Cos’è l’acido salicilico? Trova i migliori prodotti e scopri i benefici per la tua pelle

Ben arrivato/a nel mio articolo dedicato all’acido salicilico. A chi non piace una pelle liscia e vellutata, a prova di carezze? A me senz’altro, per cui mi interessa particolarmente essere sempre aggiornata sugli ultimi ritrovati della scienza e della cosmesi volti ad aiutare la naturale bellezza di ognuno di noi. Prediligo prodotti speciali, magari di derivazione naturale, che riescano a far risplendere l’epidermide rendendola al contempo più sana.

Per questo ho deciso di parlarti dell’acido salicilico, un inaspettato alleato della nostra pelle che si trova sotto forma di creme, gel, sieri o saponi. Vediamo prima i miei prodotti preferiti, poi ti consiglio di leggere le informazioni che ho raccolto sull’acido ialuronico, ti saranno di aiuto. Buona lettura!

I migliori prodotti con acido salicilico scelti da noi

È sempre più frequente imbattersi in prodotti di questo tipo per la cura della pelle e non è certo semplice orientarsi a fronte di tanta offerta. Mi sono occupata quindi di valutare con attenzione i migliori prodotti contenenti acido salicilico, in base alla loro formulazione e alle opinioni rilasciate dai tanti utilizzatori che li hanno acquistati. Di seguito troverai il risultato di questa ricerca.

Paula’s Choice Skin Perfecting esfoliante viso all’acido salicilico

Paula’s Choice Skin Perfecting è un tonico che contiene il 2% di acido salicilico (uno degli acidi beta-idrossiacidi, ovvero i BHA) che permette di esfoliare le cellule morte della pelle più grassa e impura donandole un aspetto più luminoso e riducendo al contempo le impurità che causano i punti neri.

Si utilizza dopo la detersione e la crema viso, una o due volte al giorno ed è bene proteggere la pelle dai raggi UV durante l’uso di questo prodotto. Secondo le opinioni degli utilizzatori, risulta veramente efficace nel ridurre i segni causati dall’acne.


The Ordinary maschera all’acido salicilico

La maschera The Ordinary contenente il 2% di acido salicilico è indicata per le pelli impure e soggette a imperfezioni grazie anche all’effetto di argilla e carbone in essa contenute. Pulisce la pelle in profondità lasciandola liscia e luminosa e non è stata testata sugli animali.

È inoltre un prodotto vegano che non contiene alcol, glutine, silicone, parabeni e solfati. Nonostante la profonda detersione del viso, gli acquirenti testimoniano che la maschera non arrossa la pelle.


Belei siero all’acido salicilico

Il siero all’acido salicilico al 2% Belei promette di detergere i pori e illuminare la pelle rimuovendone le cellule morte e riducendo le imperfezioni causate dall’acne. Si applica a gocce ogni sera e mattina evitando il contatto con gli occhi e accertandosi di proteggere la pelle dai raggi del sole con adeguata protezione solare.

La formulazione non contiene ingredienti di origine animale ed è quindi vegana e priva di profumazione. Gli utilizzatori affermano di sentire la pelle notevolmente più asciutta e liscia già dopo i primi utilizzi.


Revitale saponetta esfoliante all’acido salicilico

Questa comoda saponetta da 80 grammi da utilizzare quotidianamente consente di ammorbidire e lisciare la pelle, aiutando a prevenire le imperfezioni causate dall’acne. Contiene anche noccioli di albicocca che lavorano insieme all’acido salicilico per effettuare uno scrub sulla pelle e pulirla a fondo. Gli acquirenti ne hanno apprezzato in particolar modo l’effetto rinfrescante e purificante.


Cos’è l’acido salicilico?

L’acido salicilico è un acido appartenente alla classe dei salicilati che si trova in natura in alcuni tipi di frutta e verdura ma anche in varie piante. Utilizzato originariamente come antipiretico e antinfiammatorio, è stato successivamente circoscritto all’area dermatologica e cosmetica grazie alle sue notevoli virtù.

Questa molecola, infatti, possiede proprietà cheratolitiche, ovvero riesce a favorire il rinnovamento cellulare della pelle eliminando l’ultimo strato dell’epidermide senza intaccare le cellule sottostanti, ma non solo. Ha anche doti lenitive e cicatrizzanti, pertanto è perfetto per chi soffre di acne, o per pelli imperfette, impure o grasse in generale, se utilizzato sotto forma di crema detergente o scrub esfoliante. Si può inoltre utilizzare per ridurre le macchie della pelle, per le psoriasi e per trattare calli, duroni e verruche.

A cosa serve l’acido salicilico?

Innanzitutto, si tratta di una sostanza da utilizzare solo in corrispondenza delle zone della pelle da trattare e quindi non è un integratore da ingerire. Si trova in una concentrazione variabile di circa il 2% nei preparati cosmetici, mentre viene utilizzato in concentrazioni maggiori in ambito medico.

L’utilizzo di unguenti e detergenti a base di acido salicilico aiuta a rimuovere lo strato più superficiale della pelle rinnovandola e quindi rendendola più luminosa e liscia. In sostanza rimuove le cellule morte sopra agli strati più profondi dell’epidermide e migliora l’assorbimento dei principi attivi di creme e lozioni. È anche un antibatterico naturale, quindi può penetrare nelle lesioni della pelle, come quelle causate dall’acne, sfiammandole e agevolandone la cicatrizzazione. È da tempo un alleato nella routine dedicata alla pelle del viso di molte donne, da completarsi con creme su misura e magari un massaggio con un dermaroller per favorire la circolazione sanguigna.

