo, nonostante l’assenza di varie funzioni. La batteria è buona e garantisce fino a 150 minuti di operatività, e troviamo anche sensori infrarossi di prossimità e anti-caduta. La potenza di aspirazione è discreta e il prodotto svolge a dovere le sue mansioni, sebbene anche in questa fascia di prezzo puoi trovare prodotti un po’ più potenti. In compenso lavora in maniera piuttosto silenziosa, decisamente più della media.

Mancano tuttavia diverse funzioni che troviamo su altri modelli, anche se principalmente parliamo di prodotti più avanzati. Manca ad esempio la mappatura della casa e il rilevamento dei tappeti, ma almeno abbiamo tre modalità operative tra cui scegliere. Questo aspirapolvere economico robot inoltre funziona solo con app o assistente vocale, come Google Home o Amazon Alexa. Se invece in casa hai problemi di connessione o preferisci semplicemente usare il telecomando, puoi optare per il Rowenta RR6825 Explorer Serie 20, con il quale condivide costo e funzionalità.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 71eXblNQ6ML._AC_SL1292_.jpg

210,61 EUR
Vedi su Amazon

Vantaggi Rowenta RR8225 X-Plorer

  • 3 diverse modalità operative
  • Più silenzioso della media
  • Buona autonomia
  • Programmazione settimanale

Svantaggi Rowenta RR8225 X-Plorer

  • Potenza di aspirazione non particolarmente elevata
  • Mancano funzioni avanzate

Il robot aspirapolvere economico più versatile

Potente e versatile, il Proscenic 850T è indubbiamente uno dei migliori aspirapolvere economici per quanto riguarda la categoria robot. A un prezzo particolarmente interessante, infatti, è in grado di offrire un buon numero di funzioni che fanno invidia alla concorrenza nonché un potenza aspirante superiore alla media. Il risultato è quindi un prodotto completo e versatile, capace di far fronte a diverse sfide seppur a un costo modesto.

In primo luogo, questo robot aspirapolvere economico integra la funzione lavapavimenti, e può essere comandato tramite telecomando, app per smartphone o assistente vocale. È adatto per ambienti non oltre i 150㎡ e la batteria ha una buona autonomia, andando dagli 80 ai 140 minuti durante il lavaggio e fino ai 155 se invece aspira. Quando è scarico torna in automatico alla stazione di ricarica, e non mancano sensore anti-caduta e potenza di aspirazione adattiva.

Volendo invece parlare dei suoi difetti, in realtà a questi prezzi c’è poco da fare gli schizzinosi. Mancano funzioni avanzate quali la pulizia selettiva delle stanze e lo svuotamento automatico, e il lavaggio dei pavimenti non è certo paragonabile ai modelli top di gamma, ma in fondo è comprensibile. Molti utenti apprezzano l’assistenza fornita dall’azienda cinese, mentre in più rari casi c’è da dire che distanza e barriera linguistica hanno giocato un ruolo sfavorevole. Tutto sommato, comunque, sembra si tratti di un prodotto durevole e di buona qualità, dato che i problemi segnalati sono decisamente pochi.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 71eXblNQ6ML._AC_SL1292_.jpg

70,34 EUR
Vedi su Amazon

Vantaggi Proscenic 850T

  • Particolarmente versatile
  • Lava anche i pavimenti
  • Ricarica automatica
  • Buona autonomia

Svantaggi Proscenic 850T

  • Telecomando meno completo rispetto all’app
  • Economico ma non troppo

Guida all’acquisto sugli aspirapolvere economici

Quest’ultima parte dell’articolo comprende una serie di interessanti nozioni nei riguardi degli aspirapolvere, specialmente per quanto riguarda i modelli più economici. Troverai anche molti pratici consigli per l’acquisto e la scelta del miglior aspirapolvere economico.

Quando conviene acquistare un aspirapolvere economico

Per l’acquisto di un aspirapolvere con filo o senza non serve necessariamente spendere tanto. È vero che uno strumento costoso è solitamente più potente e versatile, e molto spesso assicura anche una maggiore longevità; tuttavia ci sono anche casi in cui l’acquisto di un aspirapolvere economico è la scelta giusta da fare, o perlomeno diventa giustificabile. Se il sussistere di una situazione economica non esattamente florida è il motivo più scontato, altre situazioni possono essere:

  • vuoi lasciarlo in una seconda casa che usi raramente;
  • vivi in una casa molto piccola e in fondo non ti serve nulla di particolarmente potente;
  • non hai tappeti, pavimenti in legno o animali in casa per cercare aspirapolvere con accessori specifici;
  • lavi molto spesso il pavimento e ti basta un aspirapolvere economico che raccolga lo sporco più grosso;
  • hai un secondo piano o una tavernetta e sei stanco/a di fare su e giù per le scale con l’aspirapolvere.

A fronte di una spesa non oltre i 100 euro puoi già portarti a casa un aspirapolvere economico e affidabile quanto basta, ma se riesci a spendere pochi euro in più trovi aspirapolvere economici sostanzialmente migliori poco sotto i 150 euro. Il prezzo varia anche in base alla tipologia di aspirapolvere che hai in mente.

Tipologie di aspirapolvere

In questo articolo ho affrontato il tema degli aspirapolvere in maniera molto generica. Sebbene l’idea che gli italiani hanno di un aspirapolvere possa differire di famiglia in famiglia, infatti, la verità è con questo termine ci si riferisce a tutti gli strumenti pensati per aspirare polvere e sporco in generale. Possiamo quindi suddividere gli aspirapolvere in alcune categorie principali.

Aspirapolvere economici a traino e con bidone

Si tratta di un design antico ma ancora molto in uso, sia in ambito casalingo che sul luogo di lavoro. In particolare, gli aspirapolvere da traino più piccoli e maneggevoli vengono impiegati quasi esclusivamente in casa, mentre quelli con bidone sono più adatti per l’uso professionale. Questi ultimi sono infatti più robusti e capienti, con corpo e talvolta anche tubo in metallo, e solitamente sono anche molto potenti a discapito della silenziosità.

Per quanto riguarda la fascia di prezzo più economica, possiamo trovare ottimi prodotti di entrambe le varianti. Ciò accade perché hanno una struttura abbastanza semplice su cui lavorare, perciò possono essere potenti, versatili e capienti a un prezzo piuttosto contenuto. Probabilmente gli aspirapolvere con brand famosi avranno prestazioni e qualità superiori, ma dovresti preoccupartene solo se hai bisogno di un aspirapolvere a bidone per uso professionale. La manovrabilità all’interno delle mura domestiche dei più piccoli aspirapolvere a traino è piuttosto buona, al contrario di quelli a bidone.

Aspirapolvere e scope elettriche economici

La categoria di aspirapolvere forse più comune nelle nostre case è quella delle scope elettriche. Nonostante l’idea di alcuni consumatori di considerare scope elettriche solo i modelli con tecnologia ciclonica, in contrapposizione agli aspirapolvere convenzionali con sacco, in realtà questa differenza non esiste affatto. Si tratta di aspirapolvere maneggevoli e ideali per essere usate in ogni abitazione.

Nella fascia di prezzo economica possiamo trovare aspirapolvere di questo tipo abbastanza validi, anche se non particolarmente potenti e raramente super-accessoriati. Ciò è vero soprattutto per le scope elettriche a batteria, che sono notoriamente meno potenti di quelle con cavo. Se le scope elettriche con sacco sono solitamente considerate potenti e affidabili, quelle con tecnologia ciclonica sono più leggere e maneggevoli, e possono quasi sempre essere usate anche in modalità aspirabriciole.

Aspirapolvere robot economici

Quest’ultima tipologia di aspirapolvere è la più recente e innovativa. Sebbene per alcuni non riusciranno mai a sostituire il lavoro manuale fatto con un aspirapolvere tradizionale, la presenza di robot aspirapolvere nelle case degli italiani continua a salire di anno in anno, rivelandosi grandiosi alleati del pulito quotidiano. Si muovono in autonomamente per casa evitando mobili e gradini, aspirando lo sporco in ogni angolo grazie alle spazzole rotanti incluse.

Come per gli aspirapolvere convenzionali di cui sopra, i modelli di robot aspirapolvere più economici non faranno certo miracoli, ma oramai possiamo confermare che hanno raggiunto un tale livello di maturità da essere sufficientemente autonomi e funzionali anche in questa fascia di prezzo. Nei modelli più costosi troverai diverse funzioni avanzate, componenti di maggior qualità e normalmente anche una potenza aspirante superiore. In questa categoria, tuttavia, il prezzo sale molto rapidamente e arriva anche a sfiorare il migliaio di euro.

Ricorda che aspirapolvere è un sostantivo maschile invariabile. Ciò significa che gli articoli non vogliono l’apostrofo, e che “aspirapolveri” non esiste!

Caratteristiche di un aspirapolvere economico

Ora che sappiamo come distinguere le varie tipologie di aspirapolvere e fino a che punto possono essere versatili quelli poco costosi, entrerò nello specifico delle caratteristiche che differenziano un modello dall’altro. Naturalmente alcune caratteristiche riguardano solo alcune tipologie, mentre altre sono generiche.

Potenza aspirante

La potenza aspirante (o di aspirazione) è uno dei fattori più importanti per un aspirapolvere, poiché, come sicuramente avrai già intuito, indica la forza con cui lo strumento è in grado di aspirare, o l’intensità della depressione che genera. Le unità di misure usate in questo contesto sono i pascal e i bar, con un’equivalenza di 1 bar = 100.000 Pa. Da qui possiamo ottenere i kilopascal (1 bar = 100 kPa) e i millibar (1 kPa = 10 mbar).

Nella fascia di prezzo low-cost troverai aspirapolvere con potenza aspirante molto variabile, con i modelli meno potenti che resteranno sotto i 15 kPa mentre i più performanti superano anche i 20 kPa. Altre specifiche che i produttori possono fornire per determinare l’efficacia dello strumento vengono espresse in airwatt e litri per secondo, ma non vanno confusi con i semplici watt. Questi indicano la potenza elettrica dell’aspirapolvere, e quindi il suo assorbimento energetico, che resta comunque utile per avere un’idea delle potenzialità dello strumento.

Praticità e maneggevolezza

Passare l’aspirapolvere in casa non dev’essere una tortura: gli aspirapolvere migliori offriranno il giusto connubio tra prestazioni e maneggevolezza, mentre per quelli più economici ci saranno spesso dei compromessi da fare. In base alla tipologia di aspirapolvere con cui avremo a che fare, gli elementi che determinano la maneggevolezza di un aspirapolvere sono:

  • peso e dimensioni;
  • qualità di rulli e ruote;
  • lunghezza del cavo per gli aspirapolvere con filo o autonomia della batteria per i modelli wireless;
  • adattabilità di spazzole o lance per passare in angoli stretti o sotto i mobili.

Aspirapolvere più pesanti e ingombranti avranno tuttavia un serbatoio per lo sporco più capiente, e di conseguenza andranno svuotati con meno frequenza. Per quanto riguarda il cavo, se di lunghezza superiore ai 6 m diventa particolarmente pratico in caso tu abbia stanze molto larghe. Bisogna però anche dire che un cavo corto su un aspirapolvere economico non è poi una cattiva idea, se hai una casa molto piccola, dato che ci metterai meno tempo a riporlo.

A parità di prezzo, di solito le scope elettriche a batteria sono solitamente meno potenti di quelle con cavo e hanno il problema dell’autonomia, ma in compenso sono più comode soprattutto quando usate come aspirabriciole.

Rumorosità

Da non sottovalutare infine la rumorosità: aspirapolvere rumorosi, indicativamente sopra i 70 dB, non ti consentiranno di ascoltare la televisione o, raggiungendo gli 80 dB, probabilmente neanche lo squillo del tuo smartphone. L’aspirapolvere è notoriamente uno strumento rumoroso, ma puoi comunque reperire modelli che restano tra i 60 e i 70 dB, specialmente se hanno la potenza regolabile.

Se nei modelli più costosi sono previsti motori migliori e componenti più robusti e maggiormente fonoassorbenti, molto spesso nei modelli economici dovrai nuovamente scendere a compromessi, optando per aspirapolvere potenti ma rumorosi oppure il contrario.

Filtri e accessori

La presenza di filtri HEPA in alcuni aspirapolvere economici li rende sicuramente utili a contenere allergie e altri disturbi, contribuendo a mantenere più pulito l’ambiente domestico. Nei modelli più costosi possiamo invece trovare filtri di maggior qualità e quindi più efficienti.

Ma oltre ai filtri, gli aspirapolvere vengono spesso venduti con diversi accessori per aumentarne la versatilità, nonostante sia sempre più comune trovare di spazzole multifunzione di buona qualità e già di loro sufficientemente versatili. Tuttavia, se in casa hai pavimenti particolari come parquet e moquette, ti consiglio di cercare aspirapolvere con accessori specifici, che per quanto riguarda gli aspirapolvere economici diventa un’impresa non da poco. Lo stesso dicasi se in casa hai animali con il pelo, per i quali conviene una potenza aspirante considerevole ma anche l’uso di una turbospazzola.

Risparmio economico nel tempo

Mi sembra doveroso concludere questa guida sui migliori aspirapolvere economici con due parole sul risparmio economico nel lungo tempo. Sono cose ovvie, ma dato che il tuo obiettivo è quello di risparmiare, forse è meglio pensarci prima che dopo:

  • se dopo l’aspirapolvere passi sempre lo straccio e in casa hai pochi piccoli tappeti, dopotutto forse non hai bisogno di un aspirapolvere potente che consumi inutilmente tanta corrente elettrica;
  • per lo stesso motivo, un aspirapolvere economico con potenza variabile può aiutare a mantenere i consumi energetici bassi quando serve;
  • data la maturità delle nuove generazioni di aspirapolvere con tecnologia ciclonica, anche per quanto riguarda i modelli a buon mercato, ti suggerisco di sceglierli per non dover dipendere dai sacchetti usa e getta.

Articoli simili