In quali prodotti è possibile trovare l’acido salicilico?

L’acido salicilico si trova spesso aggiunto a preparazioni per l’esfoliazione della pelle o per la sua detersione. Lo troverai quindi in vari prodotti, come i seguenti:

  • Gel detergente: perfetto per un utilizzo giornaliero, anche due volte al giorno.
  • Maschera esfoliante: da utilizzare con regolarità una volta alla settimana per una pulizia molto più approfondita.
  • Sapone: per utilizzo giornaliero, aiuta a pulire e rinfrescare la pelle.
  • Siero: da applicare solo sulle zone da trattare mattina e sera per ottenere risultati visibili in poco tempo.

Come si usa l’acido salicilico?

Tutte le preparazioni in vendita a base di acido salicilico vanno usate per via topica, cioè applicate direttamente sulla pelle. Per ottenere i migliori risultati è necessario utilizzare il prodotto regolarmente per almeno un mese ed è molto importante, durante il trattamento, evitare di esporsi ai raggi solari. Eliminando gli strati più superficiali dell’epidermide, infatti, la pelle sarà maggiormente esposta ai danni dei raggi UV; in caso di esposizione al sole, quindi, è importante utilizzare le creme con protezione solare pari a 50 SPF.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Non esistono particolari controindicazioni all’utilizzo dell’acido salicilico, se non eventuali allergie proprio ai salicilati che potrebbero provocare orticaria, rossori e irritazioni. Anche chi è allergico all’Aspirina deve fare attenzione, in quanto l’acido acetilsalicilico in essa contenuto è prodotto proprio da una reazione chimica con l’acido salicilico stesso.

Bisogna anche notare che, nonostante i prodotti a base di acido salicilico ne contengano una concentrazione piuttosto bassa, potrebbe comunque verificarsi un’interferenza con alcuni farmaci assunti in special modo con quelli destinati a trattare il diabete, i sulfamidici, le eparine: è sempre opportuno consultare il medico di fiducia in questi casi.

Qual è il miglior acido salicilico per calli e duroni?

Se stai cercando una soluzione specifica all’acido salicilico per pelli con ispessimenti, callosità e duroni dovresti considerare questo prodotto proposto da Kosmitaly. Si tratta di una crema da 30 ml che agisce riducendo ed ammorbidendo le callosità, gli ispessimenti cutanei e i duroniin tre settimane in circa tre settimane. Usandola costantemente è invece utile alla prevenzione di questi disturbi perché dona elasticità e morbidezza.


Dove si compra l’acido salicilico?

Puoi comprare prodotti all’acido salicilico nella profumerie, nelle erboristerie e nelle farmacie. In quest’ultime soprattutto le formulazione di acido salicilico più alte al 10, 20 o 30% prescritte dal medico.

Se invece cerchi rimedi “da banco” che non richiedono ricetta puoi comprare prodotti all’acido salicilico anche online sui vari siti specifici del settore parafarmaceutico o nei grandi e-commerce come Amazon o Ebay.


Come scegliere un prodotto a base di acido salicilico?

Prima di scegliere un prodotto a base di acido salicilico, dovresti valutare attentamente alcuni criteri importanti. Ogni pelle ha le sue necessità, e solo tu saprai giudicare quale trattamento regalarle per vederla più sana e luminosa.

Tipologia di pelle

Solo tu puoi valutare in quale modo l’acido salicilico possa aiutare la tua pelle. Se è grassa e impura, martoriata da brufoletti e punti neri, potrai scegliere un prodotto con una buona concentrazione di principio attivo che la depuri in profondità. Se la pelle è secca, è meglio optare per trattamenti più leggeri e delicati. Infine, se la tua pelle non è più fresca come una volta, probabilmente preferirai optare per un siero all’acido salicilico che agisce solo localmente.

Trattamento desiderato

Quale risultato desideri ottenere? Se vuoi schiarire macchie e imperfezioni, potrai optare per i trattamenti locali, ad alta concentrazione e molto efficaci. Se il tuo obiettivo è combattere l’acne, scegli le maschere esfolianti o i gel detergenti. Quando l’obiettivo è semplicemente quello di ottenere una pelle più levigata e luminosa, invece, un sapone a base di acido salicilico potrebbe essere sufficiente.

Formulazione del prodotto

Come per tutti i prodotti destinati alla cosmesi, sicuramente anche tu non vorrai acquistare una lozione o una crema testata su un animale: potrai sicuramente scegliere i prodotti più adatti non testati su animali che riportano proprio questa dicitura. Se adotti uno stile di vita vegano, inoltre, troverai molte formulazioni compatibili che riportano l’apposita indicazione nell’etichetta.

Allergie

Oltre al principio attivo stesso a cui potresti essere allergico, dovresti considerare il resto della composizione del prodotto, soprattutto se tendi a avere la pelle sensibile. Oggi sempre più produttori cercando di usare meno prodotti chimici, solitamente meno tollerati da tutti noi, ma ti consigliamo comunque di leggere bene sia l’INCI del prodotto che ti interessa che le eventuali recensioni e opinioni sulle reazioni che altri utilizzatori potrebbero aver avuto utilizzandolo.

Per concludere

I notevoli miglioramenti che l’acido salicilico promette di far ottenere alla pelle sono sicuramente stimolanti, e se utilizzato nel modo corretto questo prodotto offre risultati che faranno sicuramente piacere a chi si preoccupa della pelle del proprio viso per cercare di mantenerla sana e luminosa